Il punto sulla Premier League: il City vince e si riprende il primo posto ma che lotta con il Liverpool

Pubblicato il autore: Alessandro Pallotta Segui

Manchester City’s Gabriel Jesus (right) celebrates scoring his side’s third goal of the game with team-mates during the Premier League match at Selhurst Park, London.

Siamo ormai volti al termine della stagione dei campionati top d’Europa e la maggior parte di essi sono stati già decisi: la Serie A con la Juventus campione, la Ligue 1 con il Psg campione, la Liga con il Barcelona campione e la Bundesliga che sembra ormai essere nelle mani del Bayern Monaco. L’ultimo campionato in cui vi è una serrata lotta per il titolo è la Premier League con il Manchester City di Guardiola e il Liverpool di Klopp distanziate da un solo punto in classifica.
I numeri delle due squadre sono assurdi: il City ha totalizzato 92 punti in 36 partite giocate con 30 vittorie, 2 pareggi, 4 sconfitte e attualmente ha vinto dodici partite di fila; il Liverpool ha totalizzato 91 punti in 36 partite con 28 vittorie, 7 pareggi e una sola sconfitta (vs City).

A sole due giornate dal termine della massima competizione calcistica inglese le due squadra non vogliono arrendersi e continuare a macinare vittorie e punti per trovarsi alla fine dell’anno al primo posto in classifica.
Per entrambe le squadra il calendario appare abbastanza abbordabile con i ragazzi di Klopp che nel prossimo weekend affronteranno il Newcastle (già salvo) fuori casa e il 12 Maggio il Wolves all’Anfield. Nel mezzo la doppia sfida di Champions League contro il Barcelona.
Il City di Guardiola invece affronterà il Leicester in casa e il Brighton (in corsa per la salvezza) fuori casa nell’ultima giornata mentre il 18 Maggio, a campionato concluso, sfiderà il Watford nella finale di Fa Cup.

potrebbe interessarti ancheMaguire supera Van Dijk? Il City offre 90 milioni al Leicester

Molto probabilmente nella corsa al titolo sarà decisivo il doppio impegno europeo che toglierà non poche energie psico-fisiche ai ragazzi di Klopp che, comunque andrà a finire, stanno facendo una stagione da record. Il City invece, dopo essere stata eliminata in Champions League dal Tottenham, può pensare di dedicare tutte le proprie energie nelle ultime due partite della stagione, per poi dedicarsi con calma alla finale di Coppa Inglese.

Le parole degli allenatori dopo le ultime partite

potrebbe interessarti ancheDembele-Liverpool: il Barcellona chiede 105 milioni ai Reds

-MAN.CITY-Il tecnico del Manchester City, Pep Guardiola, nella consueta conferenza stampa del post-partita, vinta per 0-1 sul campo del Burnley, ha dichiarato: “Il campo era così asciutto che era difficile spostare la palla in fretta. Ma nella seconda metà abbiamo aumentato il nostro desiderio di vincere e sono arrivati altri tre punti. Rimangono due partite. È stata una vittoria importante per noi. Nel primo tempo non abbiamo creato troppo, ma naturalmente è quello che ci aspettavamo, sapevamo che in questo tipo di gare si gioca con intensità. Ora sono 92 punti ed è incredibile, è tutto nelle nostre mani. Dobbiamo vincere le nostre prossime due partite e la prossima è contro il Leicester”.

-LIVERPOOL- L’allenatore dei ‘Reds’, Klopp, invece dopo la vittoria per 5-0 contro l’Huddersfield,  ha dichiarato: ” Abbiamo fatto 91 punti, è pazzesco. Alla fine, non possiamo fare di più che vincere queste gare e questo è quello che abbiamo fatto finora ed è quello che cercheremo di fare ancora. Perché dovremmo pensare in quale gara il City potrebbe scivolare o meno? Può succedere di tutto ma noi dobbiamo continuare a vincere. Siamo pronti per fare la storia, possiamo arrivare a 97 punti e allora proviamoci”.

notizie sul temaLampard-Chelsea: il dopo Sarri potrebbe essere luiVan Dijk e il suo asso nella manica: il calcio di punizione!De Ligt poco umile: il Barcellona boccia l’olandese?
  •   
  •  
  •  
  •