Pallamano femminile, qualificazioni Mondiali 2021: l’Italia affronterà l’Ungheria nei play-off

Pubblicato il autore: Alberto Rossi Segui


La Nazionale italiana di pallamano femminile si giocherà in una doppia sfida contro la forte Ungheria l’accesso al campionato mondiale in programma in Spagna dall’1 al 19 dicembre 2021. E’ questo l’esito del sorteggio dei play-off svoltosi nella sede della EHF (European Handball Federation) a Vienna.

Le azzurre di Ljiljana Ivaci sono approdate agli spareggi chiudendo il girone 4 della prima fase di qualificazione, andato in scena a Maria Enzersdorf, alle spalle dell’Austria e davanti al Kosovo. L’Ungheria, nove volte medagliata nella massima competizione per squadre nazionali (un oro, quattro argenti e altrettanti bronzi) e qualificatasi nel weekend per le Olimpiadi di Tokyo avendo terminato soltanto dietro alla Russia il raggruppamento di Győr che comprendeva anche Serbia e Kazakistan, vi prende parte direttamente rientrando tra le dieci nazionali meglio classificate a Euro 2020 tra quelle non aventi conquistato di diritto il pass per la fase finale. L’ultimo precedente tra le due rappresentative nazionali è datato 29 settembre 2019: le magiare imponendosi nettamente (30-10) al Pala Bella Italia & EFA Village di Lignano Sabbiadoro conseguirono il quinto successo in altrettanti confronti diretti. La gara d’andata si disputerà in Ungheria il 16/17 aprile, quella di ritorno in Italia è prevista al Centro Tecnico Federale “La Casa della Pallamano” di Chieti il 20/21 aprile.

Le altre sfide dei play-off vedranno opposte la Turchia alla Russia, la Repubblica Ceca alla Svizzera, la Slovenia all’Islanda, la Slovacchia alla Serbia, l’Ucraina alla Svezia, l’Austria alla Polonia, la Romania alla Macedonia del Nord, il Portogallo alla Germania e il Montenegro alla Bielorussia. Le dieci nazionali uscite vincenti dagli spareggi andranno a completare il quadro delle rappresentanti europee al torneo iridato che può già annoverare, oltre alla Spagna nazione ospitante ed ai Paesi Bassi campioni in carica, Norvegia, Francia, Croazia e Danimarca classificatesi in questo ordine nell’ultimo campionato europeo.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: