Atletica, Iaaf Diamond League: classifica, regolamento e premi

Pubblicato il autore: rizzoli giorgio Segui

Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Con il meeting della Diamond League che si è disputato sabato 18 agosto a Birmingham, si è ora già rivolti alle finali che si svolgeranno in occasione del Weltklasse di Zurigo di venerdì 30 agosto e del Memorial Van Damme a Bruxelles di sabato 31 agosto.
Le classifiche per specialità, relativamente alle prime 3 posizioni, sono così definite:
Uomini
100 metri: Ronnie Baker (USA) 31; Christian Coleman (USA) 21; Reece Prescod (GBR) 19.
200 metri: Noah Lyles (USA) 32; Ramil Guliyev (TUR) 31; Aaron Brown (CAN) 28.
400 metri: Abdalelah Haroun (QAT) 35; Paul Dedewo (USA) 23; Fred Kerley (USA) 21.
800 metri: Emmanuel Kipkurui Korir (KEN) 24; Ferguson Cheruiyot Rotich (KEN) 24; Wyclife Kinyamal (KEN) 22.
1500 metri: Timothy Cheruiyot (KEN) 32; Elijah Motonei Manangoi (KEN) 22; Ayanleh Souleiman (DJI) 22.
3000/5000 metri: Birhanu Balew (BRN) 27; Selemon Barega (ETH) 15; Muktar Edris (ETH) 14; Yomif Keyelcha (ETH) 14.
3000 siepi: Benjamin Kigen (KEN) 25; Conseslus Kipruto (KEN) 21; Chala Beyo (ETH) 14; Soufiane Elbakkali (MAR) 14.
110 hs: Orlando Ortega (ESP) 30; Sergey Shubenkov (ANA) 29; Ronald Levy (JAM) 24.
400 hs: Abderrahman Samba (QAT) 48; Karsten Warholm (NOR) 34; Yasmani Copello (TUR) 29.
Alto: Danil Lysenko (Rus) 40; Mutaz Essa Barshim (QAT) 24; Majd Eddin Ghazal (SYR) 21; Donald Thomas (BAH) 21.
Asta: Sam Kendricks (USA) 39; Shawnacy Barber (CAN) 23; Renaud Lavillenie (FRA) 22.
Lungo: Luvo Manyonga (RSA) 30; Jeff Henderson (USA) 21; Ruswahl Samaai (RSA) 19.
Triplo: Christian Taylor (USA) 31; Pedro Pablo Pichardo (POR) 22; Chris Benard (USA) 16; Alexis Copello (AZE) 16.
Peso: Tomas Walsh (NZL) 25; Ryan Crouser (USA) 23; Darrell Hill (USA) 22.
Disco: Fedrick Dacres (JAM) 25; Andrius Gudzius (LTU) 22; Ehsan Hadadi (IRI) 22.
Giavellotto: Andreas Hoffman (GER) 27; Thomas Rohler (GER) 26; Magnus Kirt (EST) 21.
Donne
100 metri: Murielle Ahourè (CIV) 37; Marie Josèe Ta Lou (CIV) 32; Elaine Thompson (JAM) 25.
200 metri: Shericka Jackson (JAM) 28; Jenna Prandini (USA) 28; Marie Josèe Ta Lou (CIV) 25.
400 metri: Salwa Eid Naser (BRN) 39; Jessica Beard (USA) 32; Phyllis Francis (USA) 32.
800 metri: Francine Niyonsaba (BDI) 43; Caster Semenya (RSA) 32; Habitam Alemu (ETH) 26.
1500 metri: Gudaf Tsegay (ETH) 30; Laura Muir (GBR) 25; Sifan Hassan (NED) 22.
3000/5000 metri: Hellen Obiri (KEN) 20; Agnes Jebet Tirop (KEN) 19; Letesenbet Gidey (ETH) 17.
3000 siepi: Hywin Kiyeng (KEN) 28; Beatrice Chepkoech (KEN) 20; Emma Coburn (USA) 17.
100 hs: Brianna Mcneal (USA) 38; Sharika Nelvis (USA) 34; Danielle Williams (JAM) 23.
400 hs: Janieve Russell (Giamaica) 36; Dalilah Muhammad (USA) 34; Shamier Little (USA) 27.
Alto: Mariya Lasitskene (ANA) 46; Mirela Demireva (BUL) 34; Yuliya Levchenko (UKR) 24.
Asta: Sandi Morris (USA) 40; Katerina Stefanidi (GRE) 29; Katie Nageotte (USA) 27.
Lungo: Malaika Mihambo (GER) 23; Lorraine Ugen (GBR) 22; Shara Proctor (GBR) 18.
Triplo: Caterine Ibarguen (COL) 32; Kimberly Williams (JAM) 26; Tori Franklin (USA) 19.
Peso: Christina Schwanitz (GER) 22; Raven Saunders (USA) 18; Lijiao Gong (CHN) 16.
Disco: Sandra Perkovic (CRO) 32; Yaimè Perez (CUB) 28; Denia Caballero (CUB) 24.
Giavellotto: Huihui Lyu (CHN) 23; Nikola Ogrodnikova (CZE) 21; Tatsiana Khaladovich (BLR) 16.

Il regolamento della IAAF Diamond League
La IAAF Diamond League comprende 32 specialità e viene utilizzata una classifica tipo campionato. Gli atleti ottengono punti nei vari meeting della Diamond League al fine di qualificarsi per la finale della loro disciplina.
Ciascuna specialità è prevista da 4 a 6 volte nei 12 meeting “di qualificazione”. In ognuno gli atleti ricevono 8, 7, 6, 5, 4, 3, 2 o 1 punti rispettivamente per la posizione dal 1° all’8° posto. I primi 8 (100 m, 100/110 m ostacoli e gli eventi tecnici tranne alto e asta), i primi 12 atleti (gare di mezzofondo, alto e asta) o i primi 7 atleti per 200m, 400m e 400m ostacoli si qualificano per la finale. In caso di parità, vince la migliore prestazione legale della fase di qualificazione.

Premi
Il vincitore della finale di ogni specialità “Diamante” sarà “Campione della IAAF Diamond League” e riceverà un trofeo Diamond, un montepremi di $ 50’000 e una wild card per i Campionati del Mondo IAAF.
Nei meeting di qualificazione erano previsti premi per USD 30.000 per ogni specialità (13 o 14 per ogni meeting): al 1° $ 10.000, al 2° $ 6000, al 3° $ 4000, al 4°$, al 5° $ 2500, al 6° $ 2000, al 7 ° $ 1500, all’8° $ 1000, per complessivi circa 400.000 USD.
Per la classifica finale il montepremi totale assegnato ammonta a 1.600.000 USD, suddiviso per ogni specialità con  $ 50.000 al 1°, $ 20.000 al 2°, $ 10.000 al 3°, $ 6’000 al 4°, $ 5’000 al 5°, s$ 4’000 al 6°, $ 3’000 al 7°, $ 2’000 all’8°, più i premi per i finalisti dal 9° al 12° posto nelle gare di mezzofondo o in quelle di velocità dove sono previste 9 corsie.

  •   
  •  
  •  
  •