Calcio a 5, Serie A: Meta Catania Bricocity-CDM Futsal Genova 4-2

Pubblicato il autore: Alberto Rossi Segui


La Meta Catania Bricocity allunga a cinque la striscia di risultati utili consecutivi conseguendo un successo per 4-2 sulla CDM Futsal Genova nella gara d’apertura della diciannovesima giornata della Serie A di calcio a 5. L’ottava affermazione interna di fila consente alla compagine di Salvatore Samperi di salire in classifica a quota 28. Per il complesso ligure, ultimo con 10 punti all’attivo, si tratta del nono ko esterno. Nel prossimo turno la Meta Catania Bricocity farà visita al Colormax Pescara mentre la CDM Futsal Genova ospiterà il Sandro Abate Avellino.

La gara si apre nel migliore dei modi possibili per i padroni di casa: Rossetti, dopo 3:10, sblocca il risultato con una pregevole conclusione di prima intenzione sugli sviluppi di un corner battuto dalla sinistra da Suton. La CDM Futsal Genova perviene al pareggio al 6:30 con Fabinho bravo a dare l’avvio e finalizzare di potenza un’azione proseguita da Sviercoski e rifinita con un assist al bacio sulla corsa da Vega. La Meta Catania Bricocity torna avanti a 20” dall’intervallo: Rossetti, servito in verticale da Musumeci, difende il pallone spalle alla porta e scarica all’indietro per l’angolata battuta con il mancino di Baisel.

Leggi anche:  Pallanuoto: il Settebello sfida la Croazia alle ore 18:00 in diretta su HRT-HTV 2

I rossazzurri allungano sul 3-1 al 26′ con Josiko abile a procurarsi lo spazio per un rasoterra vincente. La CDM Futsal Genova perde a metà ripresa Pizetta espulso per somma d’ammonizioni. I biancazzurri, superata indenne l’inferiorità numerica grazie soprattutto agli interventi di Pozzo, riescono, agendo con il portiere di movimento, ad accorciare le distanze al 35:30 con Ortisi. Le speranze degli ospiti di uscire dal PalaNitta con un risultato positivo si affievoliscono al 39:11 a seguito del “rosso” diretto comminato a Sviercoski per un fallo commesso su Musumeci. La Meta Catania Bricocity chiude i conti a dieci secondi dalla fine: Josiko converte in rete un recupero effettuato in fase difensiva sull’ultimo disperato tentativo offensivo portato dagli avversari.

  •   
  •  
  •  
  •