Hockey su pista Serie A1, risultati 15a giornata: Lodi frena, Sarzana aggancia Valdagno al secondo posto, Forte va ko a Trissino

Pubblicato il autore: Alberto Rossi Segui


I risultati della seconda giornata del girone di ritorno della Serie A1 di hockey su pista determinano un accorciamento della classifica nelle zone alte. L’Amatori Wasken Lodi, pur non andando oltre il pari a Correggio, vede consolidarsi il suo primato a seguito delle battute d’arresto subite dal Why Sport Valdagno a Bassano del Grappa e dal GDS Impianti Forte dei Marmi a Trissino. Ad approfittare della situazione è il Credit Agricole Sarzana. I rossoneri, trascinati da un poker di reti di Joan Galbas, conseguono al Vecchio Mercato un’agevole vittoria per 6-1 sul sempre rimaneggiato Roller Hockey Scandiano che gli consente in un solo colpo di scavalcare il Forte dei Marmi, agganciare al secondo posto il Why Sport Valdagno a quota 31 e ridurre a tre punti il ritardo dalla capolista.

La copertina della giornata spetta però alla Bidielle Correggio e alle vicentine GSH Trissino e Ubroker Bassano. La compagine reggiana, come era accaduto nella passata stagione, riesce al PalaPietri ad imporre il pareggio a un Amatori Lodi presentatosi all’appuntamento con una striscia aperta di cinque successi. 5-5 il risultato finale di un incontro caratterizzato dalle doppiette del capocannoniere del torneo Jordi Mendez ed Eric Torner per gli ospiti e da quella di Cosimo Mattugini per i padroni di casa.
Il GSH Trissino, lasciandosi alle spalle la sconfitta casalinga subita nel derby infrasettimanale contro la Telea Medical Sandrigo, pone fine, sempre al PalaDante, all’imbattibilità del GDS Forte dei Marmi che si protraeva dall’esordio in campionato a Sarzana riducendo conseguentemente a tre lunghezze il divario dagli avversari quarti a quota 30. La squadra di Nuno Resende, con Andrea Malagoli in bella evidenza con 4 reti, s’impone per 7-5 su quella di Alberto Orlandi cui non bastano le doppiette messe a segno da Davide Motaran e Federico Ambrosio.
L’Ubroker Bassano, complice il ko del Montebello, si ritrova da solo al sesto posto con 24 punti dopo il successo interno per 5-3 ottenuto in rimonta su un Why Sport Valdagno che nelle precedenti sei gare aveva sempre incamerato la posta piena. La sfida, caratterizzata anche dalle espulsioni di Sergio Festa e “Tonchi” De Oro, vede i giallorossi, sotto per 3-2 in avvio di ripresa a seguito del secondo centro personale di Andrea Brendolin, ribaltare a proprio favore il risultato in virtù di una doppietta dell’ex Andrea Amato e di una realizzazione di Marc Coy.
Il Galileo Follonica che era reduce dal ko casalingo con l’Amatori Wasken Lodi si riscatta andando a cogliere una convincente vittoria per 8-3 a Montebello dove sinora era passato soltanto il Why Sport Valdagno nella prima giornata. I padroni di casa restano a contratto con gli avversari sino al 39′ (3-4) prima di cedere sotto i colpi di Marco Pagnini (a segno in tre circostanze) e Davide Banini (doppietta). La terza affermazione esterna consente alla compagine maremmana di salire a quota 22 e scavalcare al settimo posto proprio quella veneta rimasta ferma a 21 punti.
Il Montebello vede ridursi a sole tre lunghezze il margine di vantaggio su una Telea Medical Sandrigo in chiara ascesa. La formazione diretta da Franco Vanzo, seppur a fatica, consegue la terza vittoria nelle ultime quattro partite aggiudicandosi in rimonta per 4-3 il derby vicentino contro il fanalino di coda Lanaro Breganze. I rossoneri, ancora senza punti, confermano a Sandrigo i passi in avanti palesati nel turno infrasettimanale a Montebello portandosi con una tripletta di Pol Gallifa avanti per 3-1 in avvio di ripresa. I padroni di casa riescono a ribaltare la situazione con le realizzazioni di Marc Vazquez, Alberto Pozzato e Claudio Cacau.
L’Edilfox Grosseto si vede sfuggire nel finale un prezioso successo contro il TeamServiceCar Monza nella delicata sfida nei bassifondi della classica andata in scena al Pala Mercurio. La compagine maremmana, senza vittorie da un mese, allunga a tre la striscia consecutiva di pareggi facendosi raggiungere sul 5-5 a 1′ e 39” dal termine da quella brianzola a segno con capitan Matteo Zucchetti. Un risultato di parità che lascia invariato il ritardo dell’Edilfox Grosseto (undicesima con 12 punti) e del TeamServiceCar Monza (dodicesimo con 10) dal decimo posto occupato al momento dalla Bidielle Correggio a quota 14.

Leggi anche:  Alex Zanardi, il silenzio del guerriero

I risultati della quindicesima giornata
Edilfox Grosseto – TeamServiceCar Monza 5-5
Ubroker Bassano – Why Sport Valdagno 5-3
Telea Medical Sandrigo – Lanaro Breganze 4-3
Credit Agricole Sarzana – Roller Hockey Scandiano 6-1
Tierre Chimica Montebello – Galileo Follonica 3-8
Bidielle Correggio – Amatori Wasken Lodi 5-5
GSH Trissino – GDS Impianti Forte dei Marmi 7-5

Classifica
01. Amatori Wasken Lodi 34
02. Why Sport Valdagno 31
03. Credit Agricole Sarzana 31
04. GDS Impianti Forte dei Marmi 30
05. GSH Trissino 27
06. Ubroker Bassano 24
07. Galileo Follonica 22
08. Tierre Chimica Montebello 21
09. Telea Medical Sandrigo 18
10. Bidielle Correggio 14
11. Edilfox Grosseto* 12
12. TeamServiceCar Monza 10
13. Roller Hockey Scandiano* 5
14. Lanaro Breganze 0.
* Una partita in meno.

  •   
  •  
  •  
  •