League of Legends, le Academy e gli European Master

Pubblicato il autore: Angela Allegretto Segui

Lunedì 29 marzo iniziano gli  European Master Spring 2021, settima edizione della competizione semi-professionistica. A partecipare a questo torneo sono i migliori team dei campionati nazionali. Gli EU Master sono un ottimo stage per player e coach, per farsi conoscere e per aspirare allo studio delle LEC.

European Master, gli ammessi ai Play In

Molto simile alla competizione mondiale, agli EU Master si classificano diverse squadre provenienti dai campionati nazionali. Il torneo inizia con una fase di Play In che comprende 16 teams. Divisi in quattro gruppi con un double round-robin, le squadre che accedono a questa fase sono il terzo seed della Prime League FC Schalke 04 Evolution, Ultraliga Illuminar Gaming, Superliga G2 Artic e Francia Vitality Bee; il secondo seed dei PG Nationals Mkers, NCL Fnatic Raising, dei Balcani Z10 ESHARK e del campionato che comprende la Grecia e Cipro Gamespace MCE; primo seed di Belgio e Danimarca con KV Mechelen Esports e PSV Esports, primo e secondo seed di Repubblica Ceca e Slovacchia con eSuba e SINNER Esports, del  Portogallo White Dragons e For The Win Esports, baltici con Goskilla e Method2Madness. Solo quattro squadre accederanno all’evento principale insieme ai teams già qualificati.

EU Master, i teams già qualificati

Insieme alle quattro squadre vincitrici dei Play In, i dodici teams che si sono assicurati un posto nella competizione primaverile sono:

  • primo e secondo seed della Prime League con Berlin International Gaming e mousesport;
  • primo e secondo seed dell’Ultraliga AGO Rogue e K1CK;
  • primo e scondo seed dell’LFL Karmine Corp e Mistfits Premiere;
  • primo e secondo seed della Superliga UCAM Esports Club e Cream Real Betis;
  • primo seed dei PG National con i Macko Esports, il primo dell’NCL BT Excel, il primo dei Balcani con SAIM SE SuppUp e il primo seed di Grecia e Cipro con Anorthosis Famagusta Esports.

Gli European Master è la competizione più importante a cui partecipano i teams dei campionati nazionali ed è un ottimo punto di partenza per molti pro player. Basta pensare che, solo quest’anno, hanno esordito alle LEC quattro su cinque player della squadra degli AGO Rogue, Mathias “Szygenda” Jensen, Nikolay “Zanzarah” Akatov, Pawel “Czekolad” Szczepanik e Adrian “Trymbi” Trybus. Anche il nuovo jungler dei Mad Lions Javier “Elyoya” Prades Batalla  è un novellino, fino all’anno scorso giocava con la squadra del campionato spagnolo Movistar Riders.

 

  •   
  •  
  •  
  •