Atletica leggera: Elena Vallortigara 2,02 nel salto in alto: seconda al mondo nel 2018

Pubblicato il autore: rizzoli giorgio Segui

Foto Getty Images© scelta da SuperNews

L’atletica italiana, che tenta di risollevarsi dal semi anonimato a livello mondiale negli ultimi anni (per quanto riguarda l’attività assoluta, non quella giovanile, da sempre invece foriera di soddisfazioni) trova un’altra punta per le prossime gare internazionali, in primis i Campionati Europei a Berlino dal 7 al 12 agosto, in Elena Vallortigara, saltatrice in alto.
Elena Vallortigara è da tanti anni fra le migliori atlete nazionali di questa specialità e dopo bei risultati a livello giovanile (anche una medaglia di bronzo ai Campionati Mondiali Under 20 nel 2010) e alcuni anni di stasi anche a seguito di infortuni, nel 2018 è ritornata alla grande e oltre ad avere migliorato il suo primato personale di 1,91 che risaliva al 2010, fino a portarlo a 1,96, si è dimostrata di una regolarità a buoni livelli in tutte le gare disputate.
Ma la ciliegina sulla torta è arrivata oggi, e che ciliegina !!!
Al Muller Anniversary Game, meeting della Iaaf Diamond League di Londra, che oggi ha vissuto la seconda giornata (qua la cronaca della prima giornata che si era disputata ieri), la Vallortigara si è migliorata di 6 cm, superando la misura di 2,02 (passando prima a 2,00, già misura storica, che in Italia avevano superato sino ad ora solo 3 atlete nella storia, Sara Simeoni, Antonietta Di Martino e Alessia Trost.
La gara è stata vinta dalla russa, campionessa mondiale, Mariya Lasitskene con 2,04.

  •   
  •  
  •  
  •