Pallamano Serie A: Siena-Eppan 26-27

Pubblicato il autore: Alberto Rossi


Lo Sparer Eppan compie, a soli quattro giorni di distanza dalla preziosa affermazione interna riportata nello scontro diretto sulla Banca Popolare Fondi, un altro passo importante verso la salvezza andando ad imporsi in volata al Pala Estra sull’Ego Siena per 27-26 nel recupero del quarto turno del girone di ritorno della Serie A di pallamano. Il ritorno al successo in trasferta che mancava da oltre cinque mesi (a Siracusa contro la Teamnetwork Albatro il 31 ottobre scorso) consente alla compagine altoatesina di restare con i suoi 17 punti all’attivo da sola al decimo posto e portare a cinque le lunghezze di vantaggio sulla zona retrocessione. Non bastano all’Ego Siena le nove reti di Arcieri (top-scorer dell’incontro con il gialloblu Starolis) per evitare il sesto ko nelle ultime sette gare. Nel prossimo turno la squadra toscana, sesta a quota 23, riposerà mentre lo Sparer Eppan sarà nuovamente impegnato lontano dalla Raiffeisenhalle dovendo far visita alla Pallamano Trieste.

Leggi anche:  Volley femminile A1, ecco le 5 top players per ogni categoria: c'è una curiosità

L’equilibro si rompe al 4’: gli ospiti, trascinati soprattutto dalle reti di Starolis e dalle parate di Raffl, volano al 13’ sul 7-3 costringendo Dumnic a chiamare time-out. Arcieri, dopo aver posto fine alla ripresa del gioco ad un digiuno realizzativo di Siena protrattosi per quasi dieci minuti, accorcia ulteriormente le distanze al 17’ andando a segno dall’angolo sinistro. Lo Sparer Eppan respinge il tentativo di rientro dei padroni di casa arrivando al 24’ con una realizzazione di Brantsch a toccare il massimo vantaggio sul 12-7. L’Ego Siena, ancora sotto 10-14 in apertura di ripresa, si riporta al 35’ a ridosso degli avversari con un mini-break di 3-0 determinato da una doppietta di Guggino e da un sottomano di Pasini. I bianconeri riescono ad impattare al 38’ sul 16-16 con un contropiede finalizzato da Gaeta. Lo Sparer Eppan torna a metà ripresa sul +2 (19-21) grazie a due centri in rapida successione siglate da Slijepcevic e Starolis. Siena ritrova la parità al 49’ con un pallonetto di Bronzo (22-22) e passa a condurre due minuti più tardi con un sette metri di Gaeta. La compagine toscana si ritrova per l’ultima volta avanti al 56’ con una realizzazione di Kasa (26-25). Dopo il pari siglato da Starolis è Slijepcevic a firmare a 2’ e 25’ dal termine la rete che si rivelerà essere decisiva per il terzo successo esterno dei leoni altoatesini.

Ego Siena – Sparer Eppan 26-27 (9-13)

Ego Siena: Pavani, Leban; Arcieri 9, Bargelli, Bronzo 4, Bufoli, Gaeta 3, Kasa 2, Guggino 4, Nikocevic 2, Pasini 2, Senesi. All.: Branko Dumnic.
Sparer Eppan: Raffl, Bortolot; Brantsch 1, Lang, Starolis 9, Oberrauch 2, Pircher, Santinelli 2, Semikov 4, Singer 2, Slijepcevic 7, Starcevic, Wiedenhofer. All.: Miljan Gagovic.
Arbitri: Matteo Corioni – Pierluigi Falvo.
Tiri dai 7 metri: Ego Siena 3/5; Sparer Eppan 0/1.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: