Pallavolo | Lega serie A femminile: club a rischio fallimento, alcuni sarebbero insolventi già al 31 dicembre

Pubblicato il autore: Simone Iannnello Segui

La Lega pallavolo serie A femminile si troverebbe nel bel mezzo di una nuova enorme tempesta di scandali e irregolarità. Lo spettro dell’annata 2013 /2014 non è del tutto svanito, dato che problemi della stessa entità si sono riaffacciati bruscamente all’orizzonte. Infatti , Molteplici sarebbero state le segnalazioni fatte agli organi competenti a riguardo di mancati pagamenti delle società a giocatrici e ai vari staff tecnici. Alcuni siti pallavolistici avrebbero già svelato alcuni nomi .

Ad avvalorare tale grave problematica sarebbe stato proprio il comunicato della Lega, che in poche righe afferma:”Con riferimento alle notizie apparse su alcuni organi di stampa, la Lega Pallavolo Serie A Femminile comunica che entro i termini regolamentari previsti (sabato 20 gennaio) sono pervenute nei propri uffici alcune segnalazioni, da parte di tesserati, di mancati pagamenti di quanto dovuto e scaduto alla data 31 dicembre. Tali segnalazioni sono state trasmesse al Giudice di Lega, il quale , entro i tre giorni lavorativi successivi al 20 gennaio – e dunque entro mercoledì 24 gennaio – esaminerà la fondatezza delle inadempienze denunciate. Sarà lo stesso Giudice di Lega, fatte le dovute verifiche, a irrogare le sanzioni previste dal Regolamento di Ammissione ai Campionati”. Si temono nuovi casi Croce e Piccinini , giocatrici senza stipendi per mesi e possibili defezioni di società dal campionato come quella di Villa Cortese sempre nella stagione 2013/2014.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Sir Perugia, fine settimana in Polonia per un quadrangolare di respiro internazionale