Sveva Melillo: ‘Il ring rappresenta per me la finalizzazione di tutto’

Pubblicato il autore: Fosco Taccini

Sveva Melillo, 25 anni, è una Fighter professionista di Muay Thai: ha cominciato a praticare quest’arte marziale Thailandese a 13 anni e iniziato a combattere quando aveva solo 15 anni. Perciò, il Muay Thai, oltre ad essere il suo lavoro, è diventato il suo personale stile di vita. La 25enne campionessa, nella sua già notevole carriera, ha come tappe di riferimento Roma e Ravenna per poi approdare a Viterbo con la consapevolezza di volere studiare la Muay Thai e proseguire al meglio la sua vita da Fighter.

Prima di passare all’intervista di questa giovane e determinata Fighter dell’arte marziale Thailandese per eccellenza, ripercorriamo brevemente i titoli conquistati: Campionessa italiana FIMT 2014; Campionessa mondiale WBC Muay Thai 2015; Campionessa Italiana IFMA 2017; Campionessa mondiale ISKA Muay Thai 2018; Campionessa mondiale Pro Fight 1 (60kg) 2019; Campionessa Italiana Pro Muay Thai fight 1 (55kg) 2020.

Leggi anche:  Max Esposito a SuperNews: "Scudetto e Champions, il Napoli c'è. Ternana, basito per l'esonero di Lucarelli. Tifo Reggiana e Catanzaro per la B"

Sveva Melillo, campionessa Muay Thai: ‘Il match che mi ha entusiasmato di più: la vittoria del titolo mondiale di MuayThai WBC’

Ciao Sveva, hai vinto un titolo mondiale per ben due volte (2015 e 2018), descrivici il tuo palmares
“Nella mia carriera di Fighter ho ottenuto: 31 vittorie, 2 sconfitte e 0 pareggi”.

Parlaci dell’incontro che ti ha entusiasmato di più
“Per importanza e intensità, il match che mi ha portata alla vittoria del titolo mondiale di MuayThai WBC contro l’atleta Francese Lailla Akonaud in Francia”.

Cosa prevede una tua sessione di allenamento?
“Il mio allenamento prevede una sessione mattutina interamente dedicata al cardio. Mentre, invece, nel pomeriggio il lavoro è specifico di Muay Thai: sui colpitori, tecnica, sparring e clinch”.

‘Per praticare Muay Thai servono: voglia e determinazione per studiare l’arte delle arti’

Leggi anche:  Max Esposito a SuperNews: "Scudetto e Champions, il Napoli c'è. Ternana, basito per l'esonero di Lucarelli. Tifo Reggiana e Catanzaro per la B"

Per te cosa rappresenta il ring?
“Il ring rappresenta per me la finalizzazione di tutto, di tutti i sacrifici e desideri”.

Quali motivazioni per affrontare ogni nuova sfida?
“Affronto ogni nuova sfida per combattere contro le migliori e diventare la numero uno delle numeri uno”.

Quali consigli suggerimenti per chi desidera praticare il Muay Thai?
“I suggerimenti per praticare la Muay Thai sono quelli di aver voglia e determinazione per studiare l’arte delle arti”.

Sveva è?
“Sveva è una Fighter che ha fatto suo lo stile di vita con un motto: lunga vita ai sogni”.

Muay Thai, Sveva Melillo: ‘Nel 2021 seguitemi, ne vedrete delle belle!’

Ci vuoi parlare di qualcuno dei tuoi tatuaggi?
“I miei tatuaggi hanno tutto un valore spirituale familiare”.

Cosa ti affascina?
“Mi affascina la lettura e tutta la semplicità della vita”.

Gli obiettivi per il 2021?
“Gli obiettivi nel 2021: combattere, combattere e combattere. Seguitemi e ne vedrete delle belle”.

Grazie Sveva per la tua disponibilità. Infine, in chiusura di questa intervista lasciamo tutto lo spazio a te: quindi, un pensiero a piacere…
“Il mio pensiero lo voglio riprendere dalle parole del gran Maestro Senenan Yodtong: I will respect Muay Thai and his spirit”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: