Da Mosca a Mosca: la parabola di C.Ronaldo

Pubblicato il autore: Giuseppe Garetti Segui

Cristiano Ronaldo – Foto originale Getty Images© scelta da SuperNews

Mosca, 21 Maggio 2008, finale di Champions League:
il Manchester United di C.Ronaldo affronta in un derby tutto inglese, il Chelsea allenato da Avraham Grant. Nonostante le due formazioni siano piene di campioni, la stella più attesa è proprio quella del numero sette portoghese, che impiega solo venticinque minuti a siglare il goal del momentaneo vantaggio per i Red Devils, goal che lo consacrerà capocannoniere del torneo con 8 reti in 11 presenze. La risposta dei blues arriva poco meno di venti minuti dopo, con F.Lampard che permette ai suoi di chiudere il primo tempo in parità.
Parità che rimane inviolata fino ai tempi supplementari, con la coppa che verrà quindi assegnata ai calci di rigore.
Sul risultato di 2-2, si presenta Ronaldo che clamorosamente sbaglia, con il Chelsea che approfitta dell’errore e passa in vantaggio. Il portoghese scoppia in lacrime prima ancora che la lotteria dei rigori decretasse il vincitore. Lacrime di sconforto che, infatti, dopo qualche minuto si trasformeranno in lacrime di gioia, perchè dopo gli errori di Terry e Anelka, i Red Devils si laureano per la terza volta Campioni D’Europa.  Per CR7 è la prima volta, poco dopo, nello stesso anno, vincerà anche il suo primo pallone d’oro, macinando negli anni successivi record su record e trofei su trofei.

potrebbe interessarti ancheJuventus, Cristiano Ronaldo fa scordare il rincaro degli abbonamenti: sold out in poche ore

Dieci anni dopo, c’è un’altra finale, si giocherà nuovamente a Mosca, il 15 Luglio, ma questa volta in palio c’è la Coppa del Mondo.
Il Mondiale è appena cominciato, siamo nel pieno del secondo turno, ma Ronaldo ha già fatto capire a tutti quali sono le sue intenzioni. La prestazione contro la Spagna all’esordio, ha forse messo in stand-by il dualismo con il numero 10 del Barcellona e dell’Albiceleste, Leo Messi, che non ha iniziato il mondiale nel migliore dei modi. In questo momento è nettamente il miglior giocatore al mondo, e dopo aver vinto tutto con le maglie di Man Utd e Real Madrid, dopo aver vinto cinque (probabilmente, a breve sei) palloni d’oro, dopo esser riuscito (seppur non da protagonista, come ci ha sempre abituato) a vincere l’Europeo con il Portogallo nel 2016, ora C.Ronaldo vuole spingersi oltre il mito, oltre la leggenda, provando a vincere la Coppa del Mondo, con la sua nazione che per il momento, in questa competizione ha come miglior risultato solo un terzo posto, risalente al 1966.  Lo vuole fare alla sua maniera, da autentico protagonista e trascinatore, e per adesso, tutti i goal segnati dal Portogallo in questi primi due turni (4) portano la sua firma,  mettendolo in testa alla classifica capocannonieri del torneo.
Con un Ronaldo in forma “Mondiale” e le altre squadre, date per favorite, che ancora non hanno brillato come dovrebbero, chissà che proprio a Mosca, dove tutto ebbe inizio, CR7 non riesca nell’impresa che lascerebbe tutti, ancora una volta, a bocca aperta.

potrebbe interessarti ancheItalia-Portogallo 3-2, azzurri avanti verso la semifinale degli Europei Under 19

notizie sul temaduring the Serie A match between AC Milan and Cagliari Calcio at Stadio Giuseppe Meazza on August 27, 2017 in Milan, Italy.Diritti Tv Serie A, accordo Dazn-Mediaset. Imminente anche quello con SkyCristiano Ronaldo, a Napoli spunta la carta igienica con la foto del fuoriclasse della Juventus (FOTO)Esordio Cristiano Ronaldo, quando la prima partita con la Juventus?
  •   
  •  
  •  
  •