Pallamano Serie A: Conversano-Raimond Sassari 26-23, prova di forza dei biancoverdi

Pubblicato il autore: Alberto Rossi Segui


Conversano allunga in vetta alla classifica della Serie A di pallamano prevalendo per 26-23 sulla Raimond Sassari nel big match del tredicesimo turno andato in scena al Pala San Giacomo. Il settimo successo consecutivo, conseguito con una prova corale d’indubbio spessore nella quale spiccano i contributi del portiere Pasqualino Di Giandomenico, del terzino destro svedese Jacob Nelson e del 21enne centrale Ignazio Degiorgio (miglior marcatore per i suoi colori con sette reti), consente alla compagine pugliese guidata da Alessandro Tarafino di salire a quota 20 e portare conseguentemente a tre le lunghezze di vantaggio in graduatoria su quella turritana raggiunta al secondo posto dal Bolzano. Alla Raimond Sassari non bastano le otto realizzazioni di Brzic (infallibile dalla linea dei 7 metri) per evitare il primo ko in campionato. Il complesso di Luigi Passino cercherà già giovedì nel recupero della dodicesima giornata in programma al Pala Santoru contro il Pressano, di tornare immediatamente a contatto con i rivali biancoverdi.

Leggi anche:  Mondiali di pallamano, gruppo III Main Round: Francia e Norvegia accedono ai quarti di finale

L’avvio di gara, piuttosto contratto su entrambi i fronti, vede il Conversano portarsi sul 4-2 con i centri di Hamzic e Nelson. La Raimond, complici alcuni ottimi interventi di Di Giandomenico, fatica a trovare la via della rete. I padroni di casa riescono a portarsi al 18’ sul +3 (7-4) con una conclusione da fuori di Hamzic. Un rigore parato da Kiepulski a Nelson scuote la squadra sassarese che grazie ad un mini-parziale favorevole di 3-1 determinato dalle realizzazioni di Nardin, Stabellini e Brzic su rigore si riporta a ridosso degli avversari (7-8 al 23’). L’innalzamento del livello d’intensità difensiva di Conversano, a cavallo dell’intervallo, manda in tilt l’attacco ospite. Hamzic, firmando al 34’ il 15-9, chiude un parziale biancoverde di 6-1 avviato da Degiorgio e proseguito da un favoloso poker di Nelson. Nell’azione successiva Pereira pone fine ad un digiuno realizzativo su azione della Raimond protrattosi per 8’ e 46’’. Sassari si blocca in fase offensiva: una rete di Braz riporta al 46’ i suoi colori a meno tre sul 16-19. Il ritardo dei rossoblu si mantiene inalterato sino al 51’ quando Stabellini va a segno di potenza per il 19-22. Conversano, in una fase convulsa che vede gli ospiti perdere per squalifica Pereira reo di un fallo di reazione su Lupo, ipoteca la vittoria andando sul 25-19 grazie alle realizzazioni di Degiorgio, Radovcic su rigore e Rossetto ma anche ad un paio di parate di rilievo di Di Giandomenico. Nelle battute conclusive la Raimond riesce, quantomeno, a ridurre il passivo.

Leggi anche:  UFC, dove vedere McGregor-Poirier: streaming e diretta tv in chiaro MMA?

Conversano-Raimond Sassari 26-23 (11-8)
Conversano: Bombara, Bucco, Carone, Degiorgio 7, Di Caro, Di Giandomenico, Faty, Giannoccaro, Hamzic 4, Lupo, Nelson 6, Pignataro, Radovcic 6, Rossetto 1, Rosso, Sciorsci 2. All.: Tarafino.
Raimond Sassari: Bomboi, Braz 2, Brzic 8, Campestrini, Del Prete, Delogu, Kiepulski, Marzocchini, Nardin 2, Pereira 1, Spanu, Stabellini 5, Taurian 2, Vieyra 3. All.: Passino.
Arbitri: Dionisi – Maccarone.
Tiri dai 7 metri: Conversano 4/5; Raimond Sassari 7/7.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: