Atletica, Diamond League Birmingham: programma, iscritti e dove vedere il meeting

Pubblicato il autore: rizzoli giorgio Segui

Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Sabato 18 agosto ritorna la Diamond League Iaaf dopo l’interruzione avvenuta in occasione dei Campionati Europei di Berlino.
La nuova tappa è in programma a Birmingham e precederà i successivi prestigiosi meeting di Zurigo (Weltklasse) del 30 agosto e di Bruxelles (Memorial Van Damme).
All’Alexander Stadium di Birmingham il meeting di sabato 18 agosto avrà il seguente programma, dopo le gare giovanili che apriranno la manifestazione.
(ora di Birmingham, per l’Italia aggiungere 1 ora)
13:00 Women’s Asta
13:03 Men’s 110 hs Heat A
13:13 Men’s 110 hs Heat B
13:19 Men’s Lungo
13:32 Women’s 100 hs
13:42 Men’s 100 metri Heat A
13:47 Women’s Peso
13:52 Men’s 100 metri Heat B
14:03 Women’s 400 hs
14:13 Men’s 400 emtri
14:18 Men’s Alto
14:22 Women’s 1500 metri
14:33 Men’s 3000 siepi
14:45 Men’s Giavellotto
14:49 Women’s 3000 metri
14:52 Women’s Lungo
15:06 Men’s 110 hs Final
15:14 Men’s 1 miglio
15:24 Women’s 1000 metri
15:34 Men’s 800 metri
15:44 Women’s 200 metri
15:53 Men’s 100 metri

Tra gli atleti presenti a Birmingham saranno circa 40 i medagliati dei Campionati Europei a cui si aggiungono una trentina di vincitori di titoli olimpici e/o mondiali.
Fra le gare di spicco i 100 metri maschili, che avranno una sfida stellare fra gli statunitensi Christian Coleman e Noah Lyles e il campione europeo di Berlino, il britannico Zharnel Hughes, oltre al giamaicano Yohan Blake che con un primato personale di 9.69 è il 2° del mondo all time dopo il 9.58 di Usain Bolt.
La gara dei 100 metri uomini sarà l’ultima del programma gare e sarà preceduta da un’altra gara che si attende magnifica: i 200 metri donne, in cui ci saranno la tripla campionessa europea dei 100, 200 e 4×100, la britannica Dina Asher-Smith, la vice campionessa europea l’olandese Dafne Schippers, la campionessa olimpica a Rio de Janeiro 2016 dei 400 metri la bahamense Shaunae Miller-Uibo e la statunitense di origine italiana Jenna Prandini.
Ricco il programma di gare di mezzofondo con 800 metri, 1 miglio e 3000 siepi per gli uomini e 1000, 1500 e 3000 metri per le donne. Fra gli iscritti più attesi il keniano Emmanuel Korir negli 800, l’altro keniano Consenslu Kipruto e il marocchino Soufiane El Bakkali nei 3000 siepi, in cui troveranno il campione europeo, il francese Mekhissi. Nei 1000 metri donne ci sarà la dominatrice di Berlino dei 1500 metri, la britannica Laura Muir e nei 3000 metri la sua connazionale Eilish Mccolghan, che troverà un gruppo di atlete keniane sulla carta molto più veloci. Ma l’appuntamento clou del mezzofondo sono i 1500 metri femminili con l’olandese Sifan Hassan, vincitrice dei 5000 metri ai Campionati Europei, l’etiope Gudaf Tsegay e le keniane Kebet e Jepkosgei. Era annunciata anche Caster Semenya, la campionessa della Repubblica Sud Africana, specialista degli 800 metri, ma ora non compare nella lista delle iscritte.
Nei concorsi grande attesa per la gara di salto con l’asta femminile con la campionessa europea Katerina Stefanidi (Grecia), Eliza McCartney (Nuova Zelanda) e Sandi Morris (Stati Uniti).

Il meeting Diamond League di Birmingham sarà trasmesso in diretta su Sky Sport Uno (canale 201 Sky) e Sky Sport Arena (canale 204 Sky) dalle ore 15.00 alle 17.00.
Sarà disponibile anche la visione in streaming su wathcathletics e letsrun.

 

  •   
  •  
  •  
  •