Buffon a Le Iene: “Sono uno sportivo passionale, rifarei tutto”. E su Oliver…

Pubblicato il autore: Giuseppe Consiglio Segui

Gianluigi Buffon – Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

Dopo pochi giorni dalla disfatta europea, Gigi Buffon è stato intercettato dal giornalista del programma televisivo Le Iene, Nicolò De Vitiis, su un treno direzione Torino. Inizialmente il capitano della Juventus ha rifiutato l’intervista davanti alle telecamere, ma messo alle strette si è sfogato nuovamente ai microfoni sul discusso rigore concesso al Real Madrid dall’ormai celebre arbitro inglese Oliver: “So benissimo quello che è successo e quello che ho detto. Sono una persona che ci mette passione, sentimenti, arrabbiature, trovo modi di parlare giusti o sbagliati che siano, ma sono questo, sono Gigi Buffon. Quella è stata l’ultima mia partita in carriera con la Juventus in Champions League, quella che mi ha dato più emozioni, e quello che ho detto è stato forte, a tratti ineducato, ma non sono solito trincerarmi dietro un velo di ipocrisia. Non si può chiedere ad uno come me, che vivo lo sport nella sua pienezza, di essere equilibrato, perché tutto quello che ho detto non esiterei a ridirlo, forse con un linguaggio più civile, ma il contenuto non sarebbe diverso”.

Insomma, Buffon non si pente delle pesanti accuse ad Oliver, del quale mostra anche una sorta di senso di compassione: “E’ stato un arbitro sfortunato, che certamente farà una gran carriera, ma è stato chiamato a dirigere una gara in cui il risultato sembrava secondario ma così non è. Si è trovato in una situazione ingannevole e più grande di lui, vista la giovane età. Per questo non porto rancore”.
Addirittura l’ex portiere del Parma ironizza su Oliver:Dovrò comunque ringraziarlo quando lo incontrerò perché espellendomi mi ha permesso di battere nuovi record: per la prima volta non ho preso gol al Bernabeu, Ronaldo non mi ha segnato e ho raggiunto il cinquantesimo clean sheet in Champions League”.

potrebbe interessarti ancheManchester United-Juventus 0-1 (Video Gol Highlights), Dybala piega i Red Devils. I bianconeri vedono gli ottavi

Buffon guarda anche la parte piena del bicchiere e ritorna sulle impressioni vissute durante la partita: “Purtroppo non vi rendete conto di quello che stava per avvenire. Io prima di essere juventino sono italiano: la nostra rimonta si sarebbe agganciata a quella altrettanto pazzesca della Roma, alla quale faccio un enorme in bocca al lupo e che sarà la nostra paladina”.
De Vitiis chiede conto al numero uno della Juventus di cosa intendesse dire quando ha definito l’arbitro “insensibile”: “Io non ho mai detto che quello non fosse rigore, ma certamente era una cosa dubbia, che in una gara del genere a 20 secondi dalla fine qualsiasi altro arbitro di esperienza non avrebbe fischiato”. Il giornalista delle Iene invita Buffon a ripercorrere tutto il match: “Al primo gol di Mandzukic non mi sono esaltato, ma mi sono venute in mente tutte le cose che ci siamo detti come gruppo su una ipotetica quanto fantasmagorica possibilità di rimonta; sul 2-0 ci ho creduto ancora di più mentre al gol di Matuidi ho pensato che ero partecipe di un evento epocale. Al 92′ è successo quello che è successo”.

potrebbe interessarti ancheInter, questione rinnovo Icardi: un gesto dell’argentino sorprende Suning

Ma cosa avrà detto Buffon  ad Oliver per essere espulso? Il campione del mondo 2006 lascia intendere che non fosse nulla di piacevole: “Probabilmente conosce molto bene l’italiano o più semplicemente è andato in confusione. Avevo in quel momento la legittimità di difendere i miei compagni e tutti i tifosi, che ci avevano seguito fino a Madrid, a costo di macchiare la mia immagine, ma non me ne fregava un cavolo. Ci sono dei valori che valgono di più e sono impagabili e per i quali domani rifarei lo stesso”. Sull’abbraccio con Cristiano Ronaldo, Buffon non si sbilancia: “Ha avuto la delicatezza di fermarsi per dirmi alcune cose, che non posso riportare”.
Infine De Vitiis provoca il capitano della Juventus che, alla domanda se è vero che gli arbitri sono l’alibi dei perdenti, risponde: “Si è vero, e a volte sono un perdente anche io”.

notizie sul temaManchester United-Juventus streaming e diretta tv, Champions League oggi dalle 21Gattuso in bilico: il Milan valuta le alternative Conte e DonadoniBagarinaggio Juventus, la Figc potrebbe aprire un’istruttoria contro i bianconeri
  •   
  •  
  •  
  •