Judo. European Judo Open Women, conferenza stampa al PalaPellicone di Ostia

Pubblicato il autore: NoemyCannata Segui

Judo. 15 Febbraio 2018, si è da poco conclusa la conferenza stampa al PalaPellicone organizzata della Fijlkam (Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali) al Centro Olimpico Pala Pellicone di Ostia decicato all’importante gara di Sabato e Domenica, l‘European Judo Open Women.
All’evento parteciperanno ventisei nazioni con più di 150 atlete, 38 le judoka che schiera l’Italia, tra queste Edwige Gwend presente, insieme al resto della squadra nazionale di Judo, alla conferenza stampa.

Chiara Soldi, giornalista, ha diretto la conferenza stampa (trasmessa in diretta sulla pagina Facebook Ufficiale Fijilkam), presentato gli ospiti e l’evento che avrà inizio tra due giorni proprio al PalaPellicone di Ostia.
Non poteva che essere presente il Presidente della Federazione Domenico Falcone, che tra le altre cose ha parlato dell’importanza delle nuove forme di comunicazione di cui adesso anche il Judo si serve per trasmettere i valori propri della disciplina, grazie anche alla nuova collaborazione con SportItalia, per la trasmisisone in diretta TV dei combattimenti finali di tutte le tappe del World Judo Tour, finalizzata non solo al coinvolgimento di quanti già amano questo sport ma anche all’avvicinamento di chi ancora non lo conosce.

Leggi anche:  Pallamano, Serie A: Conversano nuova capolista

La parola è poi passata a Kyoshi Murakami, Direttore Tecnico della Nazionale Italiana di Judo, che ha parlato, provando a trovare le giuste parole in Italiano, di come gli atleti hanno già iniziato la lunga e dura preparazione verso Tokyo 2020, -in cui l’Italia- dice -può fare tanto.

Si è parlato tanto, durante la conferenza stampa al PalaPellicone , dell’importanza e dell’obiettivo del Judo di puntare al futuro, per questo motivo l’intervento di Egidio Viggiani, Sport Italia TV, che ha raccontato la storia di come nel 2012, ha visto nell’esultanza di Rosalba Forcinti, la forza dello sport e del Judo e di come da quel momento è ripartito nella sua carriera con l’obiettivo dello “Sport che si vede“.
Di futuro ha parlato anche l’ospite Paolo Fulgenzi , responsabile sponsorizzazioni sportive Basic Net.
Basic Net è un contenitore di marchi” ha raccontato, e Kappa, con cui la federazione ha stipulato una collaborazione per il prossimo triennio, fa parte di uno di quei marchi all’interno del contenitore.

Leggi anche:  Mercato NBA Harrell: "Lakers mi hanno voluto, Clippers no"

La conferenza stampa al PalaPellicone si è conclusa con le domande agli atleti: Edwige Gwend, Rosalba Forcinti e Fabio Basile.
Rosalba Forcinti rispondendo ad una domanda sul suo ritorno in gara, dopo l’abbandono per qualche anno in cui è diventata mamma, ha raccontato di come si è stupita di se stessa, conoscendo i suoi limiti e di come fare judo non è solo affrontare un’avversaria, ma tener conto di tutte le altre cose che ci stanno intorno.

Risponde con uno scherzoso “Daje, nessuna pressione eh” Edwige Gwend quando viene presentata come l’atleta più attesa del week-end che si avvicina, poi si rilassa, dice che darà il meglio di sè e passa la parola a Fabio Basile con un gesto naturalmente liberatorio dal microfono.

Leggi anche:  Pallamano, Serie A: Conversano nuova capolista

Al campione olimpico viene chiesto com’è stato affrontare il cambio di categoria dai 66 kg ai 73 kg. “Scelta azzardata, mi disse la gente, ho 22 anni e devo affrontare la pressione di tutti quelli che mi stanno attorno e della gente che si aspetta tanto da me; il cambio di categoria mi darà tantissime soddisfazioni […] nel mio massimo livello di popolarià mediatica ho pensato di avere vinto le olimpiadi, di aver vinto il massimo, e mi sono fatto qualche domanda… poi mi sono dato la risposta, che è fare le scelte con il mio cuore.”

L‘European Judo Open è alla sua ventisettesima edizione, con questa edizione si apre il cammino per Tokyo 2020.
Sabato 17 e Domenica 18 Febbraio il PalaPellicone di Ostia sarà tutto al femminile, 27 nazioni, 38 Judoka italiane,  mentre le competizioni maschili si svolgeranno in contemporanea a Oberwart, Austria.

  •   
  •  
  •  
  •