Pallamano Serie A: Alperia Merano-Cassano Magnago 19-24, i lombardi risalgono al terzo posto

Pubblicato il autore: Albyreds Segui


Il Cassano Magnago ritrova, dopo i ko subiti a Sassari ed in casa contro Trieste, la via della vittoria andando a imporsi al Pala Wolf sull’Alperia Merano per 24-19 nel recupero della quarta giornata del massimo campionato di pallamano. La seconda affermazione esterna consente alla compagine di Davide Kolec di agganciare al terzo posto il Conversano a quota 10. Primo ko per il complesso altoatesino decimo in compagnia della Santarelli Cingoli con 3 punti all’attivo.

L’Alperia Merano, seppur in formazione rimaneggiata per le assenze di Glisic, Martini e Nocelli, si rende protagonista, al ritorno in campo a quasi un mese di distanza dal successo interno riportato contro il Molteno, di un positivo avvio di gara. I Diavoli Neri con un parziale favorevole di 5-1 si portano all’11’ a condurre con tre lunghezze di vantaggio sul 7-4 con un rigore di Max Prantner. Il Cassano Magnago reagisce. Iballi, Bortoli con una doppietta e Mazza firmano un break di 4-0 che permette agli ospiti di tornare al 18′ avanti nel punteggio sull’8-7. I lombardi trovano indubbio giovamento dall’ingresso di Moretti. I padroni di casa riescono comunque a tenersi a contatto sino al 29′ (12-14) quando Cassano Magnago con un micidiale 7-0 s’invola sul 21-12. Petricevic, ponendo fine ad un digiuno realizzativo del Merano protrattosi per undici minuti e mezzo, avvia un contro-parziale di 5-0 nel quale si mette in evidenza Alex Freund. Le speranze di rimonta della giovane e combattiva squadra altoatesina s’infrangono al 55′: Gai si vede respingere dal palo la conclusione del possibile meno tre e sul ribaltamento di fronte Bortoli mette al sicuro il risultato siglando il 22-17.

Marcatori Alperia Merano: 6 reti Alex Freund e Petrisevic; 4 Leo Prantner; 2 Max Prantner; 1 Durnwalder.
Marcatori Cassano Magnago: 5 reti Bortoli, Iballi, Mazza e Moretti; 2 Fantinato; 1 La Mendola e Possamai.

Classifica pallamano Serie A dopo la settima giornata
Bolzano* 12; Raimond Sassari 11; Conversano e Cassano Magnago 10; Ego Siena* 9; Pressano* e Trieste 8, Bressanone e Sparer Eppan* 4, Santarelli Cingoli e Alperia Merano** 3, Acqua & Sapone Junior Fasano, Salumificio Riva Molteno*, Teamnetwork Albatro e Banca Popolare di Fondi 2.
* Una partita in meno.
** Tre partite in meno.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: