Campionati Italiani di Atletica a Pescara: programma, gli iscritti nelle gare maschili e programmazione TV

Pubblicato il autore: rizzoli giorgio Segui
    Gianmarco Tamberi – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Da venerdì 7 a domenica 9 settembre si svolgeranno a Pescara i Campionati Italiani Assoluti di Atletica Leggera.
Sono in palio 42 titoli nazionali per questa edizione dei Campionati che vedrà in gara circa un migliaio di atleti.
Il programma orario (al 5 settembre, possibili alcune variazioni).
Prima giornata venerdì 7 settembre
12.15 DECATHLON M 100 metri
13.15 EPTATHLON F 100 HS
13.15 DECATHLON M LUNGO
13.45 GIAVELLOTTO M qualificazioni
14.15 EPTATHLON F ALTO
14.45 DECATHLON M PESO
15.30 100 HS F batterie
15.30 MARTELLO F qualificazioni
15.55 110 HS M batterie
16.25 100 METRI F batterie
16.30 LUNGO F qualificazioni
16.30 DECATHLON M ALTO
16.30 EPTATHLON F PESO
16.50 100 METRI M batterie
17.00 ASTA M qualificazioni
17.15 DISCO F qualificazioni
17.15 400 METRI F batterie
17.30 MARCIA SU STRADA 10 KM F
17.40 400 METRI M batterie
18.00 LUNGO M qualificazioni
18.05 EPTATHLON F 200
18.15 PESO M qualificazioni
18.25 800 METRI F batterie
18.30 MARCIA SU STRADA 10 KM M
18.50 800 METRI M batterie
19.20 DECATHLON M 400 metri
Seconda giornata sabato 8 settembre
9.00 MARTELLO M qualificazioni
9.20 DECATHLON M 110 HS
9.30 ASTA F qualificazioni
10.00 TRIPLO M qualificazioni
10.25 DISCO M qualificazioni
11.20 TRIPLO F qualificazioni
11.40 DECATHLON M DISCO
11.45 400 HS F batterie
12.10 400 HS M batterie
12.40 EPTATHLON F LUNGO
12.45 GIAVELLOTTO F qualificazioni
13.30 DECATHLON M ASTA
13.50 EPTATHLON F GIAVELLOTTO
15.10 GIAVELLOTTO M finale
15.00 ALTO F qualificazioni
15.45 EPTATHLON F 800 METRI F
16.15 100 HS F semifinali (o batterie)
16.30 DECATHLON M GIAVELLOTTO
16.35 110 HS M semifinali (o batterie)
16.55 100 METRI F semifinali (o batterie)
17.00 ASTA M finale
17.00 LUNGO F finale
17.15 100 METRI M semifinali (o batterie)
17.30 PESO F qualificazioni
17.30 ALTO M qualificazioni
17.45 MARTELLO F finale
17.45 DECATHLON M metri 1500
18.00 400 METRI M finale
18.05 400 METRI F finale
18.20 110 HS M finale
18.30 100 HS F finale
18.30 LUNGO M finale
18.45 100 METRI F finale
18.55 100 METRI M finale
19.00 PESO M finale
19.05 800 METRI F finale
19.15 800 METRI M finale
19.15 DISCO F finale
19.25 5000 METRI M
19.45 5000 METRI F
20.10 4×100 F serie
20.25 4×100 M serie
Terza giornata domenica 9 settembre
15.00 ALTO M finale
15.15 MARTELLO M finale
15.50 200 METRI M batterie
16.00 TRIPLO F finale
16.00 ASTA F finale
16.10 200 METRI F batterie
16.45 DISCO M finale
17.00 1500 METRI F serie
17.20 1500 METRI M serie
17.30 ALTO F finale
17.40 400 HS M finale
17.45 PESO F finale
17.45 TRIPLO M finale
17.50 400 HS F finale
18.00 200 METRI M finale
18.05 200 METRI F finale
18.15 GIAVELLOTTO F finale
18.15 3000 SIEPI F serie
18.40 3000 SIEPI M serie
19.05 4×400 M serie
19.20 4×400 F serie

Gli iscritti
Sono annunciati i più forti (ma non tutti) atleti italiani.
Nei 100 metri non c’è Filippo Tortu, che ha già chiuso la stagione dopo i Campionat Europei, ma ci sarà Marcell Jacobs che a inizio stagione duellava con Tortu con tempi inferiori ai 10.10 e Eseosa Desalu, 2° italiano di sempre nei 200 metri con il 20.13 ottenuto ai Campionati Europei di Berlino.
Nei 200 metri c’è Andrew Howe che troverà Antonio Infantino e Matteo Galvan.
I 400 metri è una delle gare più attese: sono iscritti Davide Re, Matteo Galvan, Daniele Corsa e il giovane Edoardo Scotti, tutti con personali sotto i 46 secondi e con Re e Galvan che potrebbero mirare anche al primato italiano.
Negli 800 metri c’è grande curiosità per vedere Enrico Brazzale che nelle ultime uscite ha migliorato per più volte il primato personale, arrivando a 1.46.93.
Nei 1500 metri è iscritto Neves Bussotti, annunciato in buone condizioni di forma, che vanta il miglior accredito con 3.38.05, ma pure in buona forma è Ossama Meslek che ha corso in 3.39.31 domenica scorsa al meeting di Padova.
Nei 5000 metri la gara si preannuncia aperta, ma Pietro Riva nelle ultime sue gare ha migliorato i suoi primati personali. Attenzione a Najibe Salami, sabato scorso vincitore del titolo italiano nella 10 km su strada.
Nei 3000 siepi i fratelli Osama e Ala Zoghlami se la dovranno vedere con gli appena più giovani Leonardo Feletto e Simone Colombini.
La gara dei 110 hs vedrà alla partenza i 2 più forti atleti italiani dell’anno Lorenzo Perini e Hassane Fofana, che vantano prestazioni nettamente migliori di tutti gli altri iscritti.
Nei 400 hs 3 atleti in questa stagione hanno corso la distanza in meno di 50 secondi: Lorenzo Vergani, Jose Bencosme de Leon e Mattia Contini. Potrebbe essere proprio Bencosme de Leon il favorito, considerato che nelle ultime gare ha fatto buone prestazioni.
Nell’alto è iscritto Gianmarco Tamberi, anche se la sua presenza non è certa. Infatti “Gimbo”, suscitando qualche perplessità, ha promosso un sondaggio ai suoi fans “se deve gareggiare ai Campionati Italiani oppure avere già terminato la sua stagione agonistica”: ma visto l’esito del sondaggio favorevole alla sua presenza a Pescara, la gara dell’alto dovrebbe potere contare sul campione mondiale indoor ed europeo 2016, nonchè detentore del record italiano con 2,39. E’ iscritto ma probabilmente non sara’ in gara l’altro azzurro Marco Fassinotti.
Nell’asta 5,55 è la misura di accredito del favorito Claudio Michel Stecchi, ma anche quella dell’outsider Alessandro Sinno.
Nel lungo i favoriti sono Filippo Randazzo e Antonino Trio.
Nel triplo sfida tra veterani quali Fabrizio Donato e Fabrizio Schembri e 2 giovani che potrebbero anche fare meglio dei 2 big: Simone Forte e lo junior Andrea Dallavalle sono atleti più che emergenti.
Nel peso l’unico atleta con un personale di oltre 20 metri è Leonardo Fabbri, ma non è tanto distante come misura Sebastiano Bianchetti.
Nel disco ci sono 4 atleti con accrediti oltre i 60 metri: Giovanni Faloci, Nazzareno Di Marco, Hannes Kirchler, Federico Apolloni: non sono ragazzini, il più giovane di loro, Apolloni, ha 31 anni.
Marco Lingua e Simone Falloni sono i favoriti della gara di lancio del martello: le misure di accredito sono praticamente simili, appena 15 cm in più per Lingua.
Roberto Bertolini è l’unico ad avere un accredito oltre gli 80 metri. Si dovrà difendere da Marco Fraresso, che ha un accredito di 77,84.

Diretta TV
E’ prevista diretta TV su RaiSport:
– venerdì 7 settembre: 17.00-19.30 (differita 21.50-23.30)
– sabato 8 settembre: 17.00-21.00
– domenica 9 settembre: 16.50-20.00
La manifestazione sarà trasmessa anche in DIRETTA STREAMING su www.atletica.tv

  •   
  •  
  •  
  •