Risultati Europei atletica: le gare di domenica sera 12 agosto. Gara di asta stellare.

Pubblicato il autore: rizzoli giorgio Segui

Foto Getty Images© scelta da SuperNews

22.00: finale 4×100 maschile senza l’Italia, squalificata per cambio irregolare nelle batterie. E’ ultima finale di questi Campionati Europei. Vince la Gran Bretagna con 37.80, argento per la Turchia che rimonta l’Olanda nell’ultima frazione con il campione mondiale ed europeo dei 200, Ramil Guliyev. Per Turchia e Olanda primati nazionali rispettivamente con 37.98 e 38.03.
21.27: classifica finale del triplo maschile: 1° Nelson Evora (Portogallo) 17,10; 2° Alexis Copello (Azerbaijan) 16,93; 3° Dimitrios Tsiamis (Grecia) 16,78.
21.26: classifica finale del martello femminile: 1° Anita Wlodarczyk (Polonia) 68,94; 2° Alexandra Tavernier (Francia) 74,78; 3° Joanna Fiodorow (Polonia) 74,00.
21.25: classifica finale dell’asta maschile, la gara di maggior livello tecnico di questi Campionati: 1° Duplantis (Svezia) 6,05; 2° Morgunov (neutrale) 6,00; 3° Lavillenie (Francia) 5,94; 4° Lisek (Polonia) 5,90 … 11° Claudio Michel Stecchi (Italia) 5,50.
21.24: 4×100 femminile, in ultima frazione la Gran Bretagna rimonta l’Olanda e vince con 41.88. La britannica Asher-Smith vince il 3° oro dopo 100 e 200. 2° posto l’Olanda con 42.15, poi Germania 42.23, Svizzera 42.30, Francia 43.10, Polonia 43.34, Italia 43.42, Spagna 43.54.
21.10: incredibile, 6,05 per Duplantis nell’asta, appena diciottenne.
21.09: finale dei 3000 siepi femminili. 1° Gesa-Felicitas Krause (Germania) 9.19.80; 2° Fabienne Schlumpf (Svizzera) 9.22.29; 3° Karoline Bjerkeli Grovdal (Norvegia) 9.24.46; 4° Luiza Gega (Albania) 9.24.78 … 15° Isabel Mattuzzi (Italia) 9.43.90.
21.06: anche Morgunov supera 6,00 nell’asta.
21.04: 6,00 nell’asta per Duplantis, record mondiale juniores.
21.01: anche il francese Lavillenie supera 5,95 nell’asta.
21.00: sta per partire la gara dei 3000 siepi femminili con l’azzurra Isabel Mattuzzi.
20.53: salto valido a 5,95 per Duplantis nell’asta
20.50: ora 5,90 nell’asta superati da 3 atleti: Morgunov (neutrale), Duplantis (Svezia) e Lisek (Polonia).
20.40: nell’asta maschile in 3 hanno superato la misura di 5,85.
20.37: dopo i primi 2 turni nel triplo maschile guida la gara Alexis Copello (Azerbaijan) con 16,93.
20.33: che finale per Sifan Hassan (Olanda) che vince in 14.46.12 (ultimo giro in 1.00.55); 2° posto per Eilish Mccolgan (Gran Bretagna) in 14.53.05; 3° posto per Yasemin Can (Turchia) in 14.57.63; 4° posto per l’israeliana Salpeter, vincitrice dei 10000 metri, che fa la volata 1 giro prima della conclusione della gara, credendo che fosse il giro finale.
20.30: 12.03.65 ai 4000, 5 davanti, ma ritmo leggermente calato.
20.27: sotto i 9 minuti il passaggio ai 3000, ritmo che continua a incrementarsi.
20.26: 78,94 nel martello per Wlodarczyk che incrementa la sua misura.
20.24: 6.01.62 ai 2000 metri sempre con Mccolgan al comando.
20.21: passaggio ai 1000 metri in 3.03.08, Eilish Mccolgan (Gran Bretagna) che guida il gruppo già allungato.
20.18: partita la finale dei 5000 metri femminili.
