Calcio a 5 Serie A: l’Italservice Pesaro vince il posticipo, Todis Lido di Ostia ok anche nel recupero

Pubblicato il autore: Alberto Rossi Segui


L’Italservice Pesaro reagisce nel migliore dei modi possibili alla cocente delusione per la beffarda eliminazione ai rigori nei sedicesimi di finale della Champions League subita sabato scorso a Parigi contro i padroni di casa dell’ACCS: la compagine di Fulvio Colini, nonostante le pesanti assenze di Borruto, Salas e Taborda, coglie al PalaCercola, grazie ad una splendida battuta vincente al volo di De Oliveira a cinque minuti dal termine, una sofferta vittoria in rimonta per 3-2 sul Real San Giuseppe nel posticipo della sedicesima giornata della Serie A di calcio a 5. La quinta affermazione in trasferta consente ai biancorossi, saliti in classifica a 34 punti, di riportare a cinque le lunghezze di vantaggio sulla Came Dosson terza forza del torneo e ridurre a quattro quelle di ritardo dalla capolista Acqua&Sapone Unigross non andata oltre il pari interno contro un Signor Prestito CMB Matera in ascesa.
Al neopromosso Real San Giuseppe, in comprensibile difficoltà nelle rotazioni per le contemporanee assenze dei centrali Duarte e Follador, non basta contro i campioni d’Italia in carica andare avanti per due volte nel punteggio per evitare la terza sconfitta interna consecutiva. I gialloblu di Andrea Centonze, undicesimi con 15 punti ma con quattro gare da recuperare, possono trovare qualche motivo di consolazione nella prestazione offerta risultata di ben altro livello rispetto a quella in campo avverso di tre settimane or sono ed a quella dell’Epifania contro il Colormax Pescara.

Leggi anche:  Pallanuoto, Champions League: super Pro Recco, bene l’AN Brescia, l’Ortigia va ancora ko

Prosegue l’ottimo momento del Todis Lido di Ostia protagonista di un successo per 4-3 sulla Cybertel Aniene nel derby capitolino valido come recupero del sesto turno. La terza affermazione esterna consente alla squadra di Gianfranco Angelini, in serie positiva da cinque gare, di salire a 19 punti e insediarsi conseguentemente all’ottavo posto a spese della MetaCatania Bricocity ferma a quota 18 ma con quattro confronti in meno disputati rispetto ai biancazzurri. La gara vede il Todis Lido di Ostia portarsi sul 3-0 in avvio di ripresa e respingere il veemente tentativo di rimonta degli avversari. Per la Cybertel Aniene, penultima a quota 11, si tratta del quarto ko di fila.

I risultati della sedicesima giornata
Todis Lido di Ostia – Syn-Bios Petrarca 8-5
CDM Futsal Genova – Colormax Pescara 4-3
Came Dosson – Cybertel Aniene 7-2
Real San Giuseppe – Italservice Pesaro 2-3
Feldi Eboli – Meta Catania Bricocity rinviata al 30 marzo
Saviatesta Mantova – Sandro Abate Avellino 5-3
Acqua&Sapone Unigross – Signor Prestito CMB Matera 6-6

Leggi anche:  Pallanuoto, Champions League: super Pro Recco, bene l’AN Brescia, l’Ortigia va ancora ko

Recupero della sesta giornata
Cybertel Aniene – Todis Lido di Ostia 3-4

Classifica
01. Acqua&Sapone Unigross* 38 (+41 d.r.)
02. Italservice Pesaro 34 (+30 d.r.)
03. Came Dosson* 29 (+17)
04. Syn-Bios Petrarca* 27 (+22 d.r.)
05. Sandro Abate Avellino 24 (-6 d.r.)
06. Signor Prestito CMB Matera 23 (+11 d.r.)
07. Feldi Eboli 20* (-6 d.r.)
08. Todis Lido di Ostia 19 (-16 d.r.)
09. Meta Catania Bricocity**** 18 (+3 d.r.)
10. Saviatesta Mantova** 16 (-7 d.r.)
11. Real San Giuseppe**** 15 (-10 d.r.)
12. Colormax Pescara 12 (-20 d.r.)
13. Cybertel Aniene 11 (-21 d.r.)
14. CDM Futsal Genova 10 (-37 d.r.)
* Partite in meno.

Classifica marcatori

25 reti: Vieira (Came Dosson).
20 reti: Wilde (Signor Prestito CMB Matera).
16 reti: Gui (Acqua&Sapone Unigross), Fornari (Syn-Bios Petrarca).
15 reti: Lukaian (Acqua&Sapone Unigross), Parrel (Syn-Bios Petrarca).
13 reti: Cabeça (Cybertel Aniene).
12 reti: Murilo (Acqua&Sapone Unigross), Borruto e Canal (Italservice Pesaro), Mello (Syn-Bios Petrarca).
11 reti: Cuzzolino (Italservice Pesaro), Cesaroni e Santos (Signor Prestito CMB Matera).
10 reti: Calderolli (Acqua&Sapone Unigross), Fabinho (CDM Futsal Genova), Baldasso (Meta Catania Bricocity), Titon (Saviatesta Mantova), Motta, Poletto e Rocha (Todis Lido di Ostia).

  •   
  •  
  •  
  •