Lega Pro: Alessandria- Parma sarà giocata nel deserto

Pubblicato il autore: Antonio Murrone Segui

Sarà una delle finali play off meno viste di sempre. Si attendeva, sinceramente, molto di più in termini di affluenza per Alessandria- Parma. L’idea della Lega Pro di far giocare la “final four” al “Franchi” di Firenze è letteralmente fallita. Sia nelle semifinali che in finale, gli spettatori sono  stati pochissimi. Saranno molti meno di 10.000 gli spettatori per la finale.
Alle ore 12 di sabato 17 giugno (quando si è chiusa la prevendita ufficiale dei biglietti) sono stati circa 7.000 i tagliandi venduti. Circa 5.000 i biglietti venduti ai tifosi gialloblù, mentre la prevendita dei tagliandi per i tifosi dell’Alessandria ha superato quota 2.000.

Al Sud numeri più alti sugli spalti

Al Sud i numeri sugli spalti sono più alti rispetto al Nord ed al Centro. Il Lecce è la squadra che detiene tre record: massimo numero di spettatori in un match di questo campionato (17.254 in Lecce- Foggia), media spettatori più alta in assoluto (11.403 tifosi in ogni gara), massimo numero di spettatori in una gara di play off di quest’anno: 13.680 per Lecce- Alessandria, gara di andata dei quarti di finale di Lega Pro.
Ottime medie spettatori anche per Foggia ( 10.772) e Catania (7.550). L’unica squadra del Nord ad essere presente nei primissimi posti di   questa speciale classifica, è il Parma, con una media di 10.130 tifosi.

  •   
  •  
  •  
  •