Mondiali di pallamano, Main Round: la Danimarca vince il gruppo II e vola ai quarti

Pubblicato il autore: Alberto Rossi Segui


La Danimarca si assicura con una giornata d’anticipo il primo posto nel gruppo II del Main Round dei Mondiali di pallamano e il conseguente passaggio ai quarti di finale prevalendo sul già eliminato Giappone per 34-27 con Emil Jakobsen in grande evidenza con 12 reti realizzate. I campioni in carica, in virtù del secondo successo riportato nel raggruppamento in scena al “Cairo Stadium Sports Hall” (il quinto in altrettanti impegni sin qui sostenuti), si rivelano, a questo punto, irraggiungibili per le inseguitici vantando, a 60 minuti dal termine della seconda fase, due punti di vantaggio sull’Argentina (impossibilitata a superarli avendo perso la sfida del Preliminary Round) e tre sulla Croazia. I vice-campioni d’Europa si sono visti scavalcare in classifica dai campioni dell’America centrale e meridionale a seguito della sconfitta per 23-19 rimediata nel confronto diretto. Resta in corsa anche il Qatar salito a quota 4 dopo la vittoria conseguita nel derby del Golfo contro il Bahrain per 28-23.

Leggi anche:  Un "Marziano" di nome Van Der Poel

QATAR – BAHRAIN 28-23 (13-14)
Player of the Match: Rafael Capote (Qatar)
Qatar: Abidi (), Alkrad, Mabrouk, Madadi 1, Capote 9, Marzo 8, Saric, Sassi 1, Berrached 3, Alderi, Romane, Sami 3, Ali 1, Dhiab 1, Hassaballa 1, Zakkar. All.: Rivera.
Bahrain: A. Husain, Alshuwaikh, Eid, Ali Merza 2, Alsamahiji, Qambar, Abdulredha 1, Fadhul 2, Mohamed Merza 1, Almaqabi, Mahfoodh 3, Alsalatna 3, Alfardan 1, Saad 2, Ahmed 5, Alsayyad 3. All.: Sigfusson.
Arbitri: Garcia (Esp) – Marin (Esp).
Tiri dai 7 metri: Qatar 1/1; Bahrain 3/3.

ARGENTINA – CROAZIA 23-19 (12-12)
Player of the Match: Ivan Cupic (Croazia)
Argentina: Maciel (1 e 12/28), Bar (1/4), Fernandez 3, Federico Pizarro 4, Sebastian Alejandro Simonet 3, Vainstein, Diego Esteban Simonet 2, Ignacio Pizarro 2, Baronetto 3, Moscariello 1, Carou Marcel 1, Fischer, Martinez Cami 1, Martinez, Mourino 1, Bonanno 1. All.: Cadenas.
Croazia: Pesic (12/26), Sego (1/7), Maric, Duvnjak 1, Horvat, Sarac, Karacic 1, Strlek, Cupic 7, Musa, Mamic 3, Sebetic 3, Mandic 2, Jaganjac 1, Martinovic, Sipic 1. All.: Červar.
Arbitri: Pavicevic (Mne) – Raznatovic (Mne).
Tiri dai 7 metri: Argentina 2/3; Croazia 5/6.

Leggi anche:  Arrampicata Sportiva: ad Arco il raduno federale con gli atleti Olimpici di Tokyo 2021

GIAPPONE – DANIMARCA 27-34 (17-19)
Player of the Match: Emil Jacobsen (Danimarca)
Giappone: Sakai (7/20), Nakamura (5/25), Sugioka 2, Kasahara 2, Kitazume, Narita 2, Shinnosuke Tokuda 2, Watanabe 1, Tamakawa 1, Yoshino 3, Agarie 7, Demura 2, Mizumachi 3, Takano, Rennosuke Tokuda 1, Yoshida 1. All.: Sigurdsson.
Danimarca: Niklas Landin Jacobsen (12/35), Moller (0/3), Magnus Landin Jacobsen 1, Emil Jacobsen 12, Zachariassen 1, Magnus Saugstrup Jensen 1, Svan 4, Henrik Mollgard Jensen, Larsen 2, Olsen 1, Andersson 4, Nielsen, Holm 1, Gidsel 3, Simon Hald Jensen 4, Christensen. All.: Nikolaj Jacobsen.
Arbitri: Nachevski (Mkd) – Nikolov (Mkd).
Tiri dai 7 metri: Giappone 6/7; Danimarca 5/6.

I RISULTATI
Preliminary Round
Croazia – Giappone 29-29
Qatar – Giappone 31-29
Croazia – Qatar 26-24
Danimarca – Bahrain 34-20
Argentina – Bahrain 24-21
Danimarca – Argentina 31-20
Main Round
Giappone – Argentina 24-28
Croazia – Bahrain 28-18
Danimarca – Qatar 32-23
Qatar – Bahrain 28-23
Argentina – Croazia 23-19
Giappone – Danimarca 27-34

Leggi anche:  Un "Marziano" di nome Van Der Poel

LA CLASSIFICA
1. Danimarca 8 (+41 d.r.)
2. Argentina 6 (0 d.r.)
3. Croazia 5 (+8 d.r.)
4. Qatar 4 (-4 d.r.)
5. Giappone 1 (-13 d.r.)
6. Bahrain 0 (-32 d.r.) 0

PROSSIMO TURNO
Bahrain – Giappone
Argentina – Qatar
Danimarca – Croazia

  •   
  •  
  •  
  •