Parigi-Roubaix 2021 è polemica sul rinvio ancora non ufficiale. La situazione

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu Segui

Parigi-Roubaix 2021
Parigi-Roubaix
2021, scatta la polemica intorno alla corsa in programma l’11 aprile. Infatti, già nella giornata di ieri, Le parisien aveva anticipato il rinvio della corsa a causa del Covid e del lockdown in territorio francese. Ma con lo scorrere del tempo, l’ufficialità sul rinvio non è mai arrivata.
La politica francese si divide in questa situazione. Ad intervenire è il ministro dello sport francese Roxane Maracineanu, che a Radio France Info ha dichiarato: “Una decisione non è ancora stata presa, In quell’area c’è un grande problema sanitario e probabilmente questo evento dovrebbe essere rinviato”.
La politica francese però si divide. Infatti, in una lettera aperta la deputata nella settima circoscrizione del nord Valérie Six ha ricordato l’importanza tradizionale ed economica della corsa per la zona, sottolineando che “tutte le corse internazionali più importanti si sono disputate con dei protocolli adeguati”.

Parigi-Roubaix 2021, l’organizzazione prosegue

Gli organizzatori della corsa intanto, stanno continuando nella macchina dell’organizzazione in vista dell’11 aprile. A loro dire infatti, dalla prefettura non è arrivata alcuna notifica relativamente all’annullamento della corsa e si è in attesa della decisione delle autorità sanitarie.
Pascal Sergeant, direttore regionale del nord per la federazione ciclistica francese, a VeloNews però ha dato quasi conferma del rinvio: “La Parigi-Roubaix sarà rinviata con tutta probabilità al prossimo ottobre, è sicuro al 99%. Il problema principale è che ASO non ne sapeva nulla ed è stato colto di sorpresa. C’è stata una fuga di notizie che li ha presi alla sprovvista e non hanno affatto apprezzato. Faranno un comunicato ufficiale alla fine di questa settimana o la settimana prossima. È solo questione di tempo. Ora l’unico dubbio è se la corsa si farà il 10 ottobre o in un’altra data ad ottobre”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: