Pallanuoto Serie A1: risultati, classifiche, marcatori e statistiche della prima fase; programma fase di Élite e playout

Pubblicato il autore: Alberto Rossi Segui


E’ Trieste a conquistare l’ultimo posto disponibile per la fase di Élite della Serie A1 di pallanuoto. La compagine giuliana raggiunge le altre sette squadre rimaste in corsa per il Tricolore chiudendo in seconda posizione il girone B della prima fase. A garantire ai biancoblu la certezza matematica della qualificazione è il successo per 12-7 conseguito al Foro Italico contro una rimaneggiata Roma Nuoto nel recupero della prima giornata.

La Pallanuoto Trieste, inserita nella seconda fase in un girone costituito anche da Posillipo, Pro Recco e Telimar Palermo, lotterà per uno dei primi due posti utili per il passaggio alle semifinali playoff. L’altro raggruppamento della fase di Élite vedrà invece impegnate AN Brescia, Ortigia Siracusa, RN Salerno e Savona.
La Roma Nuoto, scivolata ai playout, cercherà di garantirsi la permanenza nella massima serie evitando l’ultima posizione in un girone costituito anche da Iren Genova Quinto, Lazio Nuoto, Metanopoli e Rari Nantes Florentia.

PRIMA FASE
GIRONE A: Iren Genova Quinto, Pro Recco e RN Salerno.
Prima giornata (14 novembre): Iren Genova Quinto-Pro Recco 4-17
Seconda giornata (5 dicembre): RN Salerno-Iren Genova Quinto 11-7
Terza giornata (28 novembre): Pro Recco-RN Salerno 18-0
Quarta giornata (22 gennaio): Pro Recco-Iren Genova Quinto 17-3
Quinta giornata (16 gennaio): Iren Genova Quinto-RN Salerno 10-7
Sesta giornata (30 gennaio): Salerno-Pro Recco 10-15
Classifica
1. Pro Recco 12 (+50 d.r.)
2. RN Salerno 3 (-22 d.r.)
3. Iren Genova Quinto 3 (-28 d.r.)
Capocannoniere: Francesco Di Fulvio (Pro Recco) 19 reti.
Marcatori Iren Genova Quinto (24 reti): 9 Federico Panerai; 4 M. Gitto; 3 Gambacciani e Nora; 2 Brambilla; 1 Guidi, Inaba e Mugnaini.
Marcatori Pro Recco (67 reti): 19 Francesco Di Fulvio; 9 S. Luongo; 7 Ivovic e Younger; 6 Mandic; 4 Aicardi e Figlioli; 3 Echeniche; 2 Nuzzo e N. Presciutti; 1 Figari, Rossi, Mangiante e Velotto.
Marcatori RN Salerno (28 reti): 12 reti Michele Luongo; 4 Elez ed Esposito; 3 Parrilli; 2 Tomasic; 1 Sanges, Scotti Galetta e Spatuzzo.
Classifica rendimento in superiorità numerica
1° Pro Recco 18/30 (60,00%), 2° RN Salerno 13/40 (32,50%), 3° Iren Genova Quinto 9/33 (27,27%).
Classifica rendimento in inferiorità numerica
1° Pro Recco 18/26 (69,23%), 2° Iren Genova Quinto 24/41 (58,54%), 3° RN Salerno 21/36 (58,33%).

Leggi anche:  La Formula 1 delle moto d'acqua, ultima tappa del Campionato del Mondo in Kuwait

