Pisa, l’addio o arrivederci di Gennaro Gattuso

Pubblicato il autore: Lorenzo Aliberti Segui


Ieri sera in occasione di Pisa – Benevento, ultima giornata del campionato di Serie B, il pubblico pisano ha avuto l ‘occasione di salutare il suo ormai ex allenatore.
Un uomo che è entrato nel cuore della Pisa calcistica per la sua onestà e rispetto per i colori che stava rappresentando.
Esattamente un anno fa, si stava giocando i play off da sfavorito ed oggi con tutte le attuenanti possibili ha visto scendere di categoria la sua squadra dopo solamente un anno.
Sono stati momenti molto emozionanti quelli di ieri sera all’Arena Garibaldi, quando la Curva Nord, settore dove si riunisce il tifo organizzato pisano, ha lanciato un coro per far venire Gattuso sotto la curva; sentito il coro, il mister calabrese si è precipitato sotto il settore e con un pugno sul cuore ha dimostrato tutto l’amore che è nato in questi 2 anni sotto la Torre.
Ecco il commento del tecnico nel post- partita:
“Grandi emozioni stasera, provate esattamente dopo 13 anni di carriera al Milan, non avrei mai pensato di poter rivivere sensazioni così: sono stati anni intensi, li porterò sempre dentro di me.
Io ci tengo molto ai valori che il calcio mi ha donato, sarò alle volte sopra le righe ma l’affetto del pubblico mi ripaga di tutto: in questo momento è anche difficile parlare, ma posso dire che qui ho fatto sempre tutto con grande cuore, mi son sempre sentito a casa .
Conclude dicendo: ” Volevo chiudere con un risultato positivo, mi dispiace sia andata così, ma Pisa rimarrà scritta nel mio cuore.”

  •   
  •  
  •  
  •