Sci alpino, Mondiali Åre 2019: Vlhova conquista l’oro nello slalom gigante femminile. Bronzo per Shiffrin, 5ª Brignone

Pubblicato il autore: Mattia Orlandi Segui

Mondiali Åre

La slovacca Petra Vhlova prosegue nella sua grande crescita e conquista la medaglia d’oro (storico per il suo Paese) nello slalom gigante femminile dei Mondiali Åre 2019, dopo aver ottenuto l’argento nella combinata. La tedesca Viktoria Rebensburg deve accontentarsi dell’argento, dopo esser stata in testa alla prima manche e per trequarti della seconda, con la statunitense Mikaela Shiffrin che conquista il primo bronzo mondiale (dopo 4 ori ed un argento); quinta e migliore delle italiane è Federica Brignone, che paga una prima parte della gara sotto tono e dove è stato protagonista in negativo, per tutte, il forte vento.

Compiono un’ottima rimonta la francese Clara Direz, la neozelandese Alice Robinson e la svedese Sara Hector, passando dalla ventiduesima, trentesima e quindicesima all’ottava, diciassettesima e settima posizione finale. Delude invece le aspettativa la transalpina Tessa Worley, che da campionessa del Mondo in carica si deve accontentare del sesto posto, mentre va male alle altre azzurre: Sofia Goggia scivola dopo esser stata sesta nella prima manche, Marta Bassino chiude in tredicesima posizione (era ottava nella prima parte di gara) e anche Francesca Marsaglia è scivolata, non completando la sua gara.

CLASSIFICA FINALE SLALOM GIGANTE FEMMINILE, MONDIALI ÅRE

1. Petra Vlhova (SVK) 2:01.97
2. Viktoria Rebensburg (GER) +0.14
3. Mikaela Shiffrin (USA) +0.38
4. Ragnhild Mowinckel (NOR) +0.50
5. Federica Brignone (ITA) +0.87
6. Tessa Worley (FRA) +1.09
7. Sara Hector (SWE) +1.94
8. Clara Direz (FRA) +2.21
9. Coralie Frasse Sombet (FRA) +2.27
10. Andrea Ellenberger (SUI) +2.42
11. Frida Hansdotter (SWE) +2.43
12. Katharina Liensberger (AUT) +2.49
13. Marta Bassino (ITA) +2.56
14. Ylva Staalnacke (SWE) +2.61
15. Wendy Holdener (SUI) +2.70
15. Ricarda Haaser (AUT) +2.70
17. Alice Robinson (NZL) +2.78
18. Thea Louise Stjernesund (NOR) +2.87
19. Marlene Schmotz (GER) +2.90
20. Kristin Lysdahl (NOR) +2.97
21. Lara Gut-Behrami (SUI) +3.07
22. Meta Hrovat (SLO) +3.09
23. Marie-Michele Gagnon (CAN) +3.24
24. Katharina Truppe (AUT) +3.31
25. Romane Miradoli (FRA) +3.42
26. Mikaela Tommy (CAN) +4.17
27. Asa Ando (JPN) +4.38
28. Nina O’Brien (USA) +5.14
29. Riika Honkanen (FIN) +5.50
30. Magdalena Fjaellstroem (SWE) +5.53
31. Ana Bucik (SLO) +5.68
32. Maryna Gasienica-Daniel (POL) +6.20
33. Adriana Jelinkova (NED) +6.40
34. Neja Dvornik (SLO) +6.75
35. Ekaterina Tkachenko (RUS) +7.32
36. Nuria Pau (ESP) +7.45
37. Gabriela Capova (CZE) +7.62
38. Erika Pykalainen (FIN) +7.83
39. Nevena Ignjatovic (SRB) +7.99
40. Andrea Komsic (CRO) +9.37
41. Francesca Baruzzi Farriol (ARG) +9.50
42. Sarah Schleper (MEX) +10.26
43. Aleksandra Prokopyeva (RUS) +10.47
44. Nicol Gastaldi (ARG) +11.98
45. Lelde Gasuna (LAT) +12.02
46. Eliza Grigg (NZL) +12.07
47. Kim Vanreusel (BEL) +12.61
48. Maria Shkanova (BLR) +12.83
49. Holmfridur Dora Fridgeirsdottir (ISL) +13.44
50. Mialitiana Clerc (MAD) +14.49
51. Evelina Gasuna (LAT) +14.75
52. Nino Tsiklauri (GEO) +14.83
53. Freydis Halla Einarsdottir (ISL) +16.78
54. Tess Arbez (IRL) +18.10