GIRONE B: AN Brescia, Pallanuoto Trieste e Roma Nuoto.
Prima giornata (17 febbraio): Roma Nuoto-Pallanuoto Trieste 7-12
Seconda giornata (21 novembre): AN Brescia-Roma Nuoto 14-7
Terza giornata (23 dicembre): Pallanuoto Trieste-AN Brescia 6-17
Quarta giornata (12 dicembre): Pallanuoto Trieste-Roma Nuoto 12-7
Quinta giornata (16 gennaio): Roma Nuoto-AN Brescia 5-25
Sesta giornata (30 gennaio): AN Brescia-Pallanuoto Trieste 19-7
Classifica
1. AN Brescia 12 (+50 d.r.)
2. Pallanuoto Trieste 6 (-13 d.r.)
3. Roma Nuoto 0 (-37 d.r.)
Capocannoniere: Angelos Vlachopoulos (AN Brescia) 12 reti.
Marcatori AN Brescia (75 reti): 12 Angelos Vlachopoulos; 8 Di Somma e Lazic; 7 Alesiani, Jokovic e Renzuto Iodice; 6 Canella, Dolce e Nikolaidis; 4 C. Presciutti; 2 Balzarini e N. Gitto.
Marcatori Pallanuoto Trieste (37 reti): 8 Ray Petronio; 5 Buljubasic, Mezzarobba, Milakovic e Vico; 3 Bini e Razzi; 2 Podgornik; 1 Mladossich.
Marcatori Roma Nuoto (26 reti): 6 Francesco Faraglia; 5 Spione; 4 M. Vavic; 3 Casasola; 2 De Robertis, Di Santo e N. Vavic; 1 P. Faraglia e Tartaro.
Classifica rendimento in superiorità numerica
1° AN Brescia 11/27 (40,74%), 2° Pallanuoto Trieste 8/22 (36,36%), 3° Roma Nuoto 9/33 (27,27%).
Classifica rendimento in inferiorità numerica
1° AN Brescia 17/24 (70,83%), 2° Pallanuoto Trieste 21/31 (67,74%), 3° Roma Nuoto 16/27 (59,26%).

GIRONE C: Lazio Nuoto, Ortigia Siracusa e Telimar Palermo.
Prima giornata (7 novembre): Ortigia Siracusa-Lazio Nuoto 16-3
Seconda giornata (21 novembre): Telimar Palermo-Ortigia Siracusa 5-8
Terza giornata (28 novembre): Lazio Nuoto-Telimar Palermo 8-7
Quarta giornata (16 gennaio): Lazio Nuoto-Ortigia Siracusa 7-11
Quinta giornata (23 gennaio): Ortigia Siracusa-Telimar Palermo 13-14
Sesta giornata (30 gennaio): Telimar Palermo-Lazio Nuoto 15-5
Classifica
1. Ortigia Siracusa 9 (+19 d.r.)
2. Telimar Palermo 6 (+7 d.r.)
3. Lazio Nuoto 3 (-26 d.r.)
Capocannoniere: Luca Damonte (Telimar Palermo) 13 reti.
Marcatori Lazio Nuoto (23 reti): 5 Alessandro Vitale; 4 Caponero e Narciso; 3 Ferrante e Maddaluno; 2 Marini; 1 Antonucci e Colosimo.
Marcatori Ortigia Siracusa (48 reti): 11 Valentino Gallo; 9 Giacoppo; 8 reti Napolitano; 7 Rossi; 4 Mirarchi e Vidovic; 3 Cassia; 2 Ferrero.
Marcatori Telimar Palermo (41 reti): 13 Luca Damonte; 5 Del Basso; 4 Migliaccio e Vlahovic; 3 Marziali e Occhione; 2 Di Patti, Gaglioto, F. Lo Cascio e Lo Dico; 1 Giliberti.
Marcatori Lazio Nuoto (23 reti): 5 Alessandro Vitale; 4 Caponero e Narciso; 3 Ferrante e Maddaluno; 2 Marini; 1 Antonucci e Colosimo.
Classifica rendimento in superiorità numerica
1° Ortigia Siracusa 21/34 (61,77%), 2° Telimar Palermo 14/42 (33,33%), 3° Lazio Nuoto 9/39 (23, 07%).
Classifica rendimento in inferiorità numerica
1° Ortigia Siracusa 27/40 (67,50), 2° Telimar Palermo 21/32 (65,63%), 3° Lazio Nuoto 23/43 (53,49%).

Leggi anche:  La Formula 1 delle moto d'acqua, ultima tappa del Campionato del Mondo in Kuwait

GIRONE D: Metanopoli, Posillipo, Rari Nantes Florentia e RN Savona.
Prima giornata
(7 novembre) Posillipo-Rari Nantes Florentia 16-7
(14 novembre) Savona-Metanopoli 14-6
Seconda giornata
(21 novembre) Metanopoli-Posillipo 7-11
(19 dicembre) Rari Nantes Florentia-Savona 9-14
Terza giornata
(28 novembre) Metanopoli-Rari Nantes Florentia 11-5
(23 gennaio) Savona-Posillipo 12-13
Quarta giornata
(12 dicembre) Metanopoli-Savona 9-12
(12 dicembre) Rari Nantes Florentia-Posillipo 8-9
Quinta giornata
(16 gennaio) Posillipo-Metanopoli 7-7
(16 gennaio) Savona-Rari Nantes Florentia 15-8
Sesta giornata
(30 gennaio) Posillipo-Savona 8-7
(30 gennaio) Rari Nantes Florentia-Metanopoli 8-9
Classifica
1. Posillipo 16 (+16 d.r.)
2. Savona 12 (+21 d.r.)
3. Metanopoli 7 (-8 d.r.)
4. Rari Nantes Florentia 0 (-29 d.r.)
Capocannoniere: Eduardo Campopiano (Savona) 17 reti.
Marcatori Metanopoli (49 reti): 14 Lanzoni; 7 Monari; 6 Ravina; 5 G. Bianco; 4 A. Brambilla, Busilacchi e A. Di Somma; 2 Baldineti e Caliogna; 1 L. Brambilla.
Marcatori Posillipo (64 reti): 12 Mattiello; 10 Baraldi; 9 M. Di Martire; 8 Bertoli e G. Di Martire; 5 Parrella; 4 Lanfranco e Saccoia; 1 Iodice, Picca, Scalzone e Silvestri.
Marcatori Rari Nantes Florentia (45 reti): 12 Astarita; 8 Di Fulvio; 7 Benvenuti; 4 Ganic; 3 T. Turchini e Vukasin; 2 Chellini e Dani; 1 Carnesecchi, Sordini, Taverna e F. Turchini.
Marcatori Savona (74 reti): 17 Eduardo Campopiano; 13 Fondelli; 10 Vuskovic; 9 Rizzo; 7 Molina Rios; 4 Bruni, Iocchi Gatta e Patchaliev; 1 Bertino, Bragantini, Caldieri, Maricone, Piombo e Urbinati.
Classifica rendimento in superiorità numerica
1° Savona 34/68 (50,00%), 2° Posillipo 32/77 (41,56%), 3° Rari Nantes Florentia 18/54 (33,33%), 4° Metanopoli 12/58 (20,69%).
Classifica rendimento in inferiorità numerica
1° Posillipo 45/67 (67,16%), 2° Savona 40/60 (66,67%), 3° Rari Nantes Florentia 39/63 (61,90%), 4° Metanopoli 37/67 (55,22%).

Leggi anche:  La Formula 1 delle moto d'acqua, ultima tappa del Campionato del Mondo in Kuwait

SECONDA FASE
GIRONE E: Pallanuoto Trieste, Posillipo, Pro Recco e Telimar Palermo.
Prima giornata (andata 27 febbraio; ritorno 17 aprile)
Pro Recco-Posillipo (24 febbraio)
Pallanuoto Trieste-Telimar Palermo
Seconda giornata (andata 13 marzo; ritorno 30 aprile)
Telimar Palermo-Pro Recco
Posillipo-Pallanuoto Trieste
Terza giornata (andata 27 marzo; ritorno 5 maggio)
Telimar-Posillipo
Pallanuoto Trieste-Pro Recco

GIRONE F: AN Brescia, Ortigia Siracusa, RN Salerno e Savona.
Prima giornata (andata 27 febbraio; ritorno 17 aprile)
AN Brescia-Savona
Ortigia Siracusa-RN Salerno
Seconda giornata (andata 13 marzo; ritorno 30 aprile)
RN Salerno-AN Brescia
Savona-Ortigia Siracusa
Terza giornata (andata 27 marzo; ritorno 5 maggio)
RN Salerno-Savona
Ortigia Siracusa-AN Brescia

PLAYOUT
GIRONE G: Iren Genova Quinto, Lazio Nuoto, Metanopoli, Rari Nantes Florentia e Roma Nuoto
Prima giornata (andata 27 febbraio; ritorno 17 aprile)
Iren Genova Quinto-Metanopoli
Rari Nantes Florentia-Lazio Nuoto
Seconda giornata (andata 13 marzo; ritorno 30 aprile)
Lazio Nuoto-Iren Genova Quinto
Metanopoli-Roma Nuoto
Terza giornata (andata 27 marzo; ritorno 5 maggio)
Roma Nuoto-Lazio Nuoto
Iren Genova Quinto-Rari Nantes Florentia
Quarta giornata (andata 10 aprile; ritorno 22 maggio)
Lazio Nuoto-Metanopoli
Rari Nantes Florentia-Roma Nuoto
Quinta giornata (andata 17 aprile; ritorno 29 maggio)
Roma Nuoto-Iren Genova Quinto
Metanopoli-Rari Nantes Florentia

  •   
  •  
  •  
  •