Pallamano Serie A: Alperia Merano-Teamnetwork Albatro 27-30

Pubblicato il autore: Alberto Rossi Segui


La Teamnetwork Albatro prosegue la sua risalita nel massimo campionato italiano di pallamano: i bianconeri, reduci dall’affermazione interna ottenuta lunedì contro il Salumificio Riva Molteno nel recupero della settima giornata, concedono, a sole 72 ore di distanza, il bis in quello della quindicesima andando ad imporsi a Merano per 30-27. Il primo successo esterno consente alla compagine siracusana diretta da Giuseppe Vinci di chiudere il girone d’andata al terzultimo posto a quota 7. Alla comprensibile gioia degli ospiti si contrappone sul parquet del “Pala Wolf”, al termine di sessanta minuti tirati, la naturale delusione dell’Alperia Merano per aver visto svanire in dirittura d’arrivo l’approdo alla Final Eight di Coppa Italia: i “Diavoli Neri” virano al giro di boa del torneo con lo stesso numero di punti (13) del Brixen e dello Sparer Eppan ma a garantirsi l’ottava posizione e la conseguente presenza al Pala Cotonella di Salsomaggiore Terme è la formazione brissinese per la miglior differenza reti.

Leggi anche:  Mondiali di pallamano femminile al via: debutto convincente per la Spagna padrona di casa

La sfida vede la Teamnetwork Albatro, priva di capitan Maximo Murga, cercare a più riprese la fuga (4-1 al 4′, 12-8 al 22′, 21-18 al 43′) e l’Alperia Merano riuscire, con pazienza e determinazione, a ricucire gli svantaggi (5-5 al 10′, 12-12 al 29′ e 21-21 al 46′). Le due contendenti si presentano alla volata finale in parità a quota 27. A spezzare definitivamente l’equilibrio è il quarto tentativo di allungo degli ospiti determinato negli ultimi tre minuti dalle realizzazioni di Juan Pablo Cuello, Alessio Lo Bello e Martin Molineri ma anche da un ottimo intervento di Javier Grande.

ALPERIA MERANO – TEAMNETWORK ALBATRO 27-30 (13-13)
Alperia Merano: Christanell, Durnwalder, Alex Freund 1, Gai, Iachemet, Martelli, Martini, Nocelli, Petricevic 5, Leo Prantner 6, Max Prantner 7, Romei, Lukas Stricker 6, Andreas Stricker, Visentin 2. All.: Jürgen Prantner.
Teamnetwork Albatro: Argentino, Bobicic 6, Burgio, Canete 5, Castillo, Cuello 4, Grande, Lo Bello 4, Tizzoni 2, Molineri 2, Nobile, Sortino, Vanoli 1, Vinci 6. All.: Giuseppe Vinci.
Arbitri: Regalia – Greco.
Tiri dai 7 metri: Alperia Merano 3/4; Teamnetwork Albatro 1/1.

Classifica aggiornata

01. Conversano 25 (d.r. +64)
02. Ego Siena 22 (d.r. +21)
03. Raimond Sassari* 21 (d.r. +52)
04. Pressano 18 (d.r. +23)
05. Cassano Magnago 17 (d.r. +30)
06. Bolzano* 17 (d.r. +2)
07. Acqua&Sapone Junior Fasano 14 (d.r. -1)
08. Brixen 13 (d.r. +15)
09. Alperia Merano 13 (d.r. +11)
10. Sparer Eppan 13 (d.r. -18)
11. Trieste 12 (d.r. -12)
12. Santarelli Cingoli 8 (d.r. -15)
13. Teamnetwork Albatro 7 (d.r. -38)
14. Banca Popolare Fondi 6 (d.r. -60)
15. Salumificio Riva Molteno 2 (d.r. -74)
* Una partita in meno.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: