NHL finale, gara 3: Tampa Bay ipoteca il titolo

Pubblicato il autore: Alberto Rossi Segui


I Tampa Bay Lightning sono ad un passo dal conquistare per la seconda volta di fila la Stanley Cup: la franchigia della Florida, guidata da Jon Cooper, si aggiudica anche la terza sfida della finale NHL andando ad imporsi in trasferta sui Montréal Canadiens con un perentorio 6-3. Solo una squadra (Toronto Maple Leafs contro Detroit Red Wings nel 1942) è riuscita nelle 27 occasioni precedenti a risalire da uno 0-3 in una serie per il titolo. I Bolts si giocheranno il primo dei tre match-ball a disposizione lunedì 5 luglio sempre sul ghiaccio del Bell Centre.

Gara 3 fa registrare un avvio bruciante dei Tampa Bay Lightning. Particolarmente incisivo si rivela, a questo proposito, l’impatto di Victor Hedman. Il trentenne difensore svedese, dopo aver servito a destra a Jan Rutta il disco dell’1-0 (1:52), diviene il primo giocatore nella storia della NHL ad aver segnato in tutti i mesi dell’anno raddoppiando al 3:27 in situazione di superiorità numerica e con la complicità di Carey Price su assist di Nikita Kucherov. I Montréal Canadiens riescono all’11:16 ad accorciare le distanze con un’iniziativa personale di Phillip Danault.

Leggi anche:  Pallamano Champions League, 2ª giornata girone A: comandano sempre Aalborg e Kiel

L’apertura del periodo centrale si rivela però decisamente favorevole agli ospiti che volano sul 4-1 in virtù delle realizzazioni in contropiede di Nikita Kucherov su assist di Ondrej Palat (21:40) e di Tyler Johnson (23:33) pronto a ribadire in rete una conclusione di Mathieu Joseph respinta da Carey Price. I Montréal Canadiens, tornati dopo sei gare ad essere seguiti in panchina da Dominique Ducharme (risultato il 18 giugno scorso positivo al Covid-19) accennano ad una reazione sul finire del tempo riducendo il divario con una segnatura di Nick Suzuki (38:04).

I Tampa Bay Lightning non si scompongono: Andrei Vasilevskiy, sorpreso in occasione della seconda rete dei padroni di casa, permette ai suoi colori di conservare un doppio vantaggio neutralizzando nel terzo tempo i primi otto tentativi avversari. Le realizzazioni nel finale di Tyler Johnson (55:19) e Blake Coleman (56:48) per i Bolts inframmezzate da quella di Corey Perry (15:58) per gli Habs fissano il risultato sul 6-3.

Leggi anche:  Mattarella ha incontrato gli atleti di Tokyo 2020
NHL, finale: Tampa Bay Lightning vs Montréal Canadiens

Tampa Bay, gara 1: Tampa Bay Lightning vs Montréal Canadiens 5-1
Tampa Bay, gara 2: Tampa Bay Lightning vs Montréal Canadiens 3-1
Montréal, gara 3: Montréal Canadiens vs Tampa Bay Lightning 3-6
05 luglio a Montréal, gara 4: Montréal Canadiens vs Tampa Bay Lightning
07 luglio a Tampa Bay, eventuale gara 5: Tampa Bay Lightning vs Montréal Canadiens
09 luglio a a Montréal, eventuale gara 6: Montréal Canadiens vs Tampa Bay Lightning
11 luglio a Tampa Bay, eventuale gara 7: Tampa Bay Lightning vs Montréal Canadiens

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: