Svincolati di lusso: la top 11 dei calciatori senza contratto

Pubblicato il autore: Luca Piedepalumbo Segui

Chiuso il calciomercato è però possibile ancora tesserare i giocatori senza contratto. Fino al 31 marzo 2020, infatti, i giocatori svincolati potranno ancora cercare e trovare una sistemazione. Si tratta di un’opportunità che fa spesso comodo non soltanto ai piccoli club, ma anche alle big del nostro campionato e a quelle dei maggiori campionati europei. Si pensi alle operazioni che hanno portato Ramsey alla Juventus, Llorente al Napoli, Ribery alla Fiorentina o Godin all’Inter. L’ultimo caso è quello della Sampdoria che ha trovato l’accordo con Andrea Bertolacci. Insomma, sono tanti i giocatori italiani e non rimasti senza contratto, che aspettano una chiamata per rimettersi in gioco. Ecco, dunque, gli svincolati di lusso della stagione 2019/2020.

SVINCOLATI DI LUSSO: LA TOP 11

EMILIANO VIVIANO – Tra gli svincolati di lusso vi è senza dubbio Emiliano Viviano. Il portiere, che è cresciuto professionalmente con la maglia del Brescia, ha giocato nell’ultima stagione in Serie A con la maglia della Spal, in prestito dallo Sporting Lisbona. Viviano è un calciatore di sicura garanzia: conta quasi 400 presenze in Serie A e anche 6 presenze con la maglia della Nazionale italiana.

IGNAZIO ABATE – Dotato di grande velocità, nasce ala destra, ma nel corso della carriera ha imparato prima a ricoprire il ruolo di esterno di centrocampo, poi quello di terzino (in cui viene utilizzato tuttora) sempre sulla medesima fascia. Abate, classe 1986, è reduce dall’esperienza al Milan, dove ha raccolto 19 presenze nel corso della passata stagione. Il terzino conta, inoltre, quasi 400 presenze in Serie A e più di 20 presenze con la maglia della Nazionale italiana.

potrebbe interessarti ancheAtalanta-Juventus biglietti, inizio vendita da domani

ROLANDO –  Classe 1985 Rolando è un calciatore capoverdiano naturalizzato portoghese. Molto abile nel gioco aereo, nel corso della carriera è stato spesso paragonato a Ricardo Carvalho. Il centrale difensivo è reduce dall’esperienza con la maglia dell’Olympique Marsiglia. In carriera ha giocato anche in Serie A con Inter e Napoli. Si tratta di un calciatore di grande esperienza internazionale, che vanta anche 21 presenze nella Nazionale portoghese.

GABRIEL PALETTA – Paletta, classe 1986, è un calciatore argentino naturalizzato italiano, difensore centrale attualmente svincolato. Dopo aver mosso i primi passi nel mondo del calcio in Argentina, si è messo in mostra soprattutto in Italia con la maglia del Parma e poi con quella di Milan e Atalanta. Paletta conta quasi 200 presenze in Serie A e anche 3 presenze con la Nazionale italiana. Nelle ultime due stagioni è stato protagonista in Cina con la maglia dello Jiangsu Suning.

VALON BEHRAMI – Behrami, classe 1985,  è un calciatore svizzero di origine kosovara, centrocampista centrale attualmente svincolato. È, precisamente, un regista difensivo dotato di grande foga agonistica e dinamismo. Predilige il ruolo da interno, ma in carriera ha giocato anche da terzino e da esterno di centrocampo. In Italia è stato protagonista con le maglie di Lazio, Fiorentina, Napoli e Udinese e conta quasi 100 presenze nella Nazionale svizzera.

LUCAS SILVA – Classe 1993  è un calciatore brasiliano, centrocampista attualmente svincolato. Lucas Silva si ispira a Juninho Pernambucano, forte fisicamente ma soprattutto dotato di una notevole tecnica individuale, che gli consente di impostare con grande facilità l’azione fin dalla retrovie. In patria è cresciuto con la maglia del Cruzeiro, prima del grande salto in Europa con quella del Real Madrid. Tuttavia, tra le fila dei blancos ha deluso le aspettative e negli ultimi anni ha trovato spazio dapprima in Francia nell’Olympique Marsiglia, poi ancora in Brasile con il Cruzeiro. Lucas Silva è ora in cerca di rilancio e sicuramente tra gli svincolati di lusso cui concedere un’opportunità.

potrebbe interessarti ancheItalia-Malta streaming e diretta Tv Qualificazioni Europei Under 19: dove vedere il match del 13/11

BIRKIR BJARNASON – Classe 1988, è un calciatore islandese, centrocampista attualmente svincolato. Si tratta di un calciatore “moderno”: forte fisicamente e combattivo, duro nei contrasti, resistente, con buona elevazione e bravo anche in progressione. Grazie alla sua duttilità può giocare anche come incontrista o mezz’ala sinistra. In Italia si è fatto notare con le maglie di Pescara e Sampdoria. Nrgli ultimi anni si è diviso tra Basilea e Aston Villa. Conta 82 presenze e 12 gol in Nazionale.

HATEM BEN ARFA – Classe 1987,  è un calciatore francese di origini tunisine, attaccante attualmente svincolato. Mancino, dotato di un buon controllo di palla, possiede una grande tecnica e una buona velocità. Ha giocato gran parte della sua carriera come centrocampista offensivo o seconda punta, ma è stato spesso schierato anche come ala o esterno di centrocampo. Si è contraddistinto soprattutto in patria con le maglie di Nizza, Psg e Rennes. 72 reti in 388 presenze in carriera. 15 presenze e 2 gol in Nazionale.

WILFRIED BONY – Classe 1988,  è un calciatore ivoriano, attaccante attualmente svincolato. Gioca prevalentemente come prima punta, molto forte fisicamente, possiede buona capacità di tiro con entrambi i piedi. Buon finalizzatore è abile nel difendere palla e far salire la squadra che nel gioco aereo. In carriera si è contraddistinto soprattutto in Premier League con le maglie di Swansea e Manchester City. Autore di quasi 150 gol in carriera, con 58 presenze e 17 gol con la Nazionale ivoriana.

KEISUKE HONDA – Classe 1986,  è un calciatore giapponese, attaccante attualmente svincolato. Honda è un giocatore duttile in grado di ricoprire più ruoli offensivi. Mancino naturale e forte fisicamente, pur non essendo dotato di grande velocità, sa sfruttare gli spazi e inserirsi palla al piede ed è in possesso di un tiro forte e preciso anche dalla distanza. Si è contraddistinto soprattutto in Russia con la maglia del CSKA Mosca e a sprazzi ha impressionato anche in Italia con la maglia del Milan. E’ reduce dall’esperienza al Melbourne Victory. Grande protagonista con la Nazionale nipponica: 98 presenze e 37 gol.

notizie sul temaAtalanta, Pasalic su Gasperini: “Mi da grande fiducia”Atalanta, il bilancio di Luis MurielLe voci vogliono già Mertens in bilico tra Inter e Juventus
  •   
  •  
  •  
  •