Memphis Grizzlies – San Antonio Spurs: Belinelli strega Ja Morant e i texani vincono

Pubblicato il autore: Francesco Emiliano Segui

Dopo un inizio di stagione altalenante (record attuale di 11 vittorie e 17 sconfitte), la squadra allenata da Gregg Popovich porta a casa una vittoria convincente nel territorio del Tennessee, a Memphis. Complici di un’ottima serata al tiro, con un fenomenale 60/89 dal campo (67%), San Antonio rimane avanti per tutti i 48 minuti sul parquet. Per gli Spurs il miglior marcatore è l’Ex Portland Trail Blazers LaMarcus Aldridge, autore di ben 40 punti (massimo stagionale) con 17/25 dal campo, 5 assist e 9 rimbalzi. Doppia-doppia invece per l’uomo franchigia DeMar DeRozan con 26 punti, 10 assist e una performance al tiro quasi perfetta (10/11 dal campo). Per gli sconfitti Grizzlies invece ci sono stati ben 6 giocatori capaci di andare in doppia cifra, tra cui l’high scorer Jaren Jackson Jr. (22 punti) e il miglior Rookie dell’NBA, fino ad ora, Ja Morant (19 punti), protagonista però della serata per una magia subita e fatta da Marco Belinelli.

Che Marco Belinelli, uno dei migliori tiratori della pallacanestro italiana, sia andato in doppia cifra (10 punti) non fa notizia. Ciò che verrà ricordato della partita di questa notte è il suo cambio di direzione contro la marcatura di Ja Morant, il quale lo fa deragliare cadendo rovinosamente a terra. Col difensore inerme steso sul parquet, Marco punisce dal perimetro segnando una delle sue triple.

  •   
  •  
  •  
  •