Doncic e Antetokounmpo, quando l’NBA non parla americano

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui

In passato e pure negli ultimi anni, l’NBA ci ha permesso di ammirare le più grandi star del basket mondiale. I vari Michael Jordan, Magic Johnson, Kobe Bryant e Lebron James hanno dominato la scena tra anni ‘80, ‘90 e 2000, lasciando spazio a tanti altri talenti cristallini sia americani che provenienti dall’Europa.

In questo momento però l’NBA non sta fornendo talenti americani troppo cristallini. Almeno per adesso. A parte i soliti nomi come James Harden, Anthony Davis, Kevin Durant o Stephen Curry – giocatori ancora giovani ma non più giovane giovanissimi – all’orizzonte vediamo solamente qualche giocatore giovane molto promettente, ma non da far saltare gli appassionati sulla loro sedia. Il fallimento di team USA al Mondiale 2019, dimostra come i talenti americani non siano ancora pronti per affrontare le armate di basket europee. Sempre più organizzate e…piene di talenti. Nell’NBA odierna infatti – se si parla di giovanissimi – non si fa altro che parlare di due cestisti: Luka Doncic e Giannis Antetokounmpo.

Leggi anche:  Dove vedere Wrestlemania Backlash 2021, orario, diretta e streaming

Doncic, il giocatore più votato all’All Star Game

Luka Doncic è il giocatore del momento in NBA. Lo sloveno, ala piccola o playmaker dei Dallas Mavericks è stato addirittura il giocatore più votato per l’ultimo All Star Game. Giocatore versatile e molto rapido, Doncic ha bruciato le tappe nei Mavericks collezionando record importanti come quello di giocatore più giovane ad aver realizzato 24 punti e 10 assist in una singola partita. Lo sloveno ha solo 20 anni ed è già l’incubo delle difese avversarie, spesso costrette al fallo per fermare la sua furia fisica e tecnica. Il suo rivale europeo, Giannis Antetokounmpo non è da meno. Più vecchio di Doncic, Giannis è oramai da anni un punto fermo dei Milwaukee Bucks che vuole trascinare alla vittoria dell’NBA guardando dall’alto dei suoi 2 metri e 11 centimetri. Il greco è un cestista nato per giocare in NBA, tanto che Shaquille O’Neal nelle scorse ore si è paragonato a lui in quanto a giocatore più fisico di questa NBA. Rispetto a tutti gli altri. I nuovi idoli NBA del futuro insomma non parlano americano.

  •   
  •  
  •  
  •