Inter, squadra quasi al completo in vista del derby: vietato fallire nella stracittadina

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui

Foto Getty Images© selezionata da SuperNews

I nerazzurri proseguono il loro lavoro di preparazione in vista del derby di Milano, in programma domenica sera alle ore 20:30. Il banco di prova è dei più prestigiosi e soprattutto aprirà una ventitré giorni d’impegni in cui la banda guidata da Luciano Spalletti sarà chiamata ad affrontare in ben due occasioni i “marziani” del Barcellona, in Champions League, e la Lazio all'”Olimpico”, per poi chiudere il cerchio con la sfida casalinga contro il Genoa e la trasferta all'”Atelti Azzurri d’Italia” nella tana dell’Atalanta. L’Inter, dopo otto giornate di campionato, è terza in classifica con 16 punti all’attivo, distante una sola lunghezza dal Napoli secondo.

Superata la fase iniziale di stagione, decisamente complicata ed avara di soddisfazioni, l’inversione di tendenza è avvenuta nel match di Champions contro il Tottenham attraverso quella reazione palesata negli ultimi minuti che ha portato in dote i gol di Icardi e Vecino. Da lì, in avanti, è stato un susseguirsi di emozioni positive con cinque successi consecutivi che testimoniano l’ottimo stato di forma psico-fisico di una squadra che sta assimilando a pieno i dettami tattici del tecnico di Certaldo. In vista della gara di domenica sera contro i “cugini” rossoneri è ancora presto abbozzare una formazione, ma nell’arco di questi giorni torneranno i vari nazionali, a tal punto da rinfoltire la rosa a disposizione.

potrebbe interessarti ancheSqualificati Serie A, gli indisponibili per l’8a giornata: stangata per Fonseca

Quest’oggi sarà il turno di Gagliardini e Asamoah, a seguire Perisic e poi via via tutti gli altri con Icardi che sarà tra gli ultimi a rientrare, considerando che sarà impegnato, questa sera, nell’amichevole di prestigio internazionale tra Argentina e Brasile, che si disputerà in Arabia Saudita. Da queste due settimane di stop torneranno con il morale alto: Lautaro Martinez, in gol giovedì scorso contro l’Iraq, e Vecino, anch’egli a segno nell’amichevole contro la Corea del Sud. Mentre De Vrij, seduto in panchina nella gara vinta dall’Olanda contro la Germania, avrà voglia di riscattarsi dal punto di vista personale dinnanzi ad avversari del calibro di Higuain e Suso.

Ad Appiano Gentile, invece, è rimasto a lavorare il “ninjaNainggolan, il quale dovrà migliorare le prestazioni sino ad ora sfoderate. L’ex centrocampista giallorosso non è che non abbia fornito il suo contributo alla causa nerazzurra, badate bene, ma da lui ci si aspetta quel tanto atteso salto di qualità che possa permettere all’Inter di stazionare costantemente nei quartieri alti di classifica, mettendo fiato sul collo alla capolista Juventus. Nainggolan, sino ad ora, ha siglato due reti in stagione: una in campionato contro il Bologna e l’altra in Champions League al cospetto del Psv Eindhoven, il suo obiettivo, quindi, è quello di rifornire nel migliore dei modi la punta avanzata Icardi, senza disdegnare delle soddisfazioni personali sotto porta.

potrebbe interessarti ancheSerie A, la classifica dei tifosi di tutte le squadre: la Juventus domina con 9 milioni, l’Inter supera il Milan

Pollice su anche per Brozovic, Vrsaljko e D’Ambrosio, i quali non si sono aggregati con le nazionali, rispettivamente di Croazia e Italia, al fine di recuperare dal punto di vista fisico, facendosi trovare pronti in vista di un tour de force che testerà il grado di forza e competitività di una squadra ambiziosa che non vuol disattendere le premesse di inizio stagione.

notizie sul temaInter-Milan Serie A Femminile streaming e diretta tv Sky, dove vedere il match 13 ottobre ore 15Serie A in pausa: la situazione dopo 7 giornateSassuolo-Inter probabili formazioni, Serie A 2019-20
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,