Spal-Bologna di nuovo contro in Serie A dopo 50 anni

Pubblicato il autore: Walther Bertarini Segui
FERRARA, ITALY - OCTOBER 01: Alberto Paloschi of Spal celebrates after scoring the opening goal during the Serie A match between Spal and FC Crotone at Stadio Paolo Mazza on October 1, 2017 in Ferrara, Italy. (Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images)

Foto Getty Images © scelta da SuperNews

La ventisettesima giornata di campionato mette in programma l’attesissimo derby emiliano tra Spal e Bologna. Le squadre non si incontravano in serie A da ben 50 anni! Precedenti favorevoli al Bologna in serie A che ha espugnato il “Paolo Mazza” 8 volte contro 4 successi dei ferraresi. L’ultimo andato in scena nella stagione 1967/68 quando nei rossoblù militavano parte dei giocatori dello scudetto del 1964: uno su tutti  Pascutti.
Da allora le squadre non si sono più incontrate fino allo spareggio play off in serie C nel 1994/95 dove ebbero successo gli spallini. Sarà una giornata di festa per tutta Ferrara.

Oggi questo match si presenta con le squadre distaccate di ben 13 punti. La truppa di Semplici, dopo la fondamentale vittoria di Crotone, con un successo uscirebbe momentaneamente dalla zona retrocessione. Pochi problemi di formazione per il tecnico spallino che schiererà un 3-5-2 con Meret in porta, la difesa formata da Cionek, Vicari e Felipe, centrocampo molto ricco con Lazzari e Mattiello sugli esterni, supportati da Grassi, Viviani e Kurtic con Paloschi e Antenucci in attacco. In dubbio Schiavon e Borriello. Gara da ex per due giocatori: Viviani e Floccari con un’esperienza poco felice sotto le due torri.

potrebbe interessarti ancheMilan, Bologna portafortuna anche per Gattuso? L’emergenza rossonera è finita

Semplici si è presentato carico in conferenza stampa: “Stiamo bene e Crotone lo testimonia. Domani ci teniamo a dare continuità ai nostri risulati in una partita così sentita come il derby.” Sul Bologna:” Sono una squadra forte e in forma che conosciamo bene e abbiamo rispetto. Con il ritorno di Dzemaili hanno dimostrato di poter interpretare più moduli, servirà un’altra grande prestazione. La squadra ha sempre dimostrato unità ed attaccamento alla maglia mantenendo la calma con la giusta mentalità.” Sulle critiche: “Ho pensato a lavorare, nel calcio le critiche e i complimenti fanno parte del gioco”.

Il Bologna si presenta carico e ritrovato dopo le due vittorie consecutive contro Sassuolo e Genoa con l’obiettivo di conquistare gli ultimi punti per la salvezza e mirare verso altre mete. Donadoni dovrà fare ancora a meno di Palacio, ma potrà contare sul ritorno di Verdi. Confermato il modulo 3-5-1-1 riuscito contro il Genoa. Mirante a difendere i pali, la linea difensiva con De Maio-Helander-Gonzales, centrocampo a 5 con Masina e Di Francesco sugli esterni supportati da Pulgar-Dzemaili-Donsah. Da valutare Poli. In attacco Verdi a sostegno della punta Destro.

potrebbe interessarti ancheFormazioni Bologna-Milan, Suso torna dal primo minuto. In attacco spazio al tandem Higuain-Cutrone

Donadoni non si vuol fermare ma mantiene i piedi per terra:” Le due vittorie non cambiano i nostri piani. In palio ci sono ancora 36 punti e vogliamo conquistarne il più possibile.” Sulla Spal: “Cerca molto la verticalizzazione. Dobbiamo essere stretti e non lunghi guai a concedere spazio tra le linee. Dopo la vittoria di Crotone hanno grande entusiasmo.” Sui giocatori:” Tranne Da Costa e Palacio non abbiamo problemi fisici: Poli sarà da valutare, Verdi sta bene. Ho avuto risposte positive. Destro? Si è allenato bene, quando lui è così intenso riesce ad essere più continuo, a sbagliare meno e a diventare importante per i compagni”.

In definitiva attendiamoci un derby emozionante e che sia un giorno di festa per l’intera città di Ferrara. Incognita maltempo: sono previste nevicate in città che potrebbero prospettare il rinvio. Il campo è già stato coperto ma potrebbe formarsi il ghiaccio sugli spalti che non garantirebbe la sicurezza sugli spalti.

notizie sul temaBologna-Milan streaming gratis e diretta tv, Serie A: dove vedere il match oggi 18/12Esonero Inzaghi, Mihajlovic possibile sostituto del tecnico del BolognaGenoa-Spal, l’avventura di Prandelli inizia con un pareggio in inferiorità numerica
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,