Pallamano Final Six Serie A2 – Oggi le semifinali Torri-Rubiera e Malo-Carpi: in palio le promozioni

Pubblicato il autore: Alberto Rossi


Le semifinali della Final Six della Serie A2 di pallamano vedranno oggi pomeriggio al Centro Tecnico Federale di Chieti l’Unione Sportiva Torri opposta ai Vikings Rubiera e l’Handball Malo affrontare la Pallamano Carpi. Le squadre vincenti saranno promosse nella massima serie e si contenderanno nell’atto conclusivo in programma domenica mattina la coppa nazionale di categoria.

Pallamano Final Six Serie A2, gruppo 1

L’Unione Sportiva Torri chiude a punteggio pieno il gruppo 1 della Final Six della Serie A2 prevalendo sulla Pallamano Noci per 25-22. La compagine barese che non aveva alternative ad una vittoria con almeno sei reti di scarto per assicurarsi il passaggio alle semifinali si rende protagonista di un ottimo avvio di gara. Robert Havlicek con la sua squadra sotto al 12’ per 1-6 chiama il time-out ed alla ripresa del gioco Torri con un break di 4-0 si riporta a contatto con gli avversari (5-6 al 20’). Il complesso vicentino, dopo essere scivolato al 23’ sul -3 (6-9), infila un 5-0 che gli consente di portarsi per la prima volta a condurre (11-9) ad un minuto da termine della prima frazione. Nella ripresa Noci si tiene in partita sino al 47’ quando, invano, si procura anche un sette metri per la possibile parità a quota 17. Torri, a quel punto, avvia un tramortente parziale di 7-2 che virtualmente ne determina il successo con qualche minuto d’anticipo.

NOCI – TORRI 22-25 (10-11)
Noci: Giannini Fasanelli, Mastroscianni; Corcione 2, De Luca 5, Degiorgio 2, Giannuzzi 2, Intini, Labate, V. Laera 6, A. Laera 2, Lobianco, Piepoli, Quarato, Vicenti 3. All.: Pasquale Maione.
Torri: Donadello; Argentin 2, Balbo 4, Bicego, De Franceschi 1, Franchin, Gherardi 4, Igwesi 2, Lombardi 2, Maistrello, Mula, Pittarella, Popoiu, Rachid 4, Santolero 3, Zoboli 3. All.: Robert Havlicek.
Arbitri: Prandi e Ambrosetti.
Tiri dai 7 metri: Noci 5/8; Torri 1/1.

I risultati
Torri vs Carpi 23-22 (12-10)
Carpi vs Noci 33-23 (15-9)
Noci vs Torri 22-25 (10-11)
La classifica
01. Torri 4 (d.r. +4)
02. Carpi 2 (d.r. +9)
03. Noci 0 (d.r. -13)

Pallamano Final Six Serie A2, gruppo 2

L’Handball Malo si guadagna l’accesso alle semifinali della Final Six di Serie A2 come prima classificata nel gruppo 2 facendo seguire all’affermazione di misura riportata sui Vikings Rubiera per 28-27 una vittoria sulla Genea Lanzara per 24-21. La squadra vicentina, dopo un avvio di gara in sordina (1-5 al 10’), torna a contatto al 16’ (7-8) e passa in vantaggio al 22’ (11-10). Il sostanziale equilibrio si spezza alla ripresa del gioco: l’Handaball Malo con un parziale favorevole di 7-2 vola sul 20-15. La Genea Lanzara che avrebbe dovuto imporsi almeno di cinque lunghezze per andarsi a giocare la promozione in Serie A non alza bandiera bianca riaprendo quantomeno le sorti del confronto con un break di 4-0. L’Handball Malo resiste al tentativo di rimonta finendo per imporsi 24-21.

MALO – GENEA LANZARA 24-21 (13-13)
Malo: Cappellari, Berengan, Crosara; Bellini 5, Casolin, Dieguez, Grotto 5, Lucarini, Marchioro, Mendo, Meneghello 2, Nincevic 2, Rossi, M. Zanella 5, A. Zanella, Zanutto Felippe 5. All.: Mario Murino.
Genea Lanzara: Di Marcello; Avallone, Biraglia 1, Coppola, De Luca 5, Di Giuseppe, Fiorillo, Lettera, Manojlovic 11, C. Milano, A. Milano 1, Nocerino, A. Senatore 1, M. Senatore 2, Vitiello. All.: Nikola Manojlovic.
Arbitri: Bazzanella e Stilo.
Tiri dai 7 metri: Malo 1/2; Genea Lanzara 1/1.

I risultati
Genea Lanzara vs Secchia Rubiera 24-33 (11-17)
Secchia Rubiera vs Malo 27-28 (14-12)
Malo vs Genea Zanzara 24-21 (13-13)
La classifica
01. Malo 4 (d.r. +4)
02. Secchia Rubiera 2 (d.r. +8)
03. Genea Lanzara 0 (d.r. -12)

Semifinali, sabato 29 maggio
14.00 Torri vs Secchia Rubiera
16.00 Malo vs Carpi
Finale, domenica 30 maggio

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: