Positivo il ritorno di Fabio Aru. Le dichiarazioni del corridore

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu Segui


Positivo il ritorno di Fabio Aru nella corsa di ciclocross disputata oggi, domenica 27 dicembre ad Ancona e valevole per l’Adriatico Cross Tour. Il corridore è tornato al suo primo amore, dopo otto anni di assenza, chiudendo la gara al quarto posto, alle spalle rispettivamente di Gioele BertoliniLuca Pescarmona e Stefano Capponi.


Positivo il ritorno di Fabio Aru al ciclocross

Fabio Aru ha commentato al termina della corsa, la sua prestazione e il suo ritorno alle gare, dopo diverso tempo di fermo. Come riportato  dal sito cyclingpro.net, il corridore ha affermato: “Vi ringrazio per l’accoglienza, è stata una bella fatica.  Il terreno era pesante e non è stato facile. Faccio i miei complimenti ai ragazzi, oggi per me è stato un grande divertimento. Fare ciclocross fa sempre bene, anche se sicuramente la strada è un’altra cosa. Comunque, è bello tornare al ciclocross dopo tanti anni, ma l’ho sempre seguito in tv”.
Fabio Aru inizierà a gennaio la sua nuova avventura con la squadra Qhubeka-Assos, ma il programma per la sua prossima stagione è ancora tutto da scrivere.
Il corridore stesso non si è sbilanciato sul futuro, affermando: “Per il momento preferisco pensare al ciclocross, adesso sto correndo per divertimento”.
Non resta che attendere ancora qualche settimana per vedere il corridore alle prese con la sua nuova squadra.

Leggi anche:  Tokyo 2021, le azzurre del canottaggio entrano nella storia. Bronzo per il duo Oppo-Ruta

 

 

  •   
  •  
  •  
  •