F1, Gp Montecarlo 2018: 7ª vittoria in carriera per Ricciardo. Vettel ed Hamilton sul podio

Pubblicato il autore: Mattia Orlandi Segui

Gp Montecarlo

Daniel Ricciardo vince il Gp Montecarlo, sesta prova del Mondiale 2018 di Formula 1, settima vittoria in carriera, nonostante qualche problema sulla sua monoposto. Sul podio Sebastian Vettel e Lewis Hamilton; a chiudere la top-10 Raikkonen, Bottas, Ocon, Gasly, Hulkenberg, Verstappen (partito ultimo ed autore del giro più veloce) e Sainz. Nella classifica piloti il tedesco della Ferrari rosicchia tre punti al britannico della Mercedes, ora sono 14 i punti di distacco.

GP MONTECARLO 2018, 78 giri
Circuito del Principato di Monaco, sesta prova del Mondiale di F1

BANDIERA A SCACCHI! Ricciardo vince il Gp Monaco 2018, sul podio Vettel ed Hamilton


Giro 78/78: ULTIMO GIRO
Giro 75/78:
terminata la Virtual Safety Car
Giro 73/78: Leclerc tampona Hartley all’uscita del tunnel. Virtual Safety Car


Giro 71/78:
Ocon raggiunge Bottas
Giro 69/78: 10 giri alla fine
Giro 68/78:
Vettel a circa un secondo da Ricciardo
Giro 64/78:
15 giri alla fine. RIC-VET-HAM-RAI-BOT-OCO-GAS-HUL-VER-SAI
Giro 60/78: 1’14”260, giro più veloce del Gp Monaco per Verstappen
Giro 58/78: L’olandese sorpassa lo spagnolo della Renault, tagliando leggermente la chicane in fondo al tunnel
Giro 55/78:
Sainz fa passare Hulkenberg e ora ha Verstappen negli scarichi


Giro 53/78: Riepilogo, RIC-VET-HAM-RAI-BOT-OCO-GAS-SAI-HUL-VER. Alonso si ritira per problemi al cambio, parcheggiando a Saint-Devote


Giro 51/78:
Ora Raikkonen si avvicina ad Hamilton, pit-stop per Hulkenberg e rientra davanti all’olandese della Red Bull
Giro 49/78: Verstappen effettua il suo pit-stop: rientra 11° e ha montato le hyper-soft


Giri 47/78:
L’olandese della Red Bull avvisa il box che le sue gomme sono finite
Giro 44/78:
Hamilton è quasi negli scarichi di Vettel
Giro 42/78:
Ora sono 2 i secondi. Verstappen ancora non si è fermato ed è 9°. Siamo nella seconda metà del Gp Monaco
Giro 40/78: 2.8 secondi tra il britannico della Mercedes e Vettel
Giro 37/78:
Hamilton ancora più vicino, ora a circa 5 secondi dal tedesco della Ferrari. Verstappen ancora non si è fermato
Giro 34/78: Il britannico recupera sulla coppia di testa, mentre i due finlandesi si allontanano
Giro 32/78:
trenino con Hamilton-Raikkonen-Bottas per il 3° posto
Giro 31/78:
I problemi sarebbero alla parte ibrida della Power Unit
Giro 30/78: L’australiano ha qualche problema, ecco la causa del rallentamento del proprio passo
Giro 28/78:
Riepilogo dei primi 10, RIC-VET-HAM-RAI-BOT-GAS-HUL-OCO-ALO-VER 
Giro 24/78: Il più veloce in pista è ora il finlandese della Mercedes. Raikkonen è negli scarichi di Hamilton (lotta 3°-4° posto)
Giro 20/78:
Verstappen ora è 12°
Giro 17/78: si fermano Vettel, Ricciardo, Raikkonen e Bottas (quest’ultimo monta le supersoft, anziché le ultra-soft)


Giro 15/78:
Ricciardo ritocca il giro più veloce

potrebbe interessarti ancheFerrari, profondo rosso anche a Montecarlo


Giro 13/78: Pit-stop anticipato per Hamilton, ha montato gomme ultra-soft per problemi di graining
Giro 12/78: prime dieci posizioni invariate, RIC-VET-HAM-RAI-BOT-OCO-ALO-SAI-PER-GAS
Giro 10/78:
Foratura per Lance Stroll, anteriore sinistra
Giro 7/78: Giro più veloce di Ricciardo e l’olandese passa anche Stroll, alla chicane in fondo al tunnel. Sirotkin subisce uno stop/go di 10 secondi per aver montato le gomme a meno di tre minuti dal giro di schieramento
Giro 6/78:
Verstappen sorpassa Ericsson, ora è 17°. Il nuovo Gpv del Gp Monaco è di Vettel


Giro 4/78: Giro più veloce di Ricciardo, 1’17”810
Giro 2/78:
I primi dieci hanno mantenuto la loro posizione


15.13 – Partiti! Sirotkin sorpassa Vandoorne al tornantino Loews
15.10 – Inizia il giro di ricognizione del Gp Montecarlo: gomme da asciutto per tutti

14.56 – Suona l’inno del Principato di Monaco


14.40 –
Trenta minuti al via del giro di ricognizione: vedremo quanto le gocce di pioggia avranno influito sul grip dell’asfalto
14.12 – Ha iniziato a piovere, le strategie potrebbero essere stravolte per l’inizio del Gran Premio
14.02 – Buon pomeriggio appassionati di SuperNews e benvenuti alla diretta scritta. Poco più di un’ora all’inizio del giro di ricognizione del Gp Montecarlo 2018

F1, Gp Montecarlo 2018: la griglia di partenza

La Red Bull, nella giornata di ieri (26 maggio) ha confermato le buone impressioni avute durante le tre sessioni di prove libere, piazzando l’australiano Daniel Ricciardo in pole position, mentre l’olandese Max Verstappen è costretto a partire ultimo a causa dell’incidente avuto nella FP3. Le due Ferrari sono in seconda e quarta posizione, con il britannico Lewis Hamilton che si è “infilato” al terzo posto. Completano la top-10 Valtteri Bottas, Esteban Ocon, Fernando Alonso, Carlos Sainz, Sergio Pérez e Pierre Gasly (molto bene la Force India nel Principato di Monaco, come ottime sono anche le prestazioni dello spagnolo della McLaren e del francese della Toro Rosso).

1° RICCIARDO (RBR) 1:10.810 2° VETTEL (FER) 1:11.039
3° HAMILTON (MER) 1:11.232 4° RAIKKONEN (FER) 1:11.266
5° BOTTAS (MER) 1:11.441 6° OCON (SFI) 1:12.061
7° ALONSO (MCL) 1:12.110 8° SAINZ (REN) 1:12.130
9° PEREZ (SFI) 1:12.154 10° GASLY (STR) 1:12.221
11° HULKENBERG (REN) 1:12.411 12° VANDOORNE (MCL) 1:12.440
13° SIROTKIN (WIL) 1:12.521 14° LECLERC (SAU) 1:12.714
15° HARTLEY (STR) 1:13.179 16° ERICSSON (SAU) 1:13.265
17° STROLL (WIL) 1:13.323 18° GROSJEAN (HAA) 1:12.728 (3 posizioni di penalità per l’incidente nel Gp Spagna)
19° MAGNUSSEN (HAA) 1:13.393 20° VERSTAPPEN (RBR) –

F1, Gp Montecarlo: l’albo d’oro delle vittorie sul circuito del Principato di Monaco
PILOTI (almeno 2 vittorie)
6 vittorie: Ayrton Senna (Brasile) (1987, 1989, 1990, 1991, 1992, 1993)
5 vittorie: Graham Hill (Regno Unito) (1963, 1964, 1965, 1968, 1969)
Michael Schumacher (Germania) (1994, 1995, 1997, 1999, 2001)
4 vittorie: Alain Prost (Francia) (1984, 1985, 1986, 1988)
3 vittorie: Stirling Moss (Regno Unito) (1956, 1960, 1961)
Jackie Stewart (Regno Unito) (1966, 1971, 1973)
Nico Rosberg (Germania) (2013, 2014, 2015)
2 vittorie: Juan Manuel Fangio (1950, 1957)
Maurice Trintignant (Francia) (1955, 1958)
Niki Lauda (Austria) (1975, 1976)
Jody Scheckter (Sudafrica) (1977, 1979)
David Coulthard (Regno Unito) (2000, 2002)
Fernando Alonso (Spagna) (2006, 2007)
Mark Webber (Australia) (2010, 2012)
Lewis Hamilton (Regno Unito) (2008, 2016)
Sebastian Vettel (Germania) (2011, 2017)
COSTRUTTORI (almeno 2 vittorie)
15 vittorie: McLaren (1984, 1986, 1988, 1989, 1990, 1991, 1998, 1999, 2001, 2005, 2007)
9 vittorie: Ferrari (1956, 1974, 1975, 1976, 1978, 1979, 1996, 2000, 2008, 2017)
7 vittorie: Lotus (1960, 1961, 1962, 1963, 1964, 1966, 1968, 1972, 1985)
5 vittorie: BRM (1963, 1964, 1965, 1966, 1972)
4 vittorie: Mercedes (2013, 2014, 2015, 2016)
3 vittorie: Cooper (1958, 1959, 1962)
Tyrrell (1971, 1973, 1978)
Williams (1980, 1983, 2003)
Red Bull Racing (2010, 2011, 2012)
2 vittorie: Maserati (1956, 1957)
Brabham (1967, 1982)
Benetton (1994, 1995)
Renault (2004, 2006)

F1, Gp Montecarlo 2018: dove seguirlo
Il Gran Premio sarà visibile in diretta esclusiva sui canali satellitari di Sky Sport, con la possibilità di usufruire dei servizi streaming di Sky Go e NOW TV. Per gli abbonati di Mediaset Premium è possibile vederlo tramite Sky Sport Vetrina, ai canali 319, 374 e 379 (HD) del digitale terrestre.

notizie sul temaQualifiche Gp Montecarlo: Pole straordinaria per Hamilton. Disastro Ferrari 4 Vettel, 16 LeclercMONTE-CARLO, MONACO - MAY 28: Sebastian Vettel of Germany driving the (5) Scuderia Ferrari SF70H leads Max Verstappen of the Netherlands driving the (33) Red Bull Racing Red Bull-TAG Heuer RB13 TAG Heuer at the start during the Monaco Formula One Grand Prix at Circuit de Monaco on May 28, 2017 in Monte-Carlo, Monaco. (Photo by Mark Thompson/Getty Images)F1 GP Montecarlo streaming gratis e diretta TV. In chiaro su TV8? Info orari 27/05F1, Qualifiche Gp Monaco 2018 : Ricciardo fa sua la pole. La griglia di partenza completa
  •   
  •  
  •  
  •