Mondiali di pallamano: Egitto-Cile 35-29, i padroni di casa vincono la gara inaugurale

Pubblicato il autore: Alberto Rossi Segui


La ventisettesima edizione dei Mondiali di pallamano si apre al Cairo Stadium Sports Hall con il successo dei padroni di casa dell’Egitto sul Cile per 35-29 in un match valevole per il gruppo G. I campioni d’Africa, diretti dallo spagnolo Roberto Parrondo, forniscono nella prima frazione una prova convincente su entrambi i lati del campo andando al riposo con sette lunghezze di vantaggio sul 18-11. Nella ripresa il Cile perde al 34′ Javier Frelijj espulso per aver raggiunto la terza esclusione temporanea ma, dopo essere andato in quattro circostanze sotto anche di nove reti (l’ultima al 43′ sul 18-27), riesce, migliorando la fase di possesso, a rientrare sino a meno cinque (23-28). I dieci minuti finali sono però controllati con sicurezza dall’Egitto. A fare la differenza non sono tanto le percentuali di realizzazione ma l’elevato numero di palle perse ed errori tecnici della nazionale sudamericana nel primo tempo (12 contro i 3 degli avversari).

A livello individuale sono da sottolineare nell’Egitto le prestazioni del 25enne terzino sinistro dello Zamalek Yehia Elderaa eletto mvp dell’incontro (sei reti con il 100% di realizzazione e 6 assist) e di Ali Zein (3 reti, 3 assist e 2 recuperi) mentre nel Cile si sono distinti Esteban Salinas miglior marcatore del match (8 reti con 7/8 al tiro), suo fratello Rodrigo (5 reti, 7 assist e 2 recuperi) ed Erwin Feuchtmann (7 reti, 3 assist e 2 recuperi). Le due rappresentative torneranno in campo sabato 16 gennaio: the Pharaohs per incontrare la Macedonia del Nord che all’ultimo momento ha sostituto la Repubblica Ceca ritiratasi a seguito dell’improvviso aumento dei casi di positività al Covid-19, la Roja per affrontare la Svezia.

EGITTO-CILE 35-29 (18-11)
Egitto: Omar 4, Moamen 1, Hesham, Elmasry 2, Nawar, Elwakil 2, Yehia Elderaa 6, Kaddah 1, Seif Elderaa 2, Yousry 5, Ramadan 2, Hendawy, Mamdouh 3, Zein 3, Sanad 4, Eltayar. All.: Parrondo.
Cile: Barrientos 1, Ceballos 1, Erwin Feuchtmann 7, Reyes 2, Frelijj 1, Emil Feuchtmann 3, Esteban Salinas 8, Garcia, Gonzales, Rodrigo Salinas 5, Pavez, Harald Freuchtmann, Calleja, Oneto, Ayala 1, Donoso. All.: Garralda.
Arbitri: Schulze (Ger) e Tönnies (Ger).
Tiri dai 7 metri: Egitto 1/2; Cile 2/3.

  •   
  •  
  •  
  •