Beach volley, Campionati del Mondo posticipati al 2022

Pubblicato il autore: Mattia DElia Segui

Vista la situazione emergenziale in Italia e nel resto del mondo a causa dell’emergenza coronavirus e lo spostamento dei Giochi Olimpici di Tokyo dal 2020 al 2021, è stato deciso di posticipare al 2022 i Campionati del Mondo di Beach Volley che erano in programma per il prossimo anno in Italia, precisamente a Roma. La decisione è stata presa dalla FIVB di comune accordo con il CONI, Sport e Salute e la Federazione Italiana Pallavolo.

Il comunicato Fipav in merito al posticipo dei Campionati del Mondo di beach volley

La decisione di posticipare al 2022 l’organizzazione dei Campionati del Mondo è stata presa di comune accordo con i nostri partner: FIVB, CONI e Sport e Salute. – Ha dichiarato il Presidente Federale Pietro Bruno Cattaneo – Riteniamo sinceramente che sia la miglior decisione possibile per il bene di tutti: atleti, addetti ai lavori e fans che, sono certo, saranno migliaia come in occasione delle meravigliose notti del 2011 quando il Foro Italico si rese protagonista di uno spettacolo straordinario. L’organizzazione della rassegna iridata richiede un impegno fuori dal comune e alle condizioni attuali non è possibile lavorare in sicurezza. Questa pandemia ha sconvolto le esistenze di ognuno di noi, ma sono certo che presto torneremo a godere dello spettacolo unico offerto da una disciplina fantastica come il beach volley“.

  •   
  •  
  •  
  •