League of Legends, il ritorno di Broxah in NA

Pubblicato il autore: Angela Allegretto Segui

Ottime notizie per il fan del campionato americano di League of Legends, ieri mattina il jungler Mads “Broxah” Brock-Pedersen ha pubblicato un video, sul suo profilo Twitter, in cui annunciava l’arrivo del visto che gli permetterà di tornare in Nord America per lo Spring Split.

League of Legends: Broxah torna alle LCS

Ieri pomeriggio, sul suo profilo ufficiale di Twitter, il jungler danese Mads “Broxah” Brock-Pedersen ha fatto sapere ai suoi numerosi fan di essere pronto a partire per gli Stati Uniti.

Ho buone notizie. Finalmente è successo, il mio visto è stato approvato. Non vedo l’ora di raggiungere il mio nuovo team.

Ha così esordito, con un enorme sorriso, per annunciare l’arrivo del visto e la sua prossima partenza per il Nord America. Il giovane Broxah non è nuovo al League of Legends Championship Series; l’anno scorso ha esordito alle LCS con il Team Liquid riuscendo ad arrivare anche alla competizione mondiale. Allo scadere del contratto, nel novembre 2020, un altro team americano si è fatto avanti proponendo al gamer danese una nuova possibilità oltreoceano. La squadra dei Counter Logic Gaming, proprio sullo scadere del contratto con i TL, non si è fatta sfuggire la possibilità di far entrare in squadra il jungler. Il 17 novembre 2020, i CGL hanno contrattualizzato Broxah fino al 16 novembre 2021. Il gamer arriverà in NA in piena stagione sperando di rimettere in pista un team che, durante la prima fase del campionato, non è stato molto brillante. Venerdì sera ci sarà il suo debutto contro il team dei Cloud 9. Le partite saranno visibili sui canali Twitch LCS e Riot da mezzanotte ora italiana.

  •   
  •  
  •  
  •