DNF Piera Hudson (NZL)
DNF Kristine Gjelsten Haugen (NOR)
DNF Sofia Goggia (ITA)
DNF Alex Tilley (GBR)
DNF Francesca Marsaglia (ITA)

DNS Paula Moltzan (USA)

potrebbe interessarti ancheSci alpino femminile, super G Finali Soldeu 2019: Rebensburg fa sua la gara, Shiffrin la coppa di specialità. 3ª Brignone

MEDAGLIERE MONDIALI ÅRE 2019
1. Svizzera: 2 ori, 1 argento, 1 bronzo
2. Norvegia: 1 oro, 1 argento, 1 bronzo
2. Italia: 1 oro, 1 argento, 1 bronzo
5. Slovenia: 1 oro, 1 argento
5. Francia: 1 oro, 1 argento
5. Slovacchia: 1 oro, 1 argento
7. USA: 1 oro, 2 bronzi
8. Austria: 2 argenti, 2 bronzi
9. Germania: 1 argento

DIRETTA SLALOM GIGANTE FEMMINILE, SCI ALPINO MONDIALI ÅRE. CLICCA QUI PER AGGIORNARE IL LIVE

SLALOM GIGANTE FEMMINILE, Gästrappet
Sci alpino, ottava gara dei Mondiali Åre 2019

18.44 – La tedesca Rebensburg arriva al terzo settore con 40 centesimi di vantaggio, ma nel finale perde ben mezzo secondo e si deve accontentare dell’argento. Oro alla slovacca, bronzo per sua maestà
18.41 – Sciata potente per la slovacca Vlhova e nel finale fa ancora meglio! Ben 38 centesimi dati alla rivale Shiffrin
18.39 –
Buona prova di Mowinckel ma è alla spalle della statunitense, nonostante un paio di errori
18.38 – Non è pulita come al solito la sciata di Shiffrin ma nel finale accelera e passa davanti per 49 centesimi. Mancano le tre migliori dello slalom gigante femminile, Mondiali Åre
18.37 –
Scia in maniera troppo precisa la transalpina Worley e chiude alle spalle di Brignone per 22 centesimi. La neve è deteriorata
18.34 – Goggia rischia di inforcare nel secondo settore e poi scivola nel terzo settore
18.33 – Brignone mantiene il vantaggio sulla svedese e passa in testa alla seconda manche dello slalom gigante femminile, Mondiali Åre
18.31 – Errore a fine secondo settore per Bassino e chiude solamente al 7° posto. Il vento è forte nella parte alta
18.30 – Ora tocca alle tre azzurre, una dopo l’altra
18.28 –
Male anche l’austriaca Haaser e fa lo stesso tempo dell’elvetica
18.27 –
Perde un secondo nel terzo settore la svizzera Holdener e alla fine chiude a 76 centesimi da Hector
18.26 –
Parte forte la svedese Hansdotter ma perde molto nel finale
18.25 –
Anche la slovena Hrovat paga dazio al vento, ancora protagonista qui nei Mondiali Åre
18.23 –
Brutta prova dell’austriaca Liensberger e chiude al quarto posto
18.20 – Scese le prime 15 di questa seconda manche dello slalom gigante femminile, Mondiali Åre
18.18 –
La svedese Hector perde qualcosa nel finale ma riesce a passare in testa di 27 centesimi
18.17 –
Male anche la norvegese Lysdahl e prosegue la risalita della Direz
18.14 –
Fatica ancora la svizzera Gut-Behrami in questo slalom gigante femminile, Mondiali Åre: chiude ad 86 centesimi dopo esser partita con 17 sulla francese
18.11 –
La svedese Staalnacke parte con lo stesso tempo della transalpina ma nel finale perde 40 centesimi
18.09 –
La francese Direz è più regolare e riesce a passare in testa di 57 centesimi
18.08 –
L’austriaca Truppe perde oltre un secondo rispetto a Robinson e le termina dietro di 53 centesimi, in questa seconda manche dello slalom gigante femminile, Mondiali Åre
18.07 –
La canadese Tommy parte forte, poi però commette un errore nel terzo settore e chiude al terzo posto
18.06 – Fuori anche la britannica Tilley
18.05 –
Anche la francese Miradoli deve cedere il passo alla giovane neozelandese
18.03 –
La giapponese Ando arriva al traguardo ma prende ben 1.60 secondi da Robinson
18.02 – Scivola l’azzurra Marsaglia
18.01 –
La prima a scendere è la neozelandese Robinson, che termina con il tempo complessivo di 2:04.75
17.04 –
La seconda manche dello slalom gigante femminile, valido per i Mondiali Åre 2019, inizierà alle 18.00 con 15 minuti di ritardo

SECONDA MANCHE SLALOM GIGANTE FEMMINILE, MONDIALI ÅRE, ORE 18.00

CLASSIFICA PRIMA MANCHE SLALOM GIGANTE FEMMINILE, MONDIALI ÅRE
1. Viktoria Rebensburg (GER) 1:00.91
2. Petra Vlhova (SVK) +0.19
3. Ragnhild Mowinckel (NOR) +0.37
4. Mikaela Shiffrin (USA) +0.44
5. Tessa Worley (FRA) +0.73
6. Sofia Goggia (ITA) +0.91
7. Federica Brignone (ITA) +0.95
8. Marta Bassino (ITA) +1.55

9. Coralie Frasse Sombet (FRA) +1.65
10. Ricarda Haaser (AUT) +1.75
10. Wendy Holdener (SUI) +1.75
12. Frida Hansdotter (SWE) +1.82
13. Meta Hrovat (SLO) +1.87
14. Katharina Liensberger (AUT) +1.91
15. Thea Louise Stjernesund (NOR) +2.06
15. Sara Hector (SWE) +2.06
17. Kristin Lysdahl (NOR) +2.13
18. Andrea Ellenberger (SUI) +2.14
19. Lara Gut-Behrami (SUI) +2.34
20. Marie-Michele Gagnon (CAN) +2.45
21. Marlene Schmotz (GER) +2.50
22. Ylva Staalnacke (SWE) +2.51
22. Clara Direz (FRA) +2.51
24. Katharina Truppe (AUT) +2.61
25. Mikaela Tommy (CAN) +2.76
26. Alex Tilley (GBR) +2.96
27. Romane Miradoli (FRA) +3.15
28. Asa Ando (JPN) +3.19
29. Francesca Marsaglia (ITA) +3.21
30. Alice Robinson (NZL) +3.27

31. Magdalena Fjaellstroem (SWE) +3.31
32. Kristine Gjelsten Haugen (NOR) +3.34
33. Ana Bucik (SLO) +3.39
34. Adriana Jelinkova (NED) +3.40
35. Nina O’Brien (USA) +3.42
36. Maryna Gasienica-Daniel (POL) +3.43
37. Riikka Honkanen (FIN) +3.81
38. Piera Hudson (NZL) +3.96
39. Neja Dvornik (SLO) +4.07
40. Erika Pykalainen (FIN) +4.37
41. Ekaterina Tkachenko (RUS) +4.70
42. Nuria Pau (ESP) +4.75
43. Gabriela Capova (CZE) +4.76
44. Nevena Ignjatovic (SRB) +4.90
45. Andrea Komsic (CRO) +5.38
46. Paula Moltzan (USA) +5.45
47. Francesca Baruzzi Farriol (ARG) +5.65
48. Sarah Schleper (MEX) +5.73
49. Alexandra Prokopyeva (RUS) +5.80
50. Nicol Gastaldi (ARG) +6.53
51. Lelde Gasuna (LAT) +6.61
52. Maria Schkanova (BLR) +6.79
53. Kim Vanreusel (BEL) +6.82
54. Eliza Grigg (NZL) +6.83
55. Mialitiana Clerc (MAD) +7.46
56. Holmfridur Dora Fridgeirsdottir (ISL) +7.70
57. Evelina Gasuna (LAT) +8.25
58. Nino Tsiklauri (GEO) +8.62
59. Freydis Halla Einarsdottir (ISL) +9.17
60. Tess Arbez (IRL) +9.32

14.58 – Scese le prime 30 di questo slalom gigante femminile, Mondiali Åre. Miglior tempo della tedesca Rebensburg, quarta Shiffrin. Tre azzurre una dopo l’altra, col sesto, settimo ed ottavo tempo
14.48 – Fatica l’azzurra Marsaglia, chiudendo appena davanti alla norvegese Haugen
14.47 –
Scese le prime 22 dello slalom gigante femminile, Mondiali Åre
14.45 –
Discreta la prova della transalpina Frasse Sombet, piazzandosi alle spalle di Bassino
14.41 – Scende a tutta l’italiana Goggia e si piazza davanti a Brignone, nella gara in cui ci si aspettava meno da lei. Sesta nello slalom gigante femminile, Mondiali Åre
14.40 –
Ultimo posto per l’elvetica Gut-Behrami, scesa col freno a mano tirato
14.35 – E’ stata brava l’azzurra Bassino, contenendo ancora di più il ritardo e chiudendo alle spalle della connazionale. Scese le prime 15 dello slalom gigante femminile, Mondiali Åre
14.34 –
Perde progressivamente la svedese Hansdotter ma riesce a contenerlo sotto i 2 secondi
14.33 –
Non si riesce a fare il tempo e la norvegese Lysdahl chiude in ultima posizione dello slalom gigante femminile, Mondiali Åre 
14.32 –
Anche la visibilità è in diminuzione e la slovena Hrovat termina al terzultimo posto
14.28 – Scivola la connazionale Schild


14.27 –
Penultima posizione per l’austriaca Liensberger. Scese le prime 10 dello slalom gigante femminile, Mondiali Åre 
14.26 –
Anche il fondo inizia seriamente a deteriorarsi
14.25 –
Il vento dà molto fastidio nella parte bassa e la svedese Hector chiude ad oltre 2 secondi
14.23 – L’azzurra Brignone perde progressivamente, recuperando qualcosina nel finale: 95 i centesimi di ritardo da Rebensburg
14.22 –
La sciata della svizzera Holdener è poco efficace e termina ad 1.75 secondi
14.21 –
La francese Worley rischia di scivolare sul muro conclusivo e per ora è ultima in questa prima manche dello slalom gigante femminile, Mondiali Åre 
14.20 –
Bene anche la slovacca Vlhova ma nell’ultimo tratto fa peggio della teutonica ed è per ora seconda
14.18 –
Ottima prova della tedesca Rebensburg, anche se perde nel finale 4 decimi (ne aveva sette al terzo intermedio). Ora è in testa alla prima manche dello slalom gigante femminile, Mondiali Åre 
14.17 –
Parte meglio la statunitense Shiffrin ma nel finale perde qualcosa e termina a 7 centesimi
14.16 –
La norvegese chiude col tempo di 1:01.28, con un errore poco dopo la partenza
13.20 –
Buon pomeriggio appassionati di SuperNews e benvenuti alla diretta scritta dello slalom gigante femminile, Mondiali Åre 2019. La prima manche partirà alle ore 14.15 dal cancelletto di riserva e la prima a scendere sarà Mowinckel

Sci alpino, Mondiali Åre 2019: i pettorali di partenza dello slalom gigante femminile

I Mondiali Åre 2019, quarantacinquesima edizione in corso di svolgimento dal 4 al 17 febbraio, proseguono con la seconda gara in programma sulla Gästrappet, ossia lo slalom gigante femminile. Alle ore 14.15 italiane è previsto l’inizio della prima manche e alle 17.45 avrà luogo la seconda, con la francese Tessa Worley che proverà a confermarsi campionessa di specialità in questi Mondiali Åre. Di seguito i pettorali di partenza designati per la prima manche:

1 MOWINCKEL Ragnhild 1992 NOR Head
2 SHIFFRIN Mikaela 1995 USA Atomic
3 REBENSBURG Viktoria 1989 GER Stoeckli
4 VLHOVA Petra 1995 SVK Rossignol
5 WORLEY Tessa 1989 FRA Rossignol
6 HOLDENER Wendy 1993 SUI Head
7 BRIGNONE Federica 1990 ITA Rossignol
8 HECTOR Sara 1992 SWE Head
9 HAASER Ricarda 1993 AUT Fischer
10 LIENSBERGER Katharina 1997 AUT Rossignol
11 SCHILD Bernadette 1990 AUT Head
12 HROVAT Meta 1998 SLO Salomon
13 LYSDAHL Kristin 1996 NOR Rossignol
14 HANSDOTTER Frida 1985 SWE Rossignol
15 BASSINO Marta 1996 ITA Salomon
16 GUT-BEHRAMI Lara 1991 SUI Head
17 GOGGIA Sofia 1992 ITA Atomic
18 STJERNESUND Thea Louise 1996 NOR Rossignol
19 GAGNON Marie-Michele 1989 CAN Rossignol
20 TRUPPE Katharina 1996 AUT Fischer
21 FRASSE SOMBET Coralie 1991 FRA Head
22 HAUGEN Kristine Gjelsten 1992 NOR Rossignol
23 MARSAGLIA Francesca 1990 ITA Salomon
24 TILLEY Alex 1993 GBR Head
25 ELLENBERGER Andrea 1993 SUI Stoeckli
26 TOMMY Mikaela 1995 CAN Dynastar
27 GASIENICA-DANIEL Maryna 1994 POL Atomic
28 DIREZ Clara 1995 FRA Dynastar
29 MIRADOLI Romane 1994 FRA Dynastar
30 SCHMOTZ Marlene 1994 GER Fischer
31 O’BRIEN Nina 1997 USA Rossignol
32 IGNJATOVIC Nevena 1990 SRB Head
33 JELINKOVA Adriana 1995 NED Atomic
34 ANDO Asa 1996 JPN Atomic
35 STAALNACKE Ylva 1992 SWE Voelkl
36 FJAELLSTROEM Magdalena 1995 SWE Atomic
37 HUDSON Piera 1996 NZL Dynastar
38 ROBINSON Alice 2001 NZL Voelkl
39 HONKANEN Riikka 1998 FIN Atomic
40 MOLTZAN Paula 1994 USA Rossignol
41 PROKOPYEVA Aleksandra 1994 RUS Atomic
42 CAPOVA Gabriela 1993 CZE Augment
43 PYKALAINEN Erika 2001 FIN Atomic
44 PAULATHOVA Katerina 1993 CZE Rossignol
45 DVORNIK Neja 2001 SLO Fischer
46 GASTALDI Nicol 1990 ARG
47 BUCIK Ana 1993 SLO Salomon
48 KOMSIC Andrea 1996 CRO Atomic
49 PAU Nuria 1994 ESP
50 SCHLEPER Sarah 1979 MEX Rossignol
51 BARUZZI FARRIOL Francesca 1998 ARG
52 SHKANOVA Maria 1989 BLR Augment
53 GASUNA Lelde 1990 LAT
54 ANDERSON Jessica 1998 GBR
55 TKACHENKO Ekaterina 1995 RUS Atomic
56 GRIGG Eliza 1996 NZL
57 CLERC Mialitiana 2001 MAD
58 TSIKLAURI Nino 1993 GEO
59 VANREUSEL Kim 1998 BEL Salomon
60 ARBEZ Tess 1997 IRL
61 ABOLTINA Agnese 1996 LAT
62 EINARSDOTTIR Freydis Halla 1994 ISL
63 FRIDGEIRSDOTTIR Holmfridur Dora 1998 ISL
64 KNYSH Olha 1995 UKR
65 NI Yueming 1995 CHN
66 GASUNA Evelina 1997 LAT
67 GUERILLOT Vanina 2002 POR Atomic
68 KONG Fanying 1996 CHN
69 SHEPILENKO Anastasiya 2000 UKR
70 BONDARE Liene 1996 LAT
71 BIRKISDOTTIR Andrea Bjork 1998 ISL
72 BERTHELSEN Nuunu Chemnitz 1996 DEN
73 FINNBOGADOTTIR Maria 2000 ISL
74 PELLEGRIN Elise 1991 MLT
75 GRIGOROVA Mariya 1996 KAZ
76 LIU Yang 1988 CHN
77 MEHILLI Suela 1994 ALB
78 TADIC Maja 2000 BIH
79 MERDANOVIC Sejla 1997 BIH
80 ZHANG Yuying 1997 CHN
81 RALLI Sophia 1988 GRE
82 OETTL REYES Ornella 1991 PER
83 KYRITSI Aristi 1999 GRE
84 DORULTAN Katalin 2001 HUN
85 MANTSIOU Anastasia 1998 GRE
86 AHMADI Atefeh 2000 IRI
87 SAVEHSHEMSHAKI Sadaf 1995 IRI
88 KALHOR Mitra 1985 IRI
89 OUAISS Manon 2000 LBN
90 ABBASI Forough 1993 IRI
91 RUSTA Fiona 1996 KOS
92 CHAMOUN Jackie 1991 LBN
93 ISKANDAR Carlie Maria 1999 LBN
94 KOSTITS PASIALI Silouani 2001 GRE
95 ZEIDAN Sara 2001 LBN
96 PIERI Andriani 1998 CYP
97 KOLLQAKU Adea 1997 KOS
98 MARTI Celine 1979 HAI

Slalom gigante femminile: l’albo d’oro dei Mondiali di sci alpino dal 1950 al 1982
Mondiali Aspen 1950: 1. Dagmar Rom (Austria) 2. Trude Beiser-Jochum (Austria) 3. Lucienne Schmith (Francia)
Giochi olimpici Oslo 1952: 1. Andrea Mead Lawrence (USA) 2. Dagmar Rom (Austria) 3. Annemarie Buchner (Germania)
Mondiali Åre 1954: 1. Lucienne Schmith (Francia) 2. Madeleine Berthod (Svizzera) 3. Jeanette Burr (USA)
Giochi olimpici Cortina d’Ampezzo 1956: 1. Ossi Reichert (Squadra Unificata Tedesca) 2. Josefine Frandl (Austria) 3. Dorothea Hochleitner (Austria)
Mondiali Bad Gastein 1958: 1. Lucille Wheeler (Canada) 2. Sally Deaver (USA) 3. Frieda Dänzer (Svizzera)
Giochi olimpici Squaw Valley 1960: 1. Yvonne Rüegg (Svizzera) 2. Penelope Pitou (USA) 3. Giuliana Chenal-Minuzzo (Italia)
Mondiali Chamonix 1962: 1. Marianne Jahn (Austria) 2. Erika Netzer (Austria) 3. Joan Hannah (USA)
Giochi olimpici Innsbruck 1964: 1. Marielle Goitschel (Francia) 2. Christine Goitschel-Béranger (Francia), Jean Saubert (USA)
Mondiali Portillo 1966: 1. Marielle Goitschel (Francia) 2. Heidi Zimmerman (Austria) 3. Fernande Bochatay (Svizzera)
Giochi olimpici Grenoble 1968: 1. Nancy Greene (Canada) 2. Annie Famose (Francia) 3. Fernande Bochatay (Svizzera)
Mondiali Val Gardena 1970: 1. Betsy Clifford (Canada) 2. Ingrid Lafforgue (Francia) 3. Françoise Macchi (Francia)
Giochi olimpici Sapporo 1972: 1. Marie-Theres Nadig (Svizzera) 2. Annemarie Pröll (Austria) 3. Wiltrud Drexel (Austria)
Mondiali Sankt Moritz 1974: 1. Fabienne Serrat (Francia) 2. Traudl Treichl (Germania Ovest) 3. Jacqueline Rouvier (Francia)
Giochi olimpici Innsbruck 1976: 1. Kathy Kreiner (Canada) 2. Rosi Mittermaier (Germania Ovest) 3. Danièle Debernard (Francia)
Mondiali Garmisch-Partenkirchen 1978: 1. Maria Epple (Germania Ovest) 2. Lise-Marie Morerod (Svizzera) 3. Annemarie Moser-Pröll (Austria)
Giochi olimpici Lake Placid 1980: 1. Hanni Wenzel (Liechtenstein) 2. Irene Epple (Germania Ovest) 3. Perrine Pelen (Francia)
Mondiali Schladming 1982: 1. Erika Hess (Svizzera) 2. Christin Cooper (USA) 3. Ursula Konzett (Liechtenstein)

Slalom gigante femminile: l’albo d’oro dei Mondiali di sci alpino dal 1985 al 2017
Mondiali Bormio 1985: 1. Diann Roffe Steinrotter (USA) 2. Elisabeth Kirchler (Austria) 3. Eva Twardokens (USA)
Mondiali Crans Montana 1987: 1. Vreni Schneider (Svizzera) 2. Mateja Svet (Jugoslavia) 3. Maria Walliser (Svizzera)
Mondiali Vail 1989: 1. Vreni Schneider (Svizzera) 2. Carole Merle (Francia) 3. Mateja Svet (Jugoslavia)
Mondiali Saalbach-Hinterglemm 1991: 1. Pernilla Wiberg (Svezia) 2. Ulrike Maier (Austria) 3. Traudl Hächer-Gavet (Germania)
Mondiali Morioka 1993: 1. Carole Merle (Francia) 2. Anita Wachter (Austria) 3. Martina Ertl (Germania)
Mondiali Sierra Nevada 1996: 1. Deborah Compagnoni (Italia) 2. Karin Roten (Svizzera) 3. Martina Ertl (Germania)
Mondiali Sestriere 1997: 1. Deborah Compagnoni (Italia) 2. Karin Roten (Svizzera) 3. Leïla Piccard (Francia)
Mondiali Vail 1999: 1. Alexandra Meissnitzer (Austria) 2. Andrine Flemmen (Norvegia) 3. Anita Wachter (Austria)
Mondiali Sankt Anton am Arlberg 2001: 1. Sonja Nef (Svizzera) 2. Karen Putzer (Italia) 3. Anja Pärson (Svezia)
Mondiali Sankt Moritz 2003: 1. Anja Pärson (Svezia) 2. Denise Karbon (Italia) 3. Allison Forsyth (Canada)
Mondiali Bormio/Santa Caterina Valfurva 2005: 1. Anja Pärson (Svezia) 2. Tanja Poutiainen (Finlandia) 3. Julia Mancuso (USA)
Mondiali Åre 2007: 1. Nicole Hosp (Austria) 2. Maria Pietilä Holmner (Svezia) 3. Denise Karbon (Italia)
Mondiali Val d’Isere 2009: 1. Kathrin Hölzl (Germania) 2. Tina Maze (Slovenia) 3. Tanja Poutiainen (Finlandia)
Mondiali Garmisch-Partenkirchen 2011: 1. Tina Maze (Slovenia) 2. Federica Brignone (Italia) 3. Tessa Worley (Francia)
Mondiali Schladming 2013: 1. Tessa Worley (Francia) 2. Tina Maze (Slovenia) 3. Anna Fenninger (Austria)
Mondiali Vail/Beaver Creek 2015: 1. Anna Fenninger (Austria) 2. Viktoria Rebensburg (Germania) 3. Jessica Lindell Vikarby (Svezia)
Mondiali Sankt Moritz 2017: 1. Tessa Worley (Francia) 2. Mikaela Shiffrin (USA) 3. Sofia Goggia (Italia)

Sci alpino, Mondiali Åre 2019: dove seguire in TV lo slalom gigante femminile
Lo slalom gigante femminile dei Mondiali Åre sarà trasmesso in diretta sia da Rai Sport che da Eurosport, con la possibilità di usufruire dei servizi streaming di RaiPlay ed Eurosport Player.

notizie sul temaSci alpino femminile, slalom gigante Spindleruv Mlyn 2019: Vlhova vince davanti a Rebensburg e Shiffrin. 4ª BrignoneSci alpino femminile, super G Sochi 2019: la FIS annulla la gara per le cattive condizioni della pistaSci alpino femminile, super G Sochi 2019: gara cancellata per neve. Shiffrin vince la CdM generale
  •   
  •  
  •  
  •