Il Rimini è tornato: dopo il campionato anche la Supercoppa (FOTORACCONTO)

Pubblicato il autore: Francesco Passarelli


Va al Rimini la Supercoppa Emilia-Romagna, trofeo organizzato ogni anno a fine stagione dalla LND Emilia-Romagna, tra la vincitrice del girone A (quest’anno il Vigor Carpaneto, compagine della provincia di Piacenza) ed il girone B (vincitrice il Rimini).
La formazione biancorossa conquista il trofeo regionale imponendosi per 4-3 dopo i calci di rigore, dopo uno scialbo 0-0 nei 90 minuti di gioco.

Con questo trofeo,  il Rimini conclude alla grande una stagione trionfale, oltre alla vittoria della Supercoppa si aggiunge la vittoria del campionato (98 punti) ed anche la conquista della Coppa Italia regionale nello scorso febbraio (ai danni della compagine reggiana del Rolo).

IL RACCONTO DELLA PARTITA

Nei 90 minuti c’è poco da segnalare: nel primo tempo diversi gli attacchi del Rimini, ma senza impensierire il portiere della Vigor Carpaneto Corradi. Nella ripresa la squadra piacentina crea l’occasione da gol più nitida, col difensore biancoblu Sandrini che sfiora la rete.
Qualche timida avanzata offensiva del Rimini nel finale ma sempre senza creare pericoli di rilievo.

Dura solamente una manciata di minuti l’ultima apparizione sui campi di calcio per Adrian Ricchiuti: entrato al minuto 81, 3 minuti dopo deve abbandonare il campo per un problema muscolare.

Ai rigori la spunta il Rimini: dopo una parata del portiere rimiese Scotti (su tiro di Lucci) ed un palo dell’attaccante biancorosso Bonaventura, non avvengono errori fino all’ultima serie (sul momentaneo 3-3); qui l’attaccante della Vigor Carpaneto Franchi calcia in modalità cucchiaio, facendo terminare sopra la traversa il suo rigore. Non sbaglia invece Valeriani, consegnando vittoria, titolo e tripletta stagionale al Rimini.

Da segnalare le premiazioni nell’immediato prepartita per entrambe le squadre, vincitrici dei rispettivi gironi di Eccellenza, e dell’avvio della partita con 15 minuti di ritardo, per permettere l’arrivo degli ultras riminesi.
A fine gara i tifosi riminesi festeggiano l’ultimo trofeo stagionale direttamente in campo con i propri giocatori.

TABELLINO: RIMINI-VIGOR CARPANETO (0-0, 4-3 d.c.r)

RIMINI: Scotti, Brighi, Carnesecchi, Giua (45′ st Nanni), Bacchiocchi, Gasparotto (13′ st Valeriani), Fabbri (36′ st Ricchiuti, 39′ st Moretti), Guiebre, Buonaventura, Cicarevic, Arlotti (23′ st Contarini). A disp.: Mignani, Mani. All. Mastronicola.

VIGOR CARPANETO: Corradi, Murro (23′ st Ziliani), Barba, Sandrni, Fogliazza, Alessandrini, Fumasoli (27′ st Compiani), Mazzera (31′ st Lucci), Girometta (31′ st Franchi), Colla, Minasola (36′ st D’Aniello). A disp.: Terzi, Ziliani, Berishaku, Lucci. All. Mantelli.

ARBITRO: Pette di Bologna

Ammoniti: Gasparotto (R), Fogliazza (V), Fumasoli (V)

SEQUENZA RIGORI:

Lucci (V), Scotti para (0-0)
Buonaventura (R), palo (0-0)
Barba (V), gol (0-1)
Bacchiocchi (R), gol (1-1)
Sandrini (V), gol (1-2)
Cicarevic (R), gol (2-2)
Colla (V), gol (2-3)
Brighi (R), gol (3-3)
Franchi (V), alto (3-3)
Valeriani (R), gol (4-3)

NOTE:Spettatori 350 circa, 100 da Rimini.

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •