Serie C: L’analisi della 24/a giornata del girone meridionale

Pubblicato il autore: Enzo La Piana Segui

Nella 24/a giornata del girone meridionale di serie C, ha visto alle spalle del duo di testa riposare il Trapani, con il magro bottino di sole 16 reti segnate mentre il segno x ha spadroneggiato in ben sei gare.

La capolista Lecce, non perde un colpo ed ha liquidato il Catanzaro 3-1, inanellando il ventesimo risultato utile consecutivo.

Il Catania si è confermata squadra corsara, andando a vincere sul campo della Fidelis Andria 0-2.

Siracusa e Rende hanno chiuso le loro rispettive gare sullo 0-0. I primi hanno raccolto un buon punto a Cosenza, ottenendo il nono risultato utile di fila. Stesso punteggio per il Rende in quel di Brindisi contro la Virtus Francavilla.

La Leonzio ha colto un importante successo tra le mura amiche 3-1 (ma gioca ancora a Catania) contro il Bisceglie.

potrebbe interessarti ancheUruguay-Ecuador streaming gratis Dazn e diretta tv Copa America, oggi 17 giugno dalle 00.00

Nella sfida serale Matera e Monopoli, non sono andati oltre il pari 1-1, mentre Akragas – CasertanaJuve Stabia – Paganese si sono concluse sullo 0-0, così come la gara del Granillo tra Reggina e Racing Fondi.

Gli amaranto, contro la squadra del patron Pezzoni – che ha pensato prevalentemente a chiudersi per portare a casa un punto facendo valere l’esperienza di giocatori come il quarantenne Vastola e Nolè – pur non riuscendo a centrare la seconda vittoria consecutiva casalinga, hanno portato a quattro la serie di partite utili e a otto i punti conquistati negli ultimi quattro turni.

Tra le mura amiche, la squadra di casa, è mancata nella capacità di dare velocità alla sua gara, complice anche un terreno di gioco inguardabile, che non ha permesso loro di giocare palla a terra.

Contro i pontini, freschi di cambio di allenatore, che in  Elezaj, hanno avuto un baluardo che ha sempre neutralizzato le giocate e gli episodi che avrebbero potuto cambiare l’inerzia del risultato a favore dell’undici di Maurizi, il reparto offensivo amaranto è risultato ancora una volta essere il tallone d’Achille, di un undici che nella sua faretra non ha ancora frecce e soluzioni tali da scardinare a dovere le difese avversarie, mentre è risultata buona la prova del reparto difensivo, che ha ritrovato quell’equilibrio che è mancato in tanti frangenti della prima parte di campionato.

Nonostante tutto, all’intervallo il numero degli episodi favorevoli è stato a favore della squadra di casa, pericolosa con Castiglia, Bianchimano (palo) e Fortunato (ottimo l’intervento di Elezaj), mentre Cucchietti è rimasto inoperoso.

potrebbe interessarti ancheItalia-Spagna 3-1 (Video Gol): Gli Azzurrini soffrono ma vincono, decide Pellegrini su rigore

La ripresa, ha visto la squadra dello Stretto, che nel fronteggiare un Fondi roccioso – difficile per gli uomini del tecnico di Colleferro trovare spazi o soluzioni pericolose – ha collezionato solo una serie di calci piazzati, poco sfruttati.

Ad accendere comunque il match, ci ha pensato il direttore di gara, il sig. Gariglio di Pinerolo, che ha concesso solo due minuti di recupero nonostante i tanti cambi e qualche perdita di tempo di troppo degli ospiti.

Bianchimano e compagni, la cui prova non è andata però oltre la sufficienza, ai punti avrebbero forse meritato qualcosa di più del risultato ad occhiali, visto che la squadra di mister Sanderra ha fatto poco o nulla.

Gli amaranto, che in classifica si sono portati a 26 punti mantenendosi a +3 dal Fondi, nella seconda consecutiva gara casalinga, contro la Virtus Francavilla, dovranno sfruttare al meglio il turno, per allungare ulteriormente la striscia positiva di risultati sin qui conseguiti.

notizie sul temaItalia-Spagna Europei Under 21 streaming e diretta Tv: dove vedere il match del 16/06Usa-Cile 3-0 (Video Gol Highlights): una doppietta della Lloyd e la Ertz spingono le statunitensi agli ottaviParaguay-Qatar 2-2 (Video Gol Dazn): Cardozo e Gonzales illudono la ‘Albirroja’, al Maracanà termina in parità
  •   
  •  
  •  
  •