Pallanuoto Sardinia Cup: l’Italia chiude al secondo posto

Pubblicato il autore: Alberto Rossi Segui


La nazionale italiana di pallanuoto consegue un’agevole affermazione sulla Russia per 14-8 nella terza e ultima giornata della “Sardinia Cup”, triangolare internazionale andato in scena alla piscina comunale “Giambattista Sicbaldi” di Terramaini (Cagliari). La vittoria consente al Settebello di chiudere al secondo posto il torneo di preparazione alle Olimpiadi di Tokyo conquistato matematicamente il giorno prima dalla Croazia. Obiettivo centrato dai vice-campioni olimpici balcanici in virtù dei successi riportati nelle prime due giornate della competizione rispettivamente a spese della Russia per 14-5 e dell’Italia per 15-12.

Il Commissario Tecnico degli azzurri Sandro Campagna, ai microfoni della Rai, fa il punto della situazione a dodici giorni dalla cerimonia d’apertura delle Olimpiadi: “Questo, a causa dei carichi di lavoro, è il periodo più difficile per giocare. Oggi però c’è stato qualche segnale di ripresa soprattutto a livello difensivo. Siamo consci di dover ancora migliorare in tanti aspetti del gioco ma la squadra è talentuosa. Ci aspetta un torneo dal pronostico incertissimo che sarà vinto dalla squadra più coesa e forte mentalmente. Sarà importante essere lucidi”.

Leggi anche:  Pallamano femminile, Serie A: Pontinia sfiora il colpo con Salerno, Mestrino vince in extremis

Pallanuoto, Sardinia Cup: i risultati

Prima giornata

CROAZIA-RUSSIA 14-5 (2-0, 5-1, 4-1, 3-3)
Croazia: Bijac; Macan, Fatovic 3, Loncar 1, Jokovic 3, Bukic 2, A. Vukicevic 2, Buslje 1, Milos 1, J. Vrlic, P. Obradovic 1, X. Garcia. All.: Tucak.
Russia: Kostrov, Chirkov; Suchkov, Kharkov, E. Vasilyev, Stepanov 1, Krug, Merkulov 1, I. Vasilyev 1, Bychkov 1, Kholod 1, Sheikin, Shepelev. All.: Evstigneev.
Arbitri: Severo (Ita) e Gomez (Ita).

Seconda giornata

ITALIA-CROAZIA 12-15 (3-4, 1-6, 6-2, 2-3)
Italia: Del Lungo, Nicosia; Di Fulvio 3 (1 rig.), Luongo, Figlioli 3, N. Presciutti, Velotto 1, Renzuto Iodice 1, Damonte, Figari, Bodegas 2, Aicardi 1, Dolce 1. All.: Campagna.
Croazia: Bijac, Marcelic; Macan, Fatovic 2, Loncar 1, Jokovic 3, Bukic 2, Vukicevic 2, Buslje 1, Milos 1, Vrlic, Obradovic 2, Garcia 1. All.: Tucak.
Arbitri: Peris (Cro) e Galkin (Rus).

Leggi anche:  Pallamano, Serie A: comandano in tre
Terza giornata

ITALIA-RUSSIA 16-9 (4-1, 3-2, 5-2, 4-4)
Italia: Del Lungo, Nicosia; Di Fulvio 3, Luongo 2, Figlioli 4, N. Presciutti 1, Velotto, Renzuto Iodice 1, Alesiani, Figari 1, Bodegas 3, Aicardi, Dolce 1. All.: Campagna.
Russia: Kostrov, Chirkov; Suchkov 1, Kiselev, E. Vasilev 1, Stepanov, Krug 2, Merkulov 1, I. Vasilev 1, Bychkov, Kholod 3 (1 rig.), Sheikin, Shepelev. All.: Evstigneev.
Arbitri: Galkin (Rus) e Peris (Cro).

Pallanuoto, Sardinia Cup: la classifica

1. Croazia 4
2. Italia 2
3. Russia 0

  •   
  •  
  •  
  •