Albinoleffe-Parma, l’analisi del match

Pubblicato il autore: Jacopo Chiodo Segui


Dopo otto risultati utili consecutivi e sei vittorie negli ultimi due mesi, il Parma è tornato prepotentemente in gara nella corsa che porta alla vittoria del campionato e alla conquista della serie B. I tre punti di distanza dalla capolista Venezia obbligano i crociati a rincorrere, ogni passo falso può rivelarsi fatale e, come se la pressione non fosse già abbastanza, Inzaghi, esperto, ha rincarato la dose indicando il Parma come la squadra da battere nel girone B, anche e soprattutto, in virtù del grande mercato invernale fatto dai Ducali.

Il prossimo impegno del Parma è tutt’altro che semplice, Domenica i gialloblu saranno ospiti del sorprendente Albinoleffe di Alvini, i Seriani non vogliono smettere di sognare i playoff, quelli che, terminasse oggi il campionato, la celeste giocherebbe. Lottare per la promozione sarebbe un traguardo straordinario, inimmaginabile ad inizio stagione, specie se si pensa che l’Albinoleffe è reduce da due stagioni terribili che l’hanno vista retrocedere sul campo, salvo poi, essere ripescata evitando così di finire in serie D, categoria che peraltro, la celeste non ha mai giocato nella sua storia.

Entrambe sono reduci da un successo nell’ultimo turno, l’Albinoleffe ha espugnato il Danilo Martelli grazie ad un goal, il quinto in campionato, dell’ex Gonzi che ha permesso alla celeste di superare per 1-2 il Mantova, sempre più in difficoltà.

potrebbe interessarti ancheFrey rivela:”Stavo per morire per un virus”

Incredibile quello che, poco più tardi, è accaduto al Tardini. La sifda è di quelle importanti e dal grande fascino, insomma, uno scontro diretto: Parma-Pordenone. I neroverdi a pochi secondi dal 90’ sono avanti 1-2, poi, l’impensabile, prima Munari e poi Calaiò in pieno recupero ribaltano completamente la partita regalando a D’aversa altri tre punti preziosissimi.

Parma che probabilmente dovrà fare a meno proprio di Munari che per tutta la settimana ha lavorato a parte, al suo posto, pronto Corapi che ritroverebbe una maglia da titolare al fianco di chi, da qualche settimana lo ha scalzato, quello Scozzarella arrivato nel mercato invernale dal Trapani che subito si è calato perfettamente nella realtà crociata divenendo immediatamente un giocatore fondamentale nello scacchiere del Parma. A completare il terzetto di centrocampo, Scavone, anche lui, in grande crescita, tanto che qualcuno ha anche azzardato un paragone con Parolo: “Fa piacere essere paragonati ad un giocatore che gioca in Serie A e in Nazionale, per me è solo un orgoglio”.

Davanti ai propri tifosi l’Albinoleffe non vince da tre gare, sconfitta da Venezia e Padova e fermata sull’1-1 dal Forlì nell’ultima gara casalinga disputata. L’ultimo successo della celeste all’Atleti Azzurri d’Italia infatti, è arrivato alla 16° giornata quando Mastroianni e Agnello piegarono il Lumezzane, a Bergamo, c’è voglia di rivalsa per tornare a gioire con la propria gente.

potrebbe interessarti ancheFiorentina-Parma 1-4 (Video gol Viareggio Cup), Parma in semifinale. Sugli scudi Camara, autore di una doppietta

Si prospetta un partita combattuta, difficile per il Parma che, anche nella gara di andata trovò delle difficoltà vincendo per 1-0 con un goal di Evacuo, da poco passato all’Alessandria, e, proprio con questo risultato, questa volta in favore dei Seriani, terminò l’ultimo precedente a Bergamo tra le due squadre, in serie B nella stagione 2008/2009.

La gara sarà trasmessa in diretta streaming HD su LEGAPROCHANNEL (www.sportube.tv)

notizie sul temaLazio-Parma (Video Gol), vittoria larga della Lazio per 4-1. Apre Marusic, doppietta di L. Alberto e Lulic. Chiude Sprocati per il ParmaLazio-Parma streaming e diretta tv Serie A, oggi 17 marzo dalle 15Viareggio Cup 2019, i risultati della prima giornata: stop Inter, Torino show, goleade americane per Venezia ed Ascoli
  •   
  •  
  •  
  •