20.08: la polacca Anita Wlodarczyk (ancora una volta la Polonia grande protagonista di questi campionati) prende il comando nel martello con 76,50.
20.06: gran bella gara dei 1500 metri femminili, in cui la britannica Laura Muir, dopo un primo giro molto lento, prende l’iniziativa con un ritmo molto veloce. Senza indugi stacca tutte le altre, a parte la connazionale Laura Weightman, che cede vistosamente nell’ultimo giro. Dalle retrovie la polacca Sofia Ennaoui recupera un po’ di terreno senza minacciare la supremazia della Muir e nei 100 metri finali supera agevolmente la Weightman che resiste per il 3° posto minacciato dall’irlandese Ciara Mageaan. Classifica: 1° Muir 4.02.32; 2° Ennaoui 4.03.08; 3° Weightman 4.03.75. Pazzesco parziale di 2’36” in 1000 metri della Muir dai 500 ai 1500 metri finali.
19.58: viene comunicata la squalifica della 4×100 italiana, che non disputerà quindi la finale.
19.56: nella finale del martello donne bel lancio della francese Tavernier a 74,78, record nazionale francese.
19.55: terzo errore per Stecchi a 5,65.
19.48: 3° posto e qualificazione per la finale per la 4×100 dell’Italia con 38.82.
19.43: fra poco la seconda batteria della 4×100 maschile con l’Italia che schiera Cattaneo, Desalu, Manenti, Tortu.
19.41: un gran 37.84 per la Gran Bretagna nella prima batteria della 4×100.
19.38: errore a 5,65 per Stecchi.
19.28: nella seconda batteria della 4×100 l’Italia si piazza al 3° posto e si qualifica per la finale
19.24: Stecchi supera anche 5,50 alla prima prova.
19.22: nella prima batteria della 4×100 femminile vince la Gran Bretagna in 42.19.
19.13: iniziata la gara di asta maschile alla quota di 5,30. Stecchi la supera alla prima prova.
Ultima sessione di gara, oggi domenica pomeriggio 12 agosto 2018.
Dopo una mattina positiva in cui l’Italia ha vinto la medaglia di bronzo individuale con Yassine Rachik nella maratona e, come squadra, ha ottenuto il 1° posto nella classifica maschile e il 2° posto nella classifica femminile, in alcune delle ultime gare dei Campionati avremo in gara ancora atleti italiani: Claudio Michel Stecchi nella finale dell’asta, prima gara in programma alle 19.10, poi le batterie delle staffette 4×100 femminile e maschile (auspicabili poi l’ingresso nelle 2 finali, che saranno le ultime gare dei Campionati) e la sorprendente Isabel Mattuzzi nella finale dei 3000 siepi.
Ci saranno poi altre finali senza atleti/e italiani in gara.
Questo il programma delle gare serali di oggi:
19.10 Asta M Finale
19.20 4x100m F Batterie
19.30 Martello F Finale
19.40 4x100m M Batterie
19.55 Triplo M Finale
20.00 1500 F Finale
20.15 5000 F Finale
20.55 3000mSt F Finale
21.20 4x100m F Finale
21.35 4x100m M Finale

potrebbe interessarti ancheAtletica Leggera, Diamond League Rabat: tutti i podi delle gare disputate

I risultati della sessione mattutina delle gare del 12 agosto

potrebbe interessarti ancheAtletica Leggera, Diamond League Oslo: tutti i podi della gare disputate

notizie sul temaAtletica Leggera, Diamond League Golden Gala Roma: tutti i podi delle gare disputateAtletica Leggera, Diamond League Stoccolma: tutti i podi delle gare disputateAtletica Leggera, Diamond League Shanghai: tutti i podi delle gare disputate
  •   
  •  
  •  
  •