Pallamano Serie A femminile: Mestrino-Brixen 24-26, definito il quadro della Final Six di Coppa Italia

Pubblicato il autore: Alberto Rossi Segui


Il Brixen Südtirol ritrova la vittoria dopo il pari casalingo conseguito contro la Cassa Rurale Pontinia andando ad imporsi al PalaLissaro su una coriacea Alì-Best Espresso Mestrino per 26-24 nel recupero della dodicesima giornata della Serie A di pallamano femminile. La settima affermazione esterna consente alla compagine altoatesina di agganciare al secondo posto la Mechanic System Oderzo a quota 28. Per la formazione veneta, quinta in compagnia della Cassa Rurale Pontinia e dell’Ariosto Ferrara con 16 punti all’attivo, si tratta del secondo ko interno di fila. Mestrino e Brixen, terminando il girone d’andata rispettivamente al terzo e al sesto posto, si ritroveranno di fronte nei quarti di finale della Final Six di Coppa Italia in programma il 12 febbraio al Pala Cotonella di Salsomaggiore Terme.

La gara vede l’Alì-Best Espresso Mestrino portarsi sul 2-0 in virtù delle realizzazioni di Bojana Jevremovic e Angela Cappellaro. Il Brixen Südtirol, senza reti nei primi cinque minuti complici alcuni efficaci interventi tra i pali di Francesca Luchin, si scuote andando a segno con Giada Babbo, Nadja Abfalterer e Violetta Vegni che gli consente di passare a condurre. La compagine di casa, con Leticia Schinca in bella evidenza, infila un contro-parziale di 4-1 che le consente di tornare a condurre al 13′ per 6-4. Le ospiti riescono a rimettere la testa avanti soltanto in avvio di ripresa quando approfittando anche di un 2′ inflitto sul finire della prima frazione ad Irene Stefanelli ribaltano il risultato a proprio favore (12-11) con una realizzazione in doppio appoggio di Sofia Ghilardi. L’equilibrio caratterizza la sfida sino al 48′ quando il Brixen riesce con due realizzazioni in rapida successione di Barbara Nothdurfter e Nadja Abfalterer a toccare il massimo vantaggio (21-18). Mestrino non si arrende. Irene Stefanelli sigla per due volte il meno 1 (22-23 al 56’ e 23-24 al 58′). I centri di Violetta Vegni e Giada Babbo (top scorer dell’incontro con Leticia Schinca con 8 segnature) chiudono definitivamente il confronto rendendo ininfluente l’ultima rete di Giovanna Lucarini.

Leggi anche:  Padel, Mondiali Qatar: l'Italia femminile fa la storia

ALI’-BEST ESPRESSO MESTRINO – BRIXEN SÜDTIROL 24-26 (11-10)
Alì-Best Espresso Mestrino: Luchin, Cabrini, Biondani, Cappellaro 2, Casarotto, Casetti, Jevremovic 1, Lucarini 4, Marcon, Pugliese, Rauli 2, Sabbion, Schinca 8 e Stefanelli 7. All.: Giuseppe Lucarini.
Brixen Südtirol: Prünster 1, Pernthaler, Abfalterer 7, Babbo 8, Di Carlantonio, Durnwalder 1, Ghilardi 4, Hilber 1, Maurberger, Nothdurfter 2, Vegni 2. All.: Hubert Nössing.
Arbitri: Bassan – Bernardelle.
Tiri dai 7 metri: Alì-Best Espresso Mestrino 2/4; Brixen Südtirol 2/2.

Classifica aggiornata dopo la quarta giornata di ritorno
01. Jomi Salerno 30
02. Brixen Südtirol 28
03. Mechanic System Oderzo 28
04. AC Life Style Erice 24
05. Alì-Best Espresso Mestrino 16
06. Cassa Rurale Pontinia 16
07. Ariosto Ferrara 16
08. Guerriere Malo 14
09. Cassano Magnago 8
10. Leno 7
11. Cellini Padova 5
12. Nuoro 4
13. Santarelli Cingoli 4

Leggi anche:  Padel, Mondiali Qatar: l'Italia femminile fa la storia

Classifica al termine del girone d’andata
01. Jomi Salerno 22
02. Mechanic System Oderzo 22
03. Brixen Südtirol 21
04. AC Life Style Erice 16
05. Cassa Rurale Pontinia 15
06. Alì-Best Espresso Mestrino 14
07. Ariosto Ferrara 12
08. Guerriere Malo 10
09. Cassano Magnago 8
10. Leno 7
11. Nuoro 4
12. Santarelli Cingoli 4
13. Cellini Padova 1

COPPA ITALIA – Sede: Pala Cotonella, Salsomaggiore Terme (12-14 febbraio)
Quarti di finale (12 febbraio)
A AC Life Style Erice vs Cassa Rurale Pontinia
B Brixen Südtirol vs Alì-Best Espresso Mestrino
Semifinali (13 febbraio)
Jomi Salerno vs vincente A
Mechanic System Oderzo vs vincente B
Finali (14 febbraio)

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: