Italian Hockey League Serie A: iniziano le semifinali

Pubblicato il autore: Alberto Rossi Segui


La lotta per lo Scudetto nell’Italian Hockey League Serie A entra nel vivo con la disputa in settimana delle semifinali dei playoff al meglio delle tre gare che vedranno al via le stesse protagoniste della passata stagione (HC Val Pusteria, Migross Supermercati Asiago Hockey, SG Cortina Hafro e Rittner Buam) impegnate però in incroci differenti. Ad approdare all’atto conclusivo del torneo, visti i derby regionali in programma, saranno sicuramente una compagine altoatesina e una veneta. Si comincia stasera con gara 1: alla Rienz Arena di Brunico l’HC Val Pusteria, riceverà la visita del Rittner Buam mentre al Pala Hodegart i campioni d’Italia in carica della Migross Supermercati Asiago Hockey ospiteranno la SG Cortina Hafro. Le gare di ritorno, a ghiacci invertiti, andranno in scena giovedì 28. Val Pusteria e Migross Supermercato Asiago Hockey, in caso di parità nelle rispettive serie, avranno sabato 30 il diritto di disputare in casa l’eventuale gara 3 in virtù del miglior piazzamento ottenuto al termine della regular season.

VAL PUSTERIA – RITTNER BUAM
L’HC Val Pusteria ha conquistato in rimonta il primo posto nella classifica della stagione regolare dell’Italian Hockey League Serie A a spese della Migross Supermercati Asiago ma, proprio alla vigilia delle semifinali, ha subito l’aggancio in vetta nell’Alps Hockey League da parte dell’HK SZ Olimpia Lubiana. A determinare la perdita del primato solitario in classifica dei “Lupi” sono stati due risultati: la prima sorprendente battuta d’arresto interna stagionale (dopo undici successi di fila) patita dalla compagine di Luciano Basile venerdì ai rigori per 3-2 contro un EC Die Adler Stadtwerke Kitzbühel reduce da una striscia aperta di dodici sconfitte e la larga affermazione casalinga ottenuta il giorno successivo dai rivali sloveni sull’EHC Lustenau. Per il Val Pusteria si è trattato del secondo ko nelle ultime tre gare. Tra i gialloneri non si segnalano particolari problemi di formazione al di là dell’assenza di Max Leitner.
Meno rosea, da questo punto di vista, appare la situazione del giovane Rittner Buam: i blu-rossi, quarti classificati nella regular season dell’Italian Hockey League Serie A e attualmente decimi nell’Alps Hockey League, affronteranno, infatti, il match privi di Philipp Pechlachner e Kevin Fink e forse anche dell’esperto MacGregor Sharp. Nell’ultimo impegno sostenuto il Renon ha visto chiudersi a quattro la serie di vittorie consecutive ma nella sconfitta di misura (2-3) subita a Collalbo contro il lanciato HDD SIJ Acroni Jesenice non sono mancate le indicazioni positive per coach Santeri Heiskanen. Nelle undici gare esterne sin qui sostenute il Rittner Buam ha riportato 4 successi. Il bilancio dei precedenti quattro confronti diretti stagionali è in parità avendo entrambe le compagini vinto i propri due impegni interni.

Leggi anche:  Pallanuoto: il Settebello sfida la Croazia alle ore 18:00 in diretta su HRT-HTV 2

MIGROSS SUPERMERCATI ASIAGO HOCKEY – SG CORTINA HAFRO
La Migross Supermercati Asiago Hockey, seconda al termine della stagione regolare dell’Italian Hockey League Serie A con la difesa meno battuta (21 reti subite) e il miglior Power Play, è reduce da tre convincenti affermazioni nell’Alps Hockey League dove attualmente occupa la quarta posizione. Nelle ultime sette esibizioni al Pala Hodegart gli “Stellati”, diretti da Petri Mattila, hanno sempre avuto la meglio sugli avversari. I giallorossi hanno subito però l’ultimo dei tre ko incassati nei dodici match casalinghi giocati proprio contro la SG Cortina Hafro (6-5 agli shootout il 26 novembre scorso) che può vantare un bilancio positivo nei confronti diretti avendone vinti due, pareggiato uno e perso uno.
La compagine di Ivo Machacka, terza classificata nell’Italian Hockey League Serie A, è risalita al settimo nell’Alps Hockey League avendo conquistato cinque successi nei sette match disputati nel 2021. I biancocelesti vanno a segno con grande regolarità (primi per numero di realizzazioni nell’IHL, terzi nell’AHL) incontrando decisamente maggiori difficoltà in fase di contenimento (terzi per minor numero di reti incassate nell’IHL, soltanto undicesimi nell’AHL). Nei tredici impegni esterni stagionali sin qui sostenuti il Cortina ha ottenuto cinque vittorie. Le due squadre si presentano all’appuntamento con un’assenza per parte: mancheranno, infatti, Davide Dal Sasso tra i padroni di casa e Renè Vallazza tra gli ospiti.

  •   
  •  
  •  
  •