Pallamano femminile Serie A: Leno centra la salvezza

Pubblicato il autore: Alberto Rossi


Leno si garantisce nell’ultimo impegno stagionale i due punti necessari per la permanenza nella Serie A di pallamano femminile prevalendo su Cassano Magnago per 34-25 nel match valido come recupero della ventiduesima giornata. La sesta affermazione in campionato consente, infatti, alla formazione diretta da Giovanni Bravi di salire in classifica a quota 13 e portare conseguentemente a quattro le lunghezze di vantaggio sulla Cellini Padova che anche vincendo le due gare da recuperare non potrà evitare la retrocessione avendo un saldo negativo nella differenza reti (meno 1) nel doppio confronto con la rivale bresciana. Cassano Magnago, riuscito in trasferta ad evitare la sconfitta soltanto in occasione della fondamentale vittoria in chiave salvezza colta a Cingoli, chiude il torneo al nono posto con 14 punti all’attivo.

Buon avvio di gara di Leno che al 7’ si porta sul 5-2 grazie ad un mini-break di 3-0 completato da una realizzazione di Kyryllova. Le ospiti, sotto 3-6, riescono all’11’ a portarsi a ridosso delle avversarie (5-6) con due reti in rapida successione di Gozzi e Romualdi. Il divario tra le due squadre si mantiene inalterato sino al 22’ (12-11) quando Leno avvia un micidiale parziale di 7-1 grazie ad un contributo particolarmente rilevante offerto in questa fase da Ramazzotti tra i pali e da Kyryllova in attacco. Cassano Magnago, scivolato al 34’ a meno sette (12-19), cerca di rientrare in partita. Francesconi e Turina respingono i tentativi di rimonta della squadra varesina arenatisi sempre sul meno quattro (l’ultima volta al 54’ sul 24-28) nonostante la verve di Giulia Milan. Il finale di gara è decisamente favorevole a Costanzo e compagne che chiudono con un parziale di 6-1.

Leggi anche:  Super G Lake Louise 2022, dove vedere sci alpino maschile LIVE oggi: diretta TV, orario e start list

Pallamano femminile Serie A, la classifica aggiornata

01. Jomi Salerno 44
02. Mechanic System Oderzo 39*
03. AC Life Style Erice 36
04. Brixen Sudtirol 34*
05. Alì-Best Espresso Mestrino 29**
06. Cassa Rurale Pontinia 26***
07. Ariosto Ferrara 22**
08. Guerriere Malo 20
09. Cassano Magnago 14
10. Leno 13
11. Cellini Padova 9**
12. HAC Nuoro 6**
13. Santarelli Cingoli 4***
* Partite in meno
Verdetti: Jomi Salerno, Mechanic System Oderzo, AC Life Style Erice e Brixen Sudtirol accedono alle semifinali dei playoff scudetto; Cellini Padova, Nuoro e Santarelli Cingoli retrocedono in Serie A2.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: