Serie B: Zeman vuole un Pescara spavaldo contro lo Spezia

Pubblicato il autore: Paolopier7 Segui

potrebbe interessarti ancheSerie B, anticipi e posticipi dalla 1.a alla 3.a giornata

Vigilia di Spezia-Pescara in riva all’Adriatico, dove il tecnico Zdenek Zeman ha tenuto la consueta conferenza stampa davanti ai microfoni ed i taccuini.
Il boemo pare orientato a confermare la stesa formazione che ha vinto e convinto nell’ultimo turno cadetto contro la Pro Vercelli, con l’unico dubbio legato al ballottaggio tra Crescenzi e Zampano per il ruolo di terzino destro.
Sul fronte ligure va sottolineato come lo Spezia sappia sfruttare il fattore campo, dove ha raccolto la grande maggioranza dei punti fino ad oggi ottenuti in classifica.
In attacco non dovrebbe recuperare l’ex Gilardino, quindi scapita l’esperto “diablo” Granoche (34), che in fatto di goal tra i cadetti la sa decisamente lunga.
Il Pescara di Zeman risponderà con il tridente Mancuso, Pettinari e Capone, che insieme hanno già realizzato 16 goal (dei quali ben 10 dell’ariete Pettinari) e rappresentano l’arma micidiale degli adriatici.
L’incontro sarà diretto dall’esperto fischietto Pinzani di Empoli, per il resto va detto che il Pescara è reduce da un pareggio (Palermo), una sconfitta (Bari) ed una vittoria (Pro Vercelli), mentre lo Spezia arriva da quattro pareggi consecutivi.
Ci sono tutti gli ingredienti per assistere ad un match aperto ad ogni risultato, tra due tecnici come Gallo e Zeman che giocheranno a viso aperto e sena troppi tatticismi.

potrebbe interessarti ancheSerie B 2018-19: le date principali e gli orari della nuova stagione

notizie sul temaCalendario Serie B a 19 squadre, tutte le giornatePARMA, ITALY - DECEMBER 16: Official ball of Robe di Kappa during the Serie B match between Parma Calcio and AC Cesena at Stadio Ennio Tardini on December 16, 2017 in Parma, Italy. (Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images)Calcio italiano nel caos, Serie B e C bloccate: auspicabile un intervento del governoSerie B nel caos. Cosa succederà con i ripescaggi ?
  •   
  •  
  •  
  •