Supercoppa di Germania, il Bayer Monaco vince ai rigori

Pubblicato il autore: GIACOMO MARGIOTTA Segui


Inizia con i botti la nuova stagione per Carlo Ancelotti. Dopo un match intenso il Bayern Monaco vince a Dortmund contro i padroni di casa per 7-6 ai rigori (2-2 al 90’) e conquista la Supercoppa per il secondo anno di fila. Un precampionato quello dei bavaresi non proprio eccellente, lo dimostrano le statistiche (14 gol incassati, più che in tutto il girone di Bundesliga della scorsa stagione), stasera invece, i ragazzi di Ancelotti hanno dimostrato carattere. Vincere oggi era importante, ma lasciare una buona impressione era essenziale. L’errore decisivo è stato quello di Bartra ai rigori. Nei tempi regolamentari le reti erano state di Pulisic al (’12) e Aubameyang (’70)  per il Dortmund mentre per il Bayer al (’18) Lewandowski e poi l’autogol di Piszczek.

Una gara ricca di assenze per entrambe le compagini,  il Bayer Monaco, con Robben e James out,  portano Mister Ancelotti verso un 4-3-3 con Ribery e Muller come esterni e Lewandowski punta centrale mentre a centrocampo si registra l’esordio di Rudy e Tolisso. Nel Dortmund, invece, assenze di tutto rispetto Schurrle, Reus, Weigl,Guerriero e Goetze. 81.360 tagliandi venduti per uno stadio che da tutto esaurito. Dopo un inizio di partita che ha visto il Dortmund stare meglio fisicamente, gli uomini di Ancelotti cominciano ad approfittare della difesa alta del Dortmund arrivando più volte alla conclusione con Lewandowski. La sfida si conclude ai rigori, con il Bayer che alza il trofeo come lo scorso anno, cancellando così, il più brutto precampionato della sua storia.

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •