F1, Binotto: “Ripartire dall’Austria”

Pubblicato il autore: Alessio Prastano Segui

Ripartire dall’Austria“. E’ questo l’auspicio di Mattia Binotto, team principal della Ferrari. In un’intervista rilasciata a SkySport, Binotto conferma: “Abbiamo avuto un meeting con F1, team e FIA nel quale abbiamo discusso del Mondiale 2020. Il Circus sta cercando di organizzare la migliore stagione possibile, magari partendo dai primi di luglio, qualora ci siano le condizioni. Penso sia nell’interesse di tutti iniziare appena possibile e fare il maggior numero di gare“, queste le parole di Binotto.

Ripartire dall’Austria, quindi, ai primi di Luglio, è un’ipotesi che potrebbe prendere sempre più piede, alla luce anche dell’ormai imminente slittamento del Gran Premio di Francia. Nel discorso alla Nazione infatti, il Presidente francese Emmanuel Macron ha confermato il lockdown fino al prossimo 11 maggio, vietando ogni tipo di evento fino a metà luglio. Facile quindi pensare ad una cancellazione o ad un rinvio della gara sul circuito di Paul Ricald, prevista per il prossimo 28 giugno.

Leggi anche:  Pubblico negli stadi: l'ok del Governo

L’intenzione dell’intero circus, a partire dal team manager di Liberty Media, Ross Brown, è quella di salvare la stagione, con un calendario spalmato su 15 – 18 gare. Per poter dare regolarità al campionato si sta anche valutando l’ipotesi a porte chiuse. Ad oggi quindi, le parole di Binotto risultano attendibili: ripartire dall’Austria, il prossimo 5 luglio.

  •   
  •  
  •  
  •