Manchester United, Pogba: “Da quando Neymar è andato al Psg ho meno pressione”

Pubblicato il autore: Stefano Scibilia Segui

Pogba, ma che combini? Il francese paga un operaio tre mesi dopo

Paul Pogba all’inizio della scorsa stagione è passato dalla Juventus al Manchester United, ottenendo risultati importanti, tra cui spicca la vittoria dell’Europa League, ma il giocatore ha sempre avuto addosso la pressione di essere stato il trasferimento più caro della storia, pagato ben 100 milioni, fino a quando quest’anno il Psg non ha deciso di investire tutto sull’attaccante brasiliano Neymar, costato invece 222 milioni.

Lo stesso giocatore ha affermato di aver preso in modo positivo l’abbattimento di questo record, poichè spesso si è ritrovato a subire critiche gratuite, anche quando le prestazioni in campo sono state determinanti. Tutto ciò chiaramente è dato dalla pressione di essere stato l’acquisto più caro di sempre, ma in un’intervista rilasciata all’“Evening Standard” il giocatore ha dichiarato: “I giocatori forti oggi costano ancora di più. Le persone ora non pensano più a me e al mio prezzo, quindi posso concentrarmi solo sul calcio. Il trasferimento di Neymar per me è stato speciale, ora i giornalisti no guardano più il mio prezzo ma solo ciò che faccio sul campo. Questa stagione c’è meno pressione sulle mie spalle”.

Pogba che è rientrato da poco da un brutto infortunio, si ritrova meno pressione addosso e ha la possibilità di progredire nel suo percorso con il Manchester United, che anche quest’anno potrebbe portare a casa altri trofei importanti, poichè il ritorno del francese e di Zlatan Ibrahimovic può rivelarsi importante per la squadra di José Mourinho per il resto della stagione.

  •   
  •  
  •  
  •