Pallamano Serie A: Bolzano-Conversano 22-31, i biancoverdi allungano in vetta

Pubblicato il autore: Alberto Rossi Segui


La capolista Conversano ottiene alla ripresa del campionato una larga affermazione esterna sul Bolzano per 31-22 nell’atteso recupero della nona giornata della Serie A di pallamano andato in scena al Pala Gasteiner. La nona affermazione nelle ultime dieci esibizioni, maturata con un clamoroso parziale di 10-1 negli ultimi dodici minuti, consente alla compagine pugliese diretta da Alessandro Tarafino di salire in classifica a quota 25 e portare a quattro le lunghezze di vantaggio sulla Raimond Sassari prima inseguitrice con due partite in meno disputate. Non riesce al Bolzano di prendersi, a quasi un mese di distanza dalla cocente sconfitta subita contro i biancoverdi a Chieti nell’emozionante finale della Supercoppa italiana, una parziale rivincita sui rivali. Per la squadra altoatesina, quarta con 17 punti all’attivo in dodici gare, si tratta del terzo ko consecutivo.

Leggi anche:  Torneo olimpico di pallanuoto, girone A: comandano Italia e Grecia

La gara, caratterizzata nella prima frazione da ritmi piuttosto bassi, vede, dopo il 2-2 iniziale, il Conversano condurre sempre nel punteggio con l’ex Radovcic in bella evidenza. Una rete in contropiede di Hamzic permette al 23′ ai biancoverdi d’issarsi per la terza volta sul +3 (10-7). Il Bolzano, sul finire del tempo, trova finalmente delle alternative in attacco al positivo Sonnerer e con un mini-break di 3-0 chiuso da un sottomano vincente di Sporcic impatta al 27′ a quota 10.
In avvio di ripresa gli ospiti, approfittando di gravi errori in fase di possesso degli avversari, riescono, nonostante l’inferiorità numerica determinata dai 2′ inflitti a Hamzic, a tornare avanti di due (14-12) al 33′ con i centri di Giannoccaro e Rossetto. I padroni di casa hanno un’improvvisa fiammata: Greganic completa, in superiorità numerica per l’espulsione temporanea di Radovcic, un parziale di 3-0 avviato da Udovicic e Turkovic che consente ai biancorossi di portarsi al 40’ per la prima volta in vantaggio (17-16). La sfida si accende. A Udovicic e Rossetto vengono comminati due minuti di sospensione. Nel momento più difficile per i suoi colori Nelson, sin lì in ombra, sigla in inferiorità numerica il 17 pari. Gli ospiti rimettono la testa avanti con una realizzazione di Giannoccaro. Pronta arriva la risposta di Turkovic salito notevolmente di tono nel secondo tempo. Un tentativo di fuga del Conversano sul 20-18 è respinto dai biancorossi. L’impressione che il duello possa, anche in questa circostanza, risolversi soltanto nei minuti finali si rivela a dir poco sbagliata. Il Bolzano, dopo il 21-21 siglato da Udovicic al 47′, cede di schianto. Conversano, trascinata dalle reti di Rossetto e Nelson, prende rapidamente il largo chiudendo con largo anticipo il confronto.

Leggi anche:  Tokyo 2021, le azzurre del canottaggio entrano nella storia. Bronzo per il duo Oppo-Ruta

Bolzano – Conversano 22-31 (11-11)
Bolzano: Greganic 2, Hermones, Kammerer, Marino 1, Piha, M. Pircher, P. Pircher, Rossignoli 1, Rottensteiner, Sonnerer 5, Sporcic 1, Turkovic 7, Udovicic 3, Venturi 1, Walcher 1. All.: Sporcic.
Conversano: Bucco, Degiorgio 1, Di Caro, Di Giandomenico, Giannoccaro 4, Hamzic 2, Laviola, Lupo 2, Nelson 6, Radovcic 6, Rossetto 7, Rosso, Sciorsci 3. All.: Tarafino.
Arbitri: Dionisi – Maccarone.
Tiri dai 7 metri: Bolzano 2/2; Conversano 3/3.